NEWS

I primi 40 anni della BMW M

19 maggio 2012

Il “braccio” da corsa della casa bavarese fu creato come BMW Motorsport nel 1972. Fu subito un successo, con la M simbolo della personalità sportiva delle vetture tedesche, tanto che nel 1993 la società prese il nome di BMW M.

IN PRINCIPIO LO SPORT - Era il 1º maggio del 1972. La BMW era diretta da un board molto giovane, che credeva nello sport ed era consapevole che l’identità della marca era legata a filo doppio alle vicende sportive. Il convincimento divenne iniziativa concreta: fu costituita la BMW Motorsport Gmbh, al 100% della BMW e con la missione di sviluppare le attività agonistiche. A dirigere la nuova realtà un uomo di sport di grande esperienza: Jochen Neerpasch, ex pilota di successo, ex Porsche ed ex Ford.

Bmw 30 csl 1971 2
Uno dei modelli più significativi sviluppato dalla Motorsport: la 3.0 CSL veniva usata come base per le corse turismo.

2002: UN MITO - La prima vettura sviluppata fu la 2002 con motore 4 cilindri a 16 valvole da 240 CV. Poi venne la 3.0 CSL: motore 6 cilindri in linea di 3.340 cc. I 306 CV di potenza erogata dovevano spingere la vettura che pesava soltanto 1.092 kg. L'auto risultò efficace, vincendo molte gare tra cui la sua categoria alla 24 Ore di Le Mans nel 1973. Fatto curioso: la 3.0 CSL fu la prima vettura su cui fu montato un sistema di antibloccaggio freni, nel 1974. Fu l’inizio di uno sviluppo che portò la 3.0 CSL del 1979 ad avere il motore sovralimentato con due turbine, per 750 CV. Intanto i motori BMW facevano razzia nelle gare di Formula 2. Nel 1975 la BMW Motorsport cominciò anche l’avventura americana, andando a correre nella serie Imsa e vincendo la categoria turismo.
 

bmw_30_csl_1971_3.jpg
All'inizio la Motorsport si dedicò soprattutto allo sport: la 3.0 CSL divenne una delle auto di maggior successo negli anni 70, in mano a piloti famosi come Niki Lauda.

L'ERA DELLE STRADALI - Nella seconda metà degli Anni 70 fu sviluppata la 320 che corse nel gruppo 5. E nel frattempo si faceva sempre più forte la domanda di clienti sportivi che desiderava avere una BMW dalle alte prestazioni anche per i loro spostamenti stradali. Nacquero così le prime “5” preparate dalla Motorsport, le M Power.
 

1978 bmw m1 e26 4
Ancora oggi gli appassionati aspettano una supercar BMW come la M1 del 1978.

M1 PER LA PISTA - Pietra miliare della “M” ed episodio importante nella storia di BMW, nel 1978 fu lanciata la M1, supersportiva concepita anche per animare una serie monomarca di gare con la partecipazione di piloti vip, la Procar Series. C’era molta Italia nella vettura: il telaio e la carrozzeria venivano prodotti in Italia, a Modena, poi inviati a Torino alla Italdesign di Giorgio Giugiaro che ne curava l’assemblaggio. Quella fu il primo modello ad essere marcato con la M. Ne furono costruiti 400 esemplari, il numero richiesto dalle autorità sportive internazionali per concedere l’omologazione.
 

1990 bmw m3 e30 evolution 2
Una delle pietre miliari: la M3 E30 del 1987 (qui la Evolution del 1990). Impiegata nei campionati turismo negli anni 80 e 90 è uno dei modelli che ha vinto di più in queste categorie.

ANCHE IN F1 - Nell’aprile del 1980 ci fu l’altra grande decisione: l’ingresso in Formula 1 fu l’avvenimento forte, ma non l’unico. Alla Motorsport proseguiva lo sviluppo di modelli derivati dalla serie. Nel 1984 nacquero la M635CSi Coupé e la M5 che impiegavano il motore sviluppato per la M1. Due anni dopo fu la volta della “mitica” prima M3, che ebbe il grande merito di allargare ulteriormente il cerchio dei fans delle BMW sportive soprattutto a livello di popolarità presso il grande pubblico. Fu anche un buon successo commerciale: di questa prima serie ne furono venduti 17.970 esemplari nel mondo. L’anno successivo Roberto Ravaglia con la M3 vinceva il titolo iridato nel campionato per vetture Turismo.
 

2001 bmw m3 e46 07
La terza generazione della M3 (la E46) è del 2000.

NUOVA M3 - La seconda generazione della M3 (E36)  fu lanciata nel 1992 e di nuovo fu un successo pieno, a livello mondiale. A quel punto il business delle vetture sportive per le corse e per la strada era divenuto così grande che imponeva alla BMW una riorganizzazione. Il primo agosto del 1993 la BMW Motosport Gmbh divenne BMW M, destinata a inglobare tutte le attività motosportive della casa. Tra le prime realizzazioni della nuova M, il cambio sequenziale SMG, divenuto in poco tempo un autentico plus per la BMW.
 

Bmw m5 r9
Il primo motore V10 5 litri della storia della BMW fu usato nel 2004 nella M5 (E60).

LA STORIA CONTINUA - Altra pietra miliare fu la nuova M5 (E39) del 1998, con il motore V8 da 400 CV. Nel 2000 è stata la volta della terza generazione della M3, di nuovo acclamata dagli amanti delle vetture sportive. Il 2004 è stata la volta di una novità motoristica di grande rilievo: il V10 di cinque litri, con potenza di 507 CV. A impiegalo le nuove M5 e M6. Da qui in poi possiamo dire che la storia si è fatta cronaca di oggi, con la produzione della BMW M sempre al top delle realizzazioni sportive. Il motore V8 impiegato nel 2007 sulla quarta generazione della M3 è forse il simbolo di questa ultima fase della vicenda M. Una vicenda che ha significato, in quarant’anni oltre 300 mila vetture prodotte, per le soddisfazioni dei piloti e per il piacere degli automobilisti sportivi. 300 mila sino ad oggi. Perché la storia continua…

> Non perdere la ricca galleria fotografica

Aggiungi un commento
Ritratto di Bmw Xdrive
19 maggio 2012 - 15:06
tanti auguri alla M che ha sempre creduto nella sportività. ciao a tutti :-) p.s. tanti auguri alla migliore M5 DI SEMPRE la mitica M5 E60 che è stata la migliore M5 di sempre, al vero mito la M3 E46 e a tutti i modelli M che hanno fatto la storia dell ///M-POWER e dei suoi mitici tre colori. BMW for ever sempre nei nostri cuori. ciao a tutti i BMWisti. :-)
Ritratto di Motorsport
19 maggio 2012 - 16:25
cosa posso dire del reparto sportivo della BMW.... sono semplicemente le migliori della loro categoria... sono vere sportive che fanno emozionare alla guida non come le patetiche audi rs che oltre alla potenza non hanno niente.... le ///M sono imbattibili.... la mia preferita oltre alla storica M3 e46 e anche la bellissima M3 attuale... per non parlare del missile M6!!! FORZA BMW SEI LA MIGLIORE
Ritratto di atalanta
19 maggio 2012 - 15:07
mi piacciono molto le versioni m per la sportività però la serie 1 non mi sembra che abbia il cuore m comunque la serie 3 m mi piace molto anche se non è una belva chi concorda con me? scrivete commenti qui sotto è io vi risponderò
Ritratto di Motorsport
19 maggio 2012 - 16:37
io penso che il motore della M1 coupè sia più che ottimo per una serie 1.... non sarà aspirato come da tradizione delle M però bisogna adattarsi hai tempi.. io amo molto i motori turbo... ho anche una serie 335i coupè da 306cv che in pratica e lo stesso motore della M1 coupè e anche se ha quasi 40cv in meno e davvero una bestia... non immagino su una serie 1 cosa possa fare... poi sulla M3 io penso che le prestazioni parlano chiaro.. 0/100kmh in 4,6 e 300kmh.... per chi vuole di più c'è la GTS che da filo da torcere anche ad una carrera gt3 rs.... ciao
Ritratto di bmwe34
20 maggio 2012 - 18:38
6
caro anche a me piacciono i motori turbo però qui la gente i motori turbo non lo sa usare perchè dirai tu??? sai cosa ti dico i motori turbo sono delicati e fantastici(550d)"il nostro amore" però io vedo gente che con un motore turbo di ferma all'improvviso dopo aver tenuto in autostrada una vel med di 170-220 e in questi caso se tu ti fermi cosi sai cosa combini al turbo li spezzi cuore e poi partono nuovamente e affondano il piede e questo fatto e sbagliato perchè con un motore turbo quando ti fermi e riparti devi prima moderare la vel di molto diciamo e poi ti fermi altrimenti per la turbina sono guai...capito il mio concetto???? io proprio ieri sono andato a girare in pista con la mia 535i e34 e con me stava girando anche una 500 abarth ovviamente io andavo di più con il mitico motore m30,... io prima che finisse il turno ho fatto 1 giro a vel 60-100 e dopo che sono uscito dalla pista questo ragazzo con la 500 mi disse perchè hai moderato la vel avevi problemi noo li dissi questa 535 non li conosce i problemi però li ho detto io faccio sempre cosi a fine turno dò tempo al motore di riposare diciamo hihhihihi ahhh mi disse questo e io ho detto li nel parcheggio e una cosa che devi fare pure tu li ho detto e la fatto...questo fatto per chiarire meglio il turbo....ciaoooo e sei un grandeee
Ritratto di Motorsport
21 maggio 2012 - 16:29
anche io con la mia 335i faccio sempre cosi... rarramente la porto a oltre 6mila giri.... ciaooo
Ritratto di emy82vts
19 maggio 2012 - 18:52
anche a me la serie 1 non piace!! benchè mi picciano tutte le bmw, la serie 1 vecchia o la nuova non mi entusiasmano come linea... vabbe poi i motori sono fantastici come il resto!!
Ritratto di atalanta
20 maggio 2012 - 09:44
io e te abbiamo gli stessi gusti anche a me non mi convince la serie 1 dietro mi ricorda un po' la vecchia davanti no però sia optional o no a me non mi piace
Ritratto di emy82vts
20 maggio 2012 - 17:53
mi fa piacere che la pensiamo uguale! ciao;-)
Ritratto di Emiliano974
19 maggio 2012 - 15:23
è stata, è, sarà, sempre la più bella di tutte. Uscisse oggi non sfigurerebbe vicino alle nuove, nonostante l'età sembra ancora futuristica.
Pagine