NEWS

Aptera, l’auto elettrica solare a tre ruote

Pubblicato 14 dicembre 2020

La startup americana Aptera Motors presenta un'insolita vettura in grado di percorrere fino a 60 km con la sola energia solare.

Aptera, l’auto elettrica solare a tre ruote

AERODINAMICA DA RECORD - Utilizzare l’energia del sole per ricaricare la batteria dell’auto elettrica. Sulla carta è un’idea molto accattivante, ma all’atto pratico la resa delle auto elettriche alimentate da celle solari è spesso scarsa. Tra i tanti progetti presentati possiamo ad esempio annoverare la Sono Motors Sion e la Lightyear One, entrambe interessanti ma ancora lontane dall’essere prodotte in serie. La Aptera, rispetto ai sopracitati modelli, aggiunge un elemento in più. Oltre a essere un’auto elettrica solare può infatti contare su un’efficienza da record per una vettura, con un coefficiente di penetrazione aerodinamica di 0,13. 

A DIR POCO INSOLITA - Del resto basta guardarla per capire il motivo di così tanta efficienza; la Aptera sembra infatti uno dei tanti prototipi che vengono utilizzati nelle gare di Eco-Marathon, dove l’obiettivo è quello di costruire vetture il più efficienti possibili. Le sinuose e fluide forme della carrozzeria (in materiale composito per tenere basso il peso) danno vita a un’auto lunga 437 cm, larga 224 cm e alta 145 cm. Per massimizzare l’efficienza gli ingegneri hanno optato per realizzare una vettura con tre ruote, due davanti e una dietro. Per catturare al meglio l’energia solare, tutta la carrozzeria dell’Aptera è ricoperta da 80 celle fotovoltaiche che complessivamente coprono un'area di 3 metri quadri. Secondo la compagnia americana in condizioni ottimali dovrebbero garantire fino a 60 km di autonomia senza mai ricaricare.

VARI TAGLI DI BATTERIA - Oltre all’energia solare la Aptera potrà contare su una batteria interna, che verrà fornita in quattro diverse taglie: 25, 40, 60 e 100 kWh, in grado,  rispettivamente, di assicurare un’autonomia di 402, 643, 965 e 1.600 km. Gli accumulatori saranno abbinabili alla trazione integrale con tre unità elettriche, in grado di garantire complessivamente 203 CV, uno 0-100 in 3,5 s e una velocità massima di 177 km/h, o a una coppia di motori posizionati sulle ruote anteriori, che assicurano 135 CV e uno 0-100 in 5,5 s.

INTERNI MINIMALI - Gli interni della Aptera sono semplici e minimali. A bordo c’è spazio per due adulti e un bambino, e tutte le funzioni dell’auto sono governabili attraverso un ampio schermo da 15” posizionato al centro della plancia. Non manca un piccolo display di fronte al volante che assolve alla funzione di quadro strumenti.

I PREZZI - Attualmente la Aptera è prenotabile versando una caparra di 100 dollari, rimborsabile. Le consegne dovrebbero iniziare nel 2021. L’utente può scegliere la capacità della batteria, il tipo di trazione, il quantitativo di pannelli solari e il colore degli interni e degli esterni. I prezzi negli USA sono i seguenti: 25.900 dollari (21.345 euro) la versione con accumulatore da 25 kWh, 29.800 (24.560 euro) per quella con batteria da 40 kWh, 34.600 (28.516 euro) per la variante con accumulatore da 60 kWh, fino ad arrivare a 44.900 dollari (37.000 euro) per la top di gamma con batteria da 100 kWh. Per avere la trazione integrale bisognerà aggiungere ulteriori 2.500 dollari. Sono poi offerti tre diversi step di pannelli solari (il tetto solare è incluso nel prezzo): per avere i complessivi 3 mq di celle servono 900 dollari, si scende a 600 per la parte posteriore (tetto più posteriore) e 300 per il cofano (tetto più cofano).





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
14 dicembre 2020 - 19:11
Incredibilmente interessante anche se poco più che un giocattolo, il prezzo non è elevato è quello di una media e ha prestazioni notevoli, dichiarano che volendo se non si fanno troppi km al giorno si può ricaricare gratis per sempre grazie al sole (ci credo fino ad un certo punto però forse si avvicina) e la Aptera presto svilupperà anche auto a 5 posti, il difetto è la larghezza davvero enorme 214 cm almeno per noi, certo che hanno preso la strada giusta quella del top dell'aerodinamica e pesi bassissimi, strada molto più corretta dei dinosauri cinesi che piacciono tanto a me e al mondo oggi come Xpeng o Nio che comunque pesano tonnellate.
Ritratto di Jimgoose
14 dicembre 2020 - 22:47
è l'auto perfetta,comoda e spaziosa x tutta la famiglia,linea accattivante e costa pure poco!inoltre una volta parcheggiata rivolta verso sud con la potenza dei suoi 3mq di pannelli fotovoltaici in 6-7 mesi si ricarica pure gratis!grandi!continuate così!....mavVafF'an..lo va!
Ritratto di 82BOB
14 dicembre 2020 - 23:18
Ricorda molto quelle auto che affascinavano con i loro record! Non la comprerei mai, ma fa scena!
Ritratto di Spock66
14 dicembre 2020 - 23:35
Questa mi piace un sacco! Vivessi in California sarebbe mia..ah no, vivo a Torino, vabbè pazienza..
Ritratto di Miti
15 dicembre 2020 - 00:45
1
Puoi sempre traslocare. Aspetta un po' che se ne va il Biondo.
Ritratto di otttoz
15 dicembre 2020 - 08:33
prima vedere cam mello, poi e solo poi cacciare i soldi come insegna la triste esperienza sono motors...
Ritratto di Giuliopedrali
16 dicembre 2020 - 09:10
Sono Motors continua la sua avventura comunque, anzi ha trovato nuovi finanziatori e considerando la banalità del progetto, è in pratica poco più che una concittadina BMW i3 con i pannelli solari, la metteranno in vendita nel 2021 a gente che penserà di aver comprato chissa che.
Ritratto di NITRO75
15 dicembre 2020 - 08:47
Domanda.....ai crash test come si comporta? Si polverizza lasciando nudi gli occupanti al suo interno? No perchè me la vedo contro uno dei tanti suv che infestano le nostre città. E soprattutto, in una giornata uggiosa come oggi, quanto si ricaricano le batterie? Un conto è credere alle favole, un altro e viverle tutti i giorni.
Ritratto di Giuliopedrali
15 dicembre 2020 - 09:17
Sembra dai video che sia abbastanza sicura anche se non sarà pari ad un ford F150, comunque meglio delle nostre utilitarie ad una stella EuroNCAP vendute in milioni di esemplari, in ogni caso questa Aptera, la Sono Motors bavarese e la Lightyears olandese sono progetti di auto solari elettriche che vanno avanti e hanno trovato finanziamenti, abbastanza pratiche in realtà se si accetta il fatto che questa Aptera è poco più di una 3 ruote però con prestazioni molto sportive e davvero ha bisogno quasi solo del sole (californiano magari), la Sono Motors Sion è una abbastanza mediocre elettrica piuttosto lenta in cui i pannelli solari fanno poco più che scena però costa come una Megane, la Lightyear è comodissima e fa scena più di una Tesla, i pannelli sono un pò più che decorativi in quel caso e si deve accettare il prezzo da Tesla Model S.
Ritratto di Mbutu
15 dicembre 2020 - 08:59
Oddio, come prodotto di vendita no. Come prototipo e laboratorio è sicuramente interessante. Del resto, auto a parte, l'integrazione dei pannelli ha un grande potenziale.
Pagine