NEWS

Una Charger che ricorda il passato

27 novembre 2012

Questa versione speciale della berlina sportiva Dodge Charger Daytona è dotata del poderoso V8 da 370 CV.

Una Charger che ricorda il passato

DIRETTAMENTE DAI MITICI SIXTIES - La storia ritorna. Anche se solo sotto forma di un nome. La Charger Daytona, muscle car Dodge nata sul finire degli anni Sessanta, sarà presentata al Salone di Los Angeles nella versione 2013. Niente a che vedere comunque con quella mitica del 1969, progettata per correre e vincere nella serie Nascar. L’edizione che arriverà negli show-room americani è in realtà un allestimento optional per le esistenti Charger R/T e R/T Road & Track.

ASSETTO SPECIFICO - Il motore della Dodge Charger Daytona è sempre l’inossidabile Hemi V8 di 5.7 litri da 370 CV e 395 Nm di coppia abbinato alla trasmissione automatica a cinque rapporti con levette al volante e modalità “Sport”. La trazione è posteriore, l’assetto è stato irrigidito e c’è il noto e utile sistema Fuel Saver che taglia  quattro degli otto cilindri ai medi e bassi regimi.

VINTAGE E SPUDORATA - Esternamente, saranno i quattro colori della carrozzeria della Dodge Charger Daytona, Bright White, Biller Silver, Pitch Black e Daytona Blue (nelle foto) la doppia fascia nera opaca sul lungo cofano e i cerchi in lega da 20 pollici a rendere immediatamente riconoscibile la Daytona. Non poteva mancare neppure un alettone di giuste dimensioni al posteriore. Posteriore che si fa notare anche per il diffusore incorniciato dal doppio terminale di scarico. E per far capire a chiunque che questa non è una semplice Charger, ecco la mascherina con croce centrale opaca e la scritta “Daytona” a caratteri holliwoodiani stampata sotto il montante posteriore.

LIMITED EDITION - Gli interni della  Dodge Charger Daytona si fanno più ricchi con finiture in alluminio, pelle e loghi specifici sui sedili. In alto, sulla plancia, c’è la targhetta con il numero di produzione della Daytona in oggetto. Saranno infatti solo 2.500 le Charger Daytona disponibili. Il prezzo dell’allestimento va dai 2.500 dollari, se la base è la Charger R/T Road & Track, ai 2.995 per la R/T, quello totale è di 32.990 o 36.485 dollari. L’arrivo, sempre nelle concessionarie Usa, è previsto per i primi mesi del 2013. Per il mercato Europeo, nessuna decisione è stata presa.

Dodge Charger
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
29
7
1
0
1
VOTO MEDIO
4,7
4.657895
38
Aggiungi un commento
Ritratto di OneTerros
27 novembre 2012 - 13:59
1
Bella, ma la vecchia e leggendaria Daytona era un'altra cosa
Ritratto di Motorsport
28 novembre 2012 - 01:30
.
Ritratto di Fr4ncesco
28 novembre 2012 - 17:42
E' bella la M5 con quel design freddo e con la puzza sotto il naso...
Ritratto di Motorsport
28 novembre 2012 - 18:56
Questa a confronto e una piaggio..... Inoltre caro Francesco il design e puramente soggettivo.... Cambia da persona a persona.... Se parliamo di motori......................
Ritratto di Fr4ncesco
28 novembre 2012 - 19:10
Hai detto tu che cesso si macchina... Se parliamo di motori non so a cosa ti riferisci, leggi le specifiche della SRT8...Tutto alla metà della "tua" snob M5 ;)
Ritratto di Motorsport
28 novembre 2012 - 21:16
Inoltre consuma come un camion e con prestazioni da.... camion.... Questa non ha nulla a che vedere con le sportive europee... per non parlare della scarsa tenuta di strada........
Ritratto di Fr4ncesco
28 novembre 2012 - 22:02
Scusa in che senso prestazioni da Camion? Un camion fa 0-100 in 4sec e tocca i 280? I consumi? Non sono solo le case automobilistiche ladre, anche lo stato ci mette del suo per sborsarci, oltreoceano mica ci sono questi problemi e se per un po più di tenuta di strada devo sborsare più del doppio non so se mi convenga (tra l'altro non è una muscle degli anni 70 la stabilità è migliore e per le loro strade va più che bene)
Ritratto di Fr4ncesco
28 novembre 2012 - 22:10
Ah riguardo la cilindra... Li non c'è bisogno di spremerla tanto per consumare meno (e spendere di più per ammortizzare le spese per un motore più piccolo con pari cavalli). Con tutto questo downsizing i motori europei finiranno per esplodere poco sopra i 200mila km mentre i motori americani ne sopportano almeno il doppio
Ritratto di carmelo.sc
27 novembre 2012 - 14:50
molto bella la charger, nonostante si può dire sia quasi una berlina a 4 porte e sia uscita da un bel pezzo la preferisco molto di più alla challenger..la camaro però per me rimane tutta un' altra cosa
Ritratto di Challenger RT
27 novembre 2012 - 20:03
Il modello della Dodge Charger che verra' presentato in questo allestimento Daytona, domani al 2012 LA Auto Show, e' uscito come model year del 2011. Non bisogna quindi confondersi con il modello della Charger precedente, differente per esterno ed interni, in produzione dal 2005 al 2010 e che ha avuto anch'essa una versione Daytona in edizione limitata.
Pagine