NEWS

Arrestato Castellucci l’ex ad di Autostrade

Pubblicato 11 novembre 2020

Per lui e altri ex top manager, gravi accuse in relazione alla mancata sostituzione di pannelli autostradali fonoassorbenti.

Arrestato Castellucci l’ex ad di Autostrade

SECONDO FILONE - Dopo il crollo del Ponte Morandi di Genova, avvenuto il 14 agosto 2018, la magistratura ha avviato l’indagine per accertare eventuali responsabilità di Autostrade per l’Italia, la società che aveva la gestione del ponte. L’indagine ha portato al sequestro di documenti riservati e all’apertura di un secondo filone, che oggi registra un’importante svolta: la Guardia di Finanza ha disposto il fermo di Giovanni Castellucci, figura di primo piano di Autostrade, tanto da averne ricoperto il ruolo di amministratore delegato fra aprile 2005 e gennaio 2019. Insieme a Castelluci, sono stati disposti gli arresti domiciliari per altri due ex manager di spicco della società: Michele Donferri Mitelli, ex responsabile nazionale delle manutenzioni di Autostrade, e Paolo Berti, ex direttore centrale operativo. 

PANNELLI CARENTI - Nel corso del secondo filone dell’indagine, come riferisce una nota della Guardia di Finanza, sono emerse carenze ai pannelli fonoassorbenti presenti lungo tutta la rete autostradale italiana, ritenuti a rischio distacco. Secondo la Gdf, gli arrestati erano a conoscenza “di difetti progettuali e di sottostima dell’azione del vento” in relazione a tali pannelli, “nonché dell’utilizzo di alcuni materiali per l’ancoraggio a terra non conformi alle certificazioni europee e scarsamente performanti”. In più, non avevano voluto “procedere a lavori di sostituzione e messa in sicurezza adeguati, eludendo tale obbligo con alcuni accorgimenti temporanei non idonei e non risolutivi”. Su tali basi, sono maturate le gravi accuse di accusato di attentato alla sicurezza dei trasporti e frode in pubbliche forniture.





Aggiungi un commento
Ritratto di herm52
11 novembre 2020 - 11:33
Così come per quasi tutte le aziende quotate in borsa con il diktat "massimo profitto minor costo" la scelta dei dirigenti e degli amministratori cade su figure senza etica e per nulla professionale. L'importante è che gli investitori possano guadagnare sempre di più.
Ritratto di deutsch
11 novembre 2020 - 13:34
4
è la logica che persegue ogni persona sulla faccia della terra, vendere al massimo e comprare al minimo, non vedo perchè ci si dovrebbe aspettare qualcosa di diverso dalle società quotate o no
Ritratto di Miti
11 novembre 2020 - 14:27
1
Chi sa come mai solo sui loro stipendi non risparmiano , anzi ...più sono alti meglio è.
Ritratto di Antonio D.
11 novembre 2020 - 17:29
1
Fare profitti azzerando la sicurezza e mettendo a rischio la vita delle persone e' una logica criminale, non ha nulla a che vedere con i margini di profitto a cui tutte le aziende devono correttamente puntare.
Ritratto di deutsch
11 novembre 2020 - 19:14
4
concordo, il profitto non può essere fatto a danno della sicurezza. ponte morandi docet
Ritratto di Luc106
3 dicembre 2020 - 14:21
Fondamentalmente perchè c'è un limite a tutto e loro lo hanno passato da un pezzo.... e questo limite è contenere i costi sì, ma mai a discapito della sicurezza stradale... fosse per me stiperei lui e tutta la famiglia Benetton in un container ...e il container lo butterei a mare... ma si sa, in Italia i delinquenti e la feccia la fanno sempre franca...
Ritratto di Dr.Torque
11 novembre 2020 - 16:22
Mi auguro vivamente che la giustizia faccia il suo corso in modo rapido ed efficace affiché tutti i colpevoli di ciò che è successo alle autostrade italiane scontino pene SEVERISSIME e senza sconti.
Ritratto di otttoz
11 novembre 2020 - 16:22
...anticamera della colpevolezza del crollo...ma a lui e a chi ce lo ha messo in quel ruolo...
Ritratto di GeorgeNN
11 novembre 2020 - 17:06
E i Benetton, no eh????
Ritratto di herm52
11 novembre 2020 - 17:28
L' amministratore DELEGATO, appunto delegato a maggioranza da tutti i partecipanti investitori del gruppo quindi anche dai Benetton sono coperti dalla responsabilità da reati sia questi di amministrativi che penali. Ecco perché l'amministratore delegato di un'azienda é pagato profumatamente....Vedi ad esempio Romiti con Agnelli
Pagine