NEWS

Herr Kapp, ecco la sua Alfa Romeo TZ3 Corsa

24 aprile 2010

Debutta oggi la l'Alfa TZ3 Corsa realizzata da Zagato per un facoltoso appassionato tedesco. Ecco tutte le immagini dal concorso d'Eleganza di Villa d'Este.

DUE VECCHIETTE - Il 2010 non è un anno qualunque per l'Alfa Romeo, che festeggia i suoi 100 anni. Ma non lo è nemmeno per la Zagato, che quest'anno di anni ne compie 90 anni, nei quali ha collaborato in moltissime occasioni con la casa del Biscione. Quale momento migliore, allora, per presentare la nuova Alfa Romeo TZ3 Corsa, la sportiva che oggi viene mostrata per la prima volta al pubblico in occasione del concorso d'Eleganza di Villa d'Este.

 

Zagato alfa romeo tz3 corsa 9
La "gobba" posteriore è un omaggio alle TZ e TZ2 degli anni 60.


PER AMORE DELL'ALFA
- La TZ3 Corsa è stata commissionata alla Zagato da Martin Kapp durante il giorno del “Tributo a Zagato” che si è tenuto a Zandvoort in Olanda nel 2009. Kapp, un industriale noto in Germania perché a capo di una società che produce macchine utensili, è un appassionato collezionista di Alfa Romeo, tanto che possiede già una TZ e una TZ2, modelli cui la TZ3 Corsa si ispira.
 

Zagato alfa romeo tz3 corsa 1
La vista laterale evidenzia la linea molto filante.


LEGGERISSIMA
- Sotto la TZ3 Corsa (che come dice il nome non è omologata per uso stradale) c'è un'ossatura monoscocca con bracci tubolari in carbonio, una soluzione che ha permesso di contenere il peso in soli 850 kg. Una massa così ridotta, unita al 4.2 litri V8 da 420 CV (deriva da quello della 8C anche se modificato), permette alla TZ3 di superare i 300 km/h di velocità massima e toccare i 100 km/h in 3,5 secondi. Come testimonia il lungo cofano della TZ3, il motore è posto in posizione anteriore e la trazione e rigorosamente sulle ruote posteriori. La carrozzeria in alluminio è stata invece battuta interamente a mano.
 

Le caratteristiche tecniche della TZ3 Corsa
DIMENSIONI  
Peso 850 kg
Passo 250 cm
Carreggiata ant./post. 162/161 cm
Lunghezza 434 cm
Altezza 120 cm
Larghezza 194 cm
MOTORE  
Configurazione V8, Carter Secco
Cilindrata 4,2 litri
Potenza 420 CV (calibrazione manuale del motore)
Cambio 6 Marce sequenziale "Tractive" 6 Speed
PNEUMATICI  
Anteriori 245/ 45 R18 Slick
Posteriori 285/ 45 R18 Slick
TELAIO  
Configurazione Motore anteriore/centrale
Telaio Monoscocca + struttura tubiolare in carrbonio
PRESTAZIONI  
Velocità massima oltre 300 km/h
0-100 km/h 3,5 sec.

 



Aggiungi un commento
Ritratto di elakos
24 aprile 2010 - 03:36
Quest'auto sembra uscita da un anime giapponese, dove tutte le prospettive sono sbilenche e le proporzioni sgraziate.
Ritratto di alberto89
24 aprile 2010 - 17:08
concordo al 110%
Ritratto di Spinta
25 aprile 2010 - 14:16
la macchina non mi sembra un granchè, però le proporzioni dei volumi del corpo macchina sarebbero innovativi. Se solo fosero raccordati con più grazia! Peccato.
Ritratto di grazianomancini
25 aprile 2010 - 20:19
Intanto ha vinto il concorso d'eleganza Villa d'Este 2010... e non e' un parere di un singolo ma di una giuria e del pubblico che contrariamente alla location e di diverse estrazioni sociali con moltissimi designers e operatori del settore stampa Auto Ma ovvimente ognuno ha i suoi gusti individuali .....
Ritratto di grazianomancini
24 aprile 2010 - 08:46
Una macchina Bellissima frutto della tradizione delle TZ SZ e delle piu' belle alfa sportive e da corsa !!!!!!! Cattiva ma al tempo stesso bella .... La piu' bella alfa degli ultimi decenni... BELLLISSIMA !!!!! GRAZIE ZAGATO !!!!
Ritratto di MASSIMO69
24 aprile 2010 - 08:49
BELLISSIMA!
Ritratto di alberto89
24 aprile 2010 - 09:31
ma come fa ad essere bella! il fatto che ci sia sul cofano il simbolo alfa romeo non comporta come automatismo il fatto che debba essere esageratamente bella....
Ritratto di roberto72
24 aprile 2010 - 09:51
..che dire bellissima la più bella alfa di sempre è un tantino esagerato, la 8C è sicuramente più bella di questa, secondo me hanno fatto una brutta copia della mitica GTV soprattutto nella vista laterale
Ritratto di nuf82
24 aprile 2010 - 22:15
bellisima rivisitazione delle tz di un tempo e come la 8c ha quel gusto retrò che la rende bellisima anche se preferisco la 8c senza nulla togliere al maestro zagato.
Ritratto di roberto72
24 aprile 2010 - 22:29
Si anche se come rivisatazione ( se così vogliamo chiamarla ) preferisco la 2ettottanta , che rievoca un altro mito, molto più gradevole ed armoiniosa. La 8C è su un altro pianeta anche nella versione aperta.
Pagine