NEWS

L’Alfa Romeo compie 111 anni: quattro giorni di eventi ad Arese

Pubblicato 25 giugno 2021

Dalla consegna delle prime Giulia GTA agli eventi organizzati per gruppi e famiglie, ce n’è davvero per tutti i gusti. Arese si tinge idealmente di rosso.

L’Alfa Romeo compie 111 anni: quattro giorni di eventi ad Arese

TINTO DI ROSSO - Il 24 giugno 1910 è una data impressa nella storia d’Italia: quel giorno è infatti nata l’Alfa Romeo, casa automobilistica celebre soprattutto per la produzione di vetture dal carattere sportivo. Un compleanno così importante non poteva non essere celebrato a dovere: Arese, sede del Museo e fino al 2005 di uno degli stabilimenti più produttivi del marchio, si è così vestita a festa per l’occasione. Il Museo si è tinto idealmente di rosso (questo era il colore in origine delle auto) per poter accogliere al meglio i tantissimi appassionati che vorranno essere presenti. Sono stati infatti organizzati ben quattro giorni di eventi che si concluderanno domenica 27 giugno. 

ALFA ROMEO ACCOGLIE I FAN - Il rosso farà da filo conduttore per tutte le giornate. Questo sarà infatti il colore che dovranno indossare i visitatori, ma anche quello che avranno le mascherine che ognuno riceverà gratuitamente all’arrivo, utili per spostarsi in tutta sicurezza. Ed è proprio nel giorno del compleanno che è stata organizzata una parata pensata per chi da sempre ha una passione speciale per il marchio: i Club Alfa Romeo. A questa parata ne seguiranno altre, una al giorno, fino a domenica, in cui sarà possibile vedere da vicino alcuni dei modelli Alfa Romeo che hanno scritto la storia. Un’occasione anche per capire da vicino come si sia evoluta la produzione della casa, volta a soddisfare clienti che sono diventati sempre più esigenti. La partecipazione è compresa nel biglietto al Museo, ma richiede l’iscrizione all’indirizzo email info@museoalfaromeo.com.

SPAZIO DEDICATO A GRUPPI E FAMIGLIE - Nel corso del weekend tra gli appuntamenti da non perdere ci sono due conferenze di approfondimento che permetteranno di rievocare i momenti più importanti nella storia di Alfa Romeo. Sabato sarà l’occasione per ricordare la prima vittoria A.L.F.A. (Modena, 1911, Concorso di Regolarità), mentre il giorno dopo si scopriranno le particolarità del prototipo della 4C, progettato dal Centro Stile Alfa Romeo nel 2011. Chi è in possesso di un 4C avrà inoltre la possibilità di sfilare sulla pista interna. La quattro giorni di eventi rappresenta inoltre un’opportunità da non perdere per condividere con le persone care la passione per il marchio. Per questo scopo è stato organizzato un laboratorio creativo, previsto per sabato alle 16, mentre domenica alle 16.30 sarà possibile prendere parte a una caccia al tesoro. Chi lo desidera potrà poi prenotare una visita guidata al “dietro le quinte” del Museo, dove poter vedere a vicino alcuni dei cimeli solitamente non esposti al pubblico.  

LA CONSEGNA DELLE GIULIA GTA e GTAm - Proprio il giorno del compleanno numero 111 dell'Alfa Romeo è stata l’occasione per assistere a un evento importante. Sono state infatti consegnate ai primi fortunati le esclusive Giulia GTA e GTAm, prodotte in serie limitata (ne sono disponibili solo 500, tutte numerate). Questo momento è stato reso ancora più speciale grazie al fatto che i tecnici sono a disposizione per far conoscere meglio le caratteristiche delle vetture e il progetto che c’è dietro.

L’EMOZIONE DEL GRAN PREMIO AD ARESE - Nel weekend è in programma anche un altro appuntamento imperdibile per gli appassionati di motori, il Gran Premio di Formula 1, che si corre in Austria. Chi si troverà ad Arese avrà così la possibilità di seguire prove libere, qualifiche e gara grazie al maxischermo installato sul posto. Sul posto sarà inoltre possibile vedere da vicino la showcar della monoposto Alfa Romeo Racing Orlen con il logo speciale creato per i 111 anni. Qui sono presenti i simboli distintivi dell’azienda quali il Biscione, della nobile famiglia milanese dei Visconti e la croce, il simbolo di Milano. La croce si trasforma e arriva a generare una sequenza di numeri 1 che si propagano lungo una linea prospettica. Una scelta stilistica ben precisa, che sta a indicare il trascorrere del tempo fino ad arrivare a formare il numero 111. 





Aggiungi un commento
Ritratto di otttoz
25 giugno 2021 - 10:24
con l'occasione lanciata la versione d'attacco della Giulia a benza da 160 cv col gpl
Ritratto di lucios
25 giugno 2021 - 14:46
4
Sarebbe ottimo. Ma anche una versione a benzina con meno cavalli intorno ai 35mila euro. Per non dire del 2.2 da 136 cv
Ritratto di Cancello92
25 giugno 2021 - 10:54
Bellissima l'ultima foto nell'articolo, qualcuno sa che auto è quella specie di "muscle car" Alfa? E' la quarta da sinistra. Non so mi ricorda vagamente una challenger (scasate la bestemmia)
Ritratto di Sdruma
25 giugno 2021 - 11:03
1
Non conoscere la mitica Montreal non è bestemmia, è oltraggio alla pubblica dignità. Comunque è una vettura stra ricercata che ormai orbita sui 100K, in Italia ce ne sono parecchie ma nessuno vende. Monta un V8, 2600 cc da 230 CV, per l'epoca un vero bolide.
Ritratto di Arreis88
25 giugno 2021 - 11:28
Non sono sicuro al 100% sia una Montreal, quantomeno non una di serie. Considerato che nel gruppo ci sono almeno altre due auto che non sono mai state commercializzate, potrebbe essere un esercizio di stile su cui poi è stata sviluppata la vettura definitiva.
Ritratto di katayama
25 giugno 2021 - 11:31
@Cancello92 È un'Alfetta Spider, prototipo dei primi '70 pensato anche per gli USA.
Ritratto di Sdruma
25 giugno 2021 - 16:08
1
ho dovuto scorrete le foto, effettivamente è l'alfetta spider prototipo (quella sviluppata insieme alla Eagle), comunque assomiglia alla Montreal vista solo di muso.
Ritratto di katayama
25 giugno 2021 - 18:32
@Sdruma Ma sì, nella foto è "impallata" da altre auto. Io l'ho vista lì al museo, è lì da una vita, ovviamente ;)
Ritratto di IloveDR
25 giugno 2021 - 11:47
4
fra un mese festeggiano 111anni e un mese...ormai questo gli è rimasto da fare a quelli dell'AlfaRomeo. Che poi costruivano anche Furgoni e R4, dovrebbero mettere degli esemplari ben restaurati nel Museo...
Ritratto di andrea120374
25 giugno 2021 - 12:39
2
Povera Alfa ... Come è ridotta oggi !!!
Pagine