NEWS

Novità in arrivo per l'Alfa Romeo Giulietta 2019

05 febbraio 2019

Sfuggono in rete immagini e informazioni che anticipano le modifiche alla gamma della Giulietta, il modello più venduto dell'Alfa Romeo.

Novità in arrivo per l'Alfa Romeo Giulietta 2019

PER RESTARE GIOVANE - L’Alfa Romeo Giulietta si avvia al nono anno di vita e ormai accusa il peso degli anni. Proprio per questo la casa del Biscione cerca di mantenere giovane questo modello con alcuni aggiornamenti per il 2019 che riguardano principalmente il look, modificato con l’arrivo di nuove personalizzazioni per fascioni paraurti, ruote e sedili. Le novità sono state anticipate di qualche giorno, rispetto alla comunicazione ufficiale dell’Alfa Romeo, da informazioni e immagini apparse sul forum di appassionati Autopareri. Stando alle indiscrezioni trapelate, gli allestimenti dovrebbero essere quattro: Business, Super, Sport e Veloce.

RITOCCHI ALLO STILE - Le informazioni sono ancora scarse, ma dalle prime immagini non si notano grandi modifiche stilistiche. Per le Veloce si potranno avere finiture gialle su paraurti, pinze dei freni e sedili, mentre le versioni Super e Business dovrebbero ricevere fascioni con profili di colore argento. Fra le altre novità per l’Alfa Romeo Giulietta 2019 ci sono i cerchi in lega di 18” di nuovo disegno, con la possibilità scegiere il colore della pinza (foto qui sotto), i sedili rivestiti in pelle color marrone Cioccolato e la nuova tinta per la carrozzeria verde Visconti (foto qui sopra). 

TORNA IL 2.0 CON 170 CV - Sembra sia riservata all’allestimento Veloce l’unica novità relativa ai motori: è turbodiesel 2.0 con 170 CV abbinato al cambio robotizzato TCT a 6 marce, che torna nella gamma dell’Alfa Romeo Giulietta dopo gli aggiornamenti per le ultime norme anti-inquinamento (ora è in linea con la normativa Euro 6d-Temp). In alternativa, ci saranno il 4 cilindri benzina 1.4 e il turbodiesel 1.6, entrambi con 120 CV. 

Alfa Romeo Giulietta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
532
267
173
153
218
VOTO MEDIO
3,6
3.552495
1343




Aggiungi un commento
Ritratto di Dinolauro
5 febbraio 2019 - 21:45
Che strazio questa fca, da anni aspettavo sta benedetta nuova Giulietta, gli altri corrono e loro invece giocano con i pennarelli. Felice di aver ordinato una serie 1, che mi terrò finché non scoppia alla faccia della nuova ta.
Ritratto di okhalid
5 febbraio 2019 - 22:08
E sempre uguale .ma e possibile che alfa la chiama nuova Giulietta ma e sempre uguale .
Ritratto di Paolo3371
5 febbraio 2019 - 22:15
Scrissi diverse volte in merito. Sono preoccupato osservando il Marchio in generale. I concessionari del Cantone Ticino "svendono" le Stelvio con ribassi del 30%. Le Giulia sono rare. Ma dov'è il rilancio dell'Alfa? Giulietta, benché piacevole e discretamente motorizzata (appoggio l'idea di Ivan92) è superata. È surclassata da tutte le concorrenti (coreane in primis). Peccato. Caro saluto.
Ritratto di mirko.10
5 febbraio 2019 - 22:17
3
Potrebbero cambiarle nome, per farla esistere per sempre.....profitto no marketing.
Ritratto di lucios
5 febbraio 2019 - 22:18
4
Evvai con l'ennesima MINESTRA RISCALDATA!
Ritratto di Walkyria1234
5 febbraio 2019 - 22:20
Che pacco di Auto!!
Ritratto di roberv40
5 febbraio 2019 - 22:23
peccato che a benzina ha solo un motorello sottodimesionato da 120 miseri cavalli. ma il multiair da 150cv piu' adeguato come prestazioni e' piu' adatto per un alfaromeo inoltre in termini di emissioni piu' ecologico avrebbe permesso alla vettura di non pagare l' ecotassa
Ritratto di manuel1975
5 febbraio 2019 - 22:34
ALLA FIAT NON CAPISCONO UN TUBO
Ritratto di lucios
5 febbraio 2019 - 23:38
4
Studiassero, innovassero e facessero belle linee! Altrimenti vendessero tutto, visto che la fine dell'auto italiana è in atto da tanto tempo.
Ritratto di Pavogear
5 febbraio 2019 - 23:47
È inutile continuare con questi aggiornamenti, c' è bisogno di un nuovo modello, almeno entro il 2020. La giulietta era sicuramente una delle migliori nel 2010 quando è uscita, e ancora oggi, dal punto di vista delle prestazioni dei motori, non è stata staccata di molto nonostante 10 anni di carriera. Ma dal punto di vista delle tecnologie è ormai indietro rispetto ai concorrenti e ormai bisogna adeguarsi e fornire tutti i comfort, anche quelli che sembrano più inutili. Piuttosto che l' ennesimo aggiornamento, forse sarebbe stato meglio risparmiare qualche soldo e focalizzarsi maggiormente sullo sviluppo del nuovo modello
Pagine