NEWS

2014: la Peugeot punta al Tricolore Rally

27 febbraio 2014

Presentato il programma sportivo della casa francese: nel campionato italiano rally con la nuova 208 T16 da 280 CV e in pista con la RCZ R da 305.

2014: la Peugeot punta al Tricolore Rally
SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA - Nella stagione 2013 la Peugeot ha conquistato il settimo scudetto Costruttori nel Campionato Italiano Rally con la 208 R2 della Racing Lions: quest’anno, a difendere i colori della casa francese sarà la nuova 208 T16, sempre affidata alla coppia Paolo Andreucci-Anna Andreussi (sua compagna anche nella vita). E, nel 2014, per la prima volta dal 2006, la Peugeot Sport Italia schiererà due auto, affiancando alla 208 T16 una 208 R2 che parteciperà anche al Campionato Italiano Rally Junior, serie riservata ai piloti Under 28.
 
 
LA 208? PIÙ EFFICACE E… FACILE - Dopo l’ottima prova lo scorso anno con la 208 R2 e l’affermazione per quattro anni consecutivi nel CIR (Campionato Italiano Rally) con la 207 S2000, il pluricampione Paolo Andreucci ha messo a punto assieme ai tecnici della Peugeot la nuova arma per il 2014: la 208 T16. Caratterizzata dalla trazione integrale con due differenziali autobloccanti (anteriore e posteriore), motore 1.6 turbo da 280 cavalli e cambio sequenziale a cinque marce (la S2000 ne aveva sei), l’auto francese non parte certo con un complesso d’inferiorità nei confronti della 207 S2000, anch’essa 4x4 e con 280 CV, sviluppati, però, da un 2.0 aspirato. Il peso (1200 kg) non cambia, ma è migliorata la guidabilità della vettura. “La 208 turbo 16 è una macchina più equilibrata rispetto alla 207”, dichiara Andreucci. “La scocca e il sistema di trazione integrale sono migliori, con un posteriore molto sincero e fermo e un anteriore che trasmette più sensibilità e precisione a livello di sterzo”. Anche il motore è tutta un’altra cosa. “Il 2.0 aspirato della S2000 doveva girare sempre molto in alto per essere sfruttato al meglio. Il 1.6 turbo, invece, aiuta nella guida, grazie a una coppia molto più sfruttabile e alla maggiore prontezza di risposta ai bassi giri. Ora si torna a spazzolare in curva che è una meraviglia”, afferma entusiasta il pilota toscano. Interessante notare, infine, che la vettura di Peugeot Sport Italia, assieme alla 208 R2, avrà i colori della 205 Turbo 16 iridata negli anni 80: un buon auspicio.
 
 
IN PISTA, LA RCZ R CUP - Nelle gare in pista, invece, la novità è l’arrivo della Peugeot RCZ R Cup. Sviluppata dalla Peugeot Sport sulla base della RCZ R stradale da 270 CV, la versione da gara RCZ R Cup, grazie alla riduzione del peso (995 kg), a un nuovo motore da 305 CV e a interventi sui freni e sull’assetto, scende in campo con l’obiettivo di lottare per il Trofeo Super Production all’interno del CITE (Campionato Italiano Turismo Endurance). Sempre nell’ambito CITE sarà protagonista il Trofeo RCZ Racing Cup dedicato ai clienti privati e riservato alle RCZ Racing Cup da 250 CV.  Il calendario sarà articolato su dieci gare da disputare in cinque week-end.
Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
27 febbraio 2014 - 11:46
4
bruciali tutti!!!
Ritratto di PariTheBest93
27 febbraio 2014 - 11:52
3
Specifichiamo: questa è la T16 R5, niente a che vedere con la T16 della Pike Peak!!
Ritratto di P206xs
27 febbraio 2014 - 12:07
Stupenda la livrea anni 80!! Tra l'altro si vocifera di una versione della 208R.....con potenza superiore alla GTI....speriamo arrivi presto.....oltre alla 308GTI ed R......anche se io avrei utilizzato al posto di R che utilizzano in molti......la sigla T16 che ricorda la mitica 205T16 stradale!! ma si sa il marketing peugeot non è proprio il massimo!!
Ritratto di padoin
27 febbraio 2014 - 15:45
305 cv per 995 cv sn un rapporto eccezzionale.. già i primi test della rcz r dimostrano quanto sia veloce.. questa versione da gara poi deve essere uno spettacolo.. quello che nn capisco è xke debbano essere sempre gli inglesi/tedeschi a provare per primi le nuove macchine e in particolare quelle sportive mentre in italia si provano sl utilitarie.. almeno fateci sognare con i video e le recensioni
Ritratto di Chromeo
27 febbraio 2014 - 16:38
Le dovrebbero fare anche in versione stradale, perché è sopratutto nei Rally che si vede se un'auto sovrasterza o no
Ritratto di Fantomas72
28 febbraio 2014 - 09:56
Mi piacerebbe provare la fantastica 208 T16 da 875 Cv ..,quella che vinto Peak Pikes nel 2013 :)))
Ritratto di Delicious
28 febbraio 2014 - 15:36
3
Sembrano promettere molto bene. La 208 raccoglie un'eredità molto importante mentre la RCZ ha tutte le carte in regola per essere competitiva. Vediamo come si comporteranno. Piccola nota: ok partecipare al Campionato Italiano Rally, ma cosa aspetta Peugeot a tornare nel WRC? Ormai di marchi storici in questa disciplina è rimasta solo Ford.
Ritratto di grangtr
28 febbraio 2014 - 16:55
Peugeot e Citroen, vinci tutti i rally e batti Volkswagen e altre marche!
Ritratto di grangtr
28 febbraio 2014 - 16:55
Peugeot e Citroen, vinci tutti i rally e batti Volkswagen e altre marche!
Ritratto di grangtr
28 febbraio 2014 - 16:55
Peugeot e Citroen, vinci tutti i rally e batti Volkswagen e altre marche!
Pagine