NEWS

Alla Ferrari il titolo nella Le Mans Series

29 settembre 2011

Con Giancarlo Fisichella e Gianmaria Bruni, la Ferrari 458 Italia del team AF Corse ha dominato la categoria delle granturismo nella Le Mans Series di quest’anno, conquistando il primo posto nella classifica riservata ai piloti, in quella per le squadre e anche in quella delle case.

DEBUTTO FORTUNATO -  Se in Formula 1 Fernando Alonso fa miracoli per far ben figurare la sua Rossa, ma raccogliendo solo magri risultati, nella Le Mans Series (il campionato riservato alle granturismo e ai prototipi, che si svolge su circuiti europei) la debuttante Ferrari 458 Italia gestita dal team piacentino AF Corse e pilotata dalla coppia Giancarlo Fisichella e Gianmaria Bruni ha fatto il vuoto dietro di sé, vincendo due delle cinque gare di quest’anno, arrivando seconda in altre due e ritirandosi solo in quella sul circuito portoghese dell’Estoril. Con questi risultati, la berlinetta del Cavallino s’è aggiudicata i due titoli nella categoria GTE Pro (quella per le GT derivate da modelli di serie, guidate da piloti professionisti). I primo, è quello riservato alle squadre: con 61 punti la AF Corse precede un’altra squadra che corre con la 458 Italia: la britannica JMW Motorsport, ferma a quota 46.

 Podio ferrari af corse


GLI EX DI FORMULA 1 DOMINANO
-  Il secondo titolo in palio nella categoria GTE Pro è quello per i piloti, conquistato con 60 punti da Giancarlo Fisichella (con alle spalle 16 stagioni in Formula 1 dove ha ottenuto tre vittorie) e Gianmaria Bruni: gareggiò in F1 nel 2004 con la Minardi. Secondo in classifica, con 46 punti, il duo inglese Rob Bell e James Walker, sempre alla guida di una 458 Italia. Se ai risultati della AF Corse sommiamo anche quelli degli altri team che corrono con la Ferrari, la casa modenese “porta a casa” anche il primo posto nella graduatoria riservata alle case nella categoria GTE (sempre per GT simili a quelle di serie). Il Cavallino ha chiuso la stagione con 135 punti, contro i 94 della Porsche (partecipa con la 911 RSR) e i 19 dell’Aston Martin (con la Vantage).

Bruni-fisichella-7


CORSE LUNGHE E BOLIDI PROFONDAMENTE MODIFICATI
- Una gara della Le Mans Series dura ben sei ore, per questo ogni auto ha due piloti, che si avvicendano nella guida. Le auto sono ampiamente modificate rispetto ai modelli da cui derivano. Per esempio, la 458 Italia della AF Corse non ha la carrozzeria di alluminio come quella di serie, ma di materiali compositi (fra cui la fibra di carbonio): contribuiscono a far scendere il peso della vettura dagli originali 1380 kg ad appena 900. Diversi anche le sospensioni e il cambio: invece di quello a doppia frizione, ne ha uno sequenziale progettato per uso agonistico. Invece, il motore non è molto diverso da quello originale e, come da regolamento, eroga circa 500 cavalli: una settantina in meno di quello di serie.

Aggiungi un commento
Ritratto di Sbyro87
29 settembre 2011 - 15:35
é sempre bello quando il cavallino domina :-)...spero che torni a dominare anche nella massima serie!
Ritratto di Sprint105
29 settembre 2011 - 15:56
la 458 è bellissima
Ritratto di gig
29 settembre 2011 - 18:14
...
Ritratto di mirkograna
30 settembre 2011 - 11:42
si ma anke normale è stupenda !!! ke macchina !!!!
Ritratto di alberto71giordano
29 settembre 2011 - 16:10
W LA FERRARI!!!!!!
Ritratto di bravehearth
29 settembre 2011 - 16:57
Sono loro che hanno preparato le macchine e le hanno gestite bene per tutta la stagione. non conta solo la (buona) base meccanica di una ferrari
Ritratto di xlaprecisione
29 settembre 2011 - 16:59
O sbaglio?
Ritratto di alberto71giordano
29 settembre 2011 - 17:54
Quando si vince qualcosa,e merito di tutti ,anche dell'auto!
Ritratto di alberto71giordano
29 settembre 2011 - 17:59
In f1 dopo l'era 2000 la vedo dura!!!!
Ritratto di mustang54
29 settembre 2011 - 16:24
2
complimentoni per tutto... fantastici i fari gialli da gara...
Pagine