NEWS

La 777 Collection omaggia BMW M

Pubblicato 12 gennaio 2022

Nell’anno del cinquantesimo anniversario della divisione sportiva della casa dell’elica la collezione dell’imprenditore torinese Andrea Levy accoglie la prima BMW M3 Competition xDrive italiana e una BMW M 1000 RR Competition.

La 777 Collection omaggia BMW M

BENVENUTE NEL CLUB - Un tocco di Baviera, con l’ennesima scarica di adrenalina: la 777 Collection s’impreziosisce e alza il proprio tasso di cavalleria con l’ingresso di due fiammanti BMW firmate M. Nell’anno del cinquantesimo anniversario della divisione Motorsport, l’imprenditore e appassionato di corse e motori Andrea Levy (nella foto), presidente del MIMO (Milano Monza Open-Air Motor Show) e fondatore, nel 2018, dell'esclusivo “dream team” torinese che già annovera tra le sue fila alcune delle più belle e veloci supercar a marchio Ferrari, Porsche e Aston Martin, rende omaggio alla grande tradizione del marchio bavarese puntando, nel pieno spirito della sua collezione, su una coppia di modelli ad altissime prestazioni: una BMW M3 Competition xDrive e una BMW M 1000 RR Competition, prima motocicletta nata nei reparti del reparto sportivo della casa dell’elica.

MUSICA MAESTRO - La presentazione dei veicoli, accompagnata da un brindisi nei locali della concessionaria biAuto di via Bologna, a Torino, coincide anche con il “battesimo” italiano per l’esclusiva berlina sportiva a quattro ruote motrici. Le chiavi del primo esemplare immatricolato nel nostro paese, di un bel nero metallizzato con cerchi e altri dettagli color bronzo, sono state consegnate a Levy dal titolare dello show-room, Marco Utili, mentre la moto, avvolta nella suggestiva livrea azzurro-viola-rosso che ha reso famose nel mondo le BMW allestite dalla divisione Motorsport, proviene dalla Finotti BMW Motorrad di Simonetta Finotti. A rendere unica la prima BMW M3 Competition xDrive italiana contribuisce anche l’impianto di scarico sportivo. Griffato Capristo, realizzato interamente in acciaio inox 309 e lucidato a mano, è composto da una coppia di catalizzatori 200 celle, centrale non silenziato, silenziatore posteriore con valvole a comando elettronico di serie e terminali in alluminio anodizzato rivestiti in fibra di carbonio. Un’orchestra che promette di esaltare il suono del sei cilindri in linea biturbo da 510 CV. 

BELVE DA SCATENARE IN PISTA - Esclusiva anche la BMW M 1000 RR Competition, che con 212 CV per 192 chili di peso corre fino a 306 km/h e oltre al sopracitato pacchetto M Competition sfoggia un accattivante kit estetico in fibra di carbonio e due termocoperte per le gomme, proprio come sulle moto da corsa. D’altronde, come per la sorella a quattro ruote, il suo habitat naturale è la pista. Levy già non sta nella pelle: “L’idea di BMW di unire le divisioni auto e moto nel segno del brand M mi ha convinto ad ampliare la mia collezione con entrambe, proprio nell’anno in cui BMW festeggia il 50° della sua serie Motorsport. Adesso non vedo l’ora di provare tutti i cavalli serie M che entreranno nel mio garage”.

VIDEO
BMW Serie 3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
132
67
38
29
48
VOTO MEDIO
3,7
3.65605
314




Aggiungi un commento
Ritratto di Massi VT
13 gennaio 2022 - 12:55
2
Un po' pacchiana, 'sta M3 Competition X-Drive superesclusiva con scarico griffato blablabla...
Ritratto di fastidio
13 gennaio 2022 - 13:14
6
Ha i soldi ma non il buon gusto, quei cerchi oro secondo me sono troppo tamarri..
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
13 gennaio 2022 - 14:39
Diamantati sarebbero meglio, ma l'hanno rovinata questa Serie 3, per via della "castorizzazione". Per il resto è buona.
Ritratto di Ale94
13 gennaio 2022 - 14:37
Cerchi oro una cafonata pazzesca
Ritratto di Gordo88
13 gennaio 2022 - 19:13
1
Molto bella però ormai ha raggiunto delle tali dimensioni che pare una m5
Ritratto di Cruiser956
15 gennaio 2022 - 17:23
1
Tamarra un bel pò (secondo me)