NEWS

È in edicola il nuovo numero di alVolante

Pubblicato 09 dicembre 2019

Tutti i modelli al debutto nel 2020, un’inchiesta per valutare la professionalità dei meccanici e, come sempre, tante prove, tra cui il confronto tra Peugeot 208 e Renault Clio.

È in edicola il nuovo numero di alVolante

UNA RAFFICA DI NOVITÀ - Nel nuovo numero di alVolante, in edicola dal 10 dicembre, trovate tutti i modelli in arrivo nel 2020. Non mancano certo le vetture spinte da motori termici, come le sportive BMW Serie 4 e Jaguar F-Type, ma a dominare la scena sono elettriche ed ibride. Tra le prime segnaliamo la Volkswagen ID.3, berlina media a cinque porte, e la Fiat 500e, che - udite udite - di porte ne ha quattro (le due posteriori più piccole) e sarà poi proposta anche nelle varianti a benzina. Tra le suv sportive, debuttano l’Audi e-tron Sportback (elettrica da 313 o 408 CV) e la Ford Mustang-E, una suv con motore elettrico che riprende lo stile della celebre GT. Tra le supercar spicca invece la Ferrari Roma, una coupé 2+2 di grande eleganza e notevole potenza (620 CV). Potrà metterla in garage chi ha 200.000 euro da “investire” per soddisfare la passione per le belle auto.

EMOZIONI A CIELO APERTO - A proposito di passione: con i suoi 815 cavalli, la McLaren Elva assicura forti emozioni, ma richiede fortissime disponibilità finanziarie (costa più di 1,7 milioni di euro). L’auto da sogno del mese è un leggerissimo bolide senza tetto, accreditato di una velocità massima di 300 km/h.  

LE AUTO CHE ABBIAMO GUIDATO PER VOI - Prime impressioni di guida per la Opel Corsa, completamente rinnovata. Nasce sulla stessa base della Peugeot 208 (la casa tedesca fa parte del gruppo PSA) e ha un valido 1.2 a benzina da 131 CV. Rifinita come si deve e con una notevole vivacità anche la Peugeot 2008, “saggiata” col 1.2 turbo da 155 CV. Allungata di 14 cm e più grintosa della precedente, questa crossover migliora anche nell’abitabilità. La Mercedes GLB 200 D si distingue per la praticità assicurata dai sette posti e dall’ampio baule, ma si è rivelata anche piacevole da guidare. Mentre la Toyota C-HR aggiornata si fa apprezzare per il 2.0 ibrido da 184 CV e per la ricca dotazione di sicurezza.

LA STELVIO AL VAGLIO DEGLI STRUMENTI - Dedicate a modelli di grande interesse anche le prove con i rilevamenti strumentali. Si parte con il confronto fra le recentissime utilitarie francesi Peugeot 208 e Renault Clio, testate nelle versioni a benzina da 101 CV, per passare alla suv-coupé Audi Q3 Sportback 35 TDI S tronic da 150 CV, che si segnala per comfort e finiture. L’abbinamento fra carrozzeria rialzata e design filante si ritrova anche nella crossover Kia XCeed 1.6 CRDi, che abbiamo provato col diesel da 136 CV, mentre la berlina Mazda 3 porta al debutto il rivoluzionario motore SkyActiv-X da 179 CV, che s’ispira al diesel per ridurre i consumi di benzina. Dulcis in fundo, ecco la nuova Alfa Romeo Stelvio: un’auto che appaga nella guida e, finalmente, offre un sistema d’infotainment e aiuti elettronici alla guida adeguati.

MECCANICI ALLA PROVA - L’inchiesta di questo mese è stata condotta in incognito in 28 officine di mezza Italia, creando “a regola d’arte” un guasto banale che provocava l’accensione di una spia, impedendo al motore di superare i 4000 giri. I risultati non sono incoraggianti: molti i meccanici che non sono stati in grado di capirne la causa e quindi di ripararlo. 

MODAIOLE MA USATE - La sezione dedicata a chi cerca una vettura di seconda mano vede un “faccia a faccia” fra due crossover compatte del 2017, Jeep Renegade e Mini Countryman, nelle versioni a benzina a due ruote motrici, con potenza, rispettivamente, di 140 e 136 CV. Assai richieste per il loro aspetto moderno e personale, si trovano attorno ai 15.000 euro. Sotto esame anche un’altra crossover, ma di stazza un po’ superiore: la Opel Grandland X. Vi raccontiamo com’è fatta, quali difetti e guasti può avere, quanto costa ripararla: in una parola, se conviene o no comprarla usata.

I NOSTRI LISTINI - Chiudono il giornale, come tutti i mesi, il listino illustrato e commentato delle vetture nuove e quello (con le quotazioni Eurotax) dell’usato. In aggiunta alle occasioni a chilometri zero (2232, questo mese, con sconti fino al 51%) per chi cerca il massimo risparmio ma vuole l’auto nuova.

VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di BRIXIO85
9 dicembre 2019 - 16:20
Parrebbe proprio che FCA voglia abbandonare il seg. A dismettendo Panda e Ypsilon, ma soprattutto Panda, e tenendo in produzione la sola 500 in questa nuova variante "2+2 porte". Si confermerebbe, quindi, quanto prefigurato da Manley ai primi di novembre.
Ritratto di SUBIE22B
9 dicembre 2019 - 18:36
Ma, tanto tempo fa, non avevano detto che il seg. B non era redditizio, ma che sarebbe invece rimasta la Panda? La coerenza...
Ritratto di BRIXIO85
9 dicembre 2019 - 19:12
@SUBIE22B Beh, dopo la fusione con PSA o comunque in previsione, avendo a disposizione il pianale CMP di 208 e Corsa... Lo ammortizzeranno al massimo, e in definitiva mi pare la mossa giusta. Le dimensioni esterne, entro determinati limiti certo, si possono ridurre. Vedremo la 120 al posto della Panda oppure una 120 che manterrà il nome Panda. Certo è che le citycar in senso proprio sono altra cosa e in Europa FCA praticamente ne dominava il mercato. Ogni scelta è una rinuncia, ma rinununciare tout court al seg. A è una scelta quantomeno discutibile (specie considerata la storia dal brand). Staremo a vedere se, con rinnovata "coerenza" come osservi, in futuro magari torneranno sui loro passi...
Ritratto di sergioxxyy
10 dicembre 2019 - 11:28
la fortuna della fiat è sempre stato il segmento A e B se li dovesse togliere/tagliare (visto che nel segmento C non è mai stata una cima) allora vuol dire che vuol proprio chiudere/lasciare
Ritratto di BRIXIO85
11 dicembre 2019 - 08:30
@sergioxxyy Questa è una parte "istituzionale" del sito. Magari c'incrociamo in altre sezioni e approfondiamo. Il tuo spunto è tutt'altro che banale, la tua conclusione è certamente iperbolica ma, ancora una volta, da trattarsi adeguatamente in altro "luogo" del sito. Un saluto.
Ritratto di Fr4ncesco
9 dicembre 2019 - 16:38
2
Ho già fatto un confronto tra la 208 e la Clio incrociando due prove di due mesi diversi. La Peugeot è più sportiva, la Renault più turistica, con i pro e i contro dei casi. Una però era diesel l'altra benzina, qui si possono confrontare anche le prestazioni.
Ritratto di otttoz
9 dicembre 2019 - 17:40
domani corro in edicola! in un prossimo numero leggerei volentieri un’inchiesta per valutare la professionalità dei CEO e degli AD,ad esempio sulle multe milionarie che prendono da UE e USA,come giustificano le scarse stelle in euroncap,le emissioni...
Ritratto di studio75
11 dicembre 2019 - 08:48
5
Sul vecchio listino hanno messo, per errore, l'Audi RS6 allo stesso prezzo della 55tfsi...magari.
Ritratto di HomerSimpson
11 dicembre 2019 - 13:13
Mi dispiace, niente listino polestar.
Ritratto di Giuliopedrali
11 dicembre 2019 - 17:49
Polestar hanno i prezzi della Tesla mi sembra, mentre se debutta in europa Lynk&Co, l'hanno appena promesso: ha prezzi all'incirca della metà, ovviamente più bassi anche di Volvo sempre di Geely, in pratica le auto sono le stesse.
Pagine