NEWS

L’Aston Martin elettrica si avvicina

28 gennaio 2019

Diffuso un filmato che svela l'Aston Martin Rapide E nelle fasi finali dello sviluppo: sarà dotata della tecnologia a 800 Volt.

L’Aston Martin elettrica si avvicina

SVELATA DAL CEO - L’Aston Martin ha come obiettivo quello di commercializzare la sua prima auto elettrica, la Rapide E, entro la fine del 2019. Proprio nei giorni scorsi il Ceo della casa inglese, Andy Palmer, ha mostrato in un video sulla sua pagina Twitter (qui sotto) la versione finale del prototipo di validazione dell'Aston Martin Rapide E, dotato di un nuovo gruppo motore da 800 Volt. Andy Palmer ha definito la tecnologia a 800 volt della batteria come una vera svolta. Nel 2015 la casa inglese ha svelato un prototipo di una Rapide, la coupé sportiva a cinque porte, convertita da endotermica ad auto elettrica. Questo prototipo  è stato sviluppato in collaborazione con la Williams Advanced Engineering, società d'ingegneria appartenente allo stesso gruppo al quale fa capo la scuderia di Formula 1. 

PRESTAZIONI SUPER - Collaborazione che è continuata nel tempo e che ha portato alla recente realizzazione del nuovo motore elettrico che equipaggerà l'Aston Martin Rapide E con una batterie con tecnologia a 800 Volt. La batteria, con una capacità di 65 kWh, utilizza oltre 5.600 celle cilindriche agli ioni di litio in formato 18650 ed alimenta due motori elettrici posteriori che producono una potenza combinata di poco più di 610 CV e 950 Nm di coppia. Nel settembre 2018 la casa automobilistica ha diffuso alcune specifiche delle prestazioni della futura elettrica Rapide E, tra cui una velocità massima di 250 km/h, uno 0-100 km/h inferiore a 4 secondi ed un tempo di 1,5 secondi per passare da 80 a 112 km/h. 

ENTRO FINE 2019 - L'azienda sostiene che il pacco batteria permetterà di raggiungere un'autonomia di oltre 321 km, percorrenza conforme allo standard WLTP. Il sistema a batteria da 800 Volt dovrebbe essere in grado di accettare una velocità di carica di 100 kW o superiore. L’Aston Martin non ha ancora confermato il prezzo della Rapide E, ma si prevede che sarà alto, dato che fino ad ora è stata confermata una produzione limitata a 155 unità con le prime consegne ai clienti previste a fine 2019. La Rapide E potrebbe arrivare sul mercato poco prima della Porsche Taycan, anch’essa equipaggiata con una tecnologia a 800 Volt.

 

 

Aston Martin Rapide
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
81
56
29
6
14
VOTO MEDIO
4,0
3.989245
186


Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
28 gennaio 2019 - 11:11
4
naturalmente, poi, per gli italianofili l'elettrico è solo una immensa Bufala
Ritratto di Luke_66
28 gennaio 2019 - 11:17
4
macche', quaesta si che sara' una valida alternativa alla Panda e all Ypsilon...
Ritratto di Rikolas
28 gennaio 2019 - 11:31
Continua a sognare IloveDR, quando ti ritroverai a piedi perchè non potrai più permetterti nemmeno una misera citycar, poi ne riparleremo, ok? Se credi che siamo tutti "italioti", perchè non ti sei già comprato uno di questi "fatastici gioielli" elettrici? Attendiamo tutti una tua recensione...
Ritratto di pierfra.delsignore
28 gennaio 2019 - 16:56
Rikolas lo sai che la tecnologia si evolve, che tutto parte da prodotti di nicchia per poi rendere usufruibile la tecnologia a tutti, questo è successo dalle TV, ai cellulari, satellitari, smartphone, pc, sarà così con le auto elettriche, solito catastrofismo populista pauperistica. Le auto ora sono una cosa da superricchi, poi da fasce medio alte, poi accessibili a tutti da 10-15 mila euro. Tanto mettetevelo bene in testa, i poveri, quelli veri, vanno a piedi da sempre, al limite prendono i mezzi pubblici e chi ha pochi soldi prende le auto usate.
Ritratto di Roomy79
28 gennaio 2019 - 22:13
1
In effetti un prodotto da grandi numeri, che rivoluzionerà il trasporto di massa,,,se Toyota che è la regina delle generalista e numero 1 al mondo punta tutto su termico+elettrico un motivo ci sarà...poi Batman e tony stark valuteranno e magari andranno sull full electric, noi mortali rimaniamo sul termico.
Ritratto di Rikolas
28 gennaio 2019 - 11:28
E anche Aston Martin chiude i battenti, con conseguente perdita di migliaia di posti di lavoro. Avanti il prossimo...
Ritratto di anarchico2
28 gennaio 2019 - 12:02
Quando coreani e Fca impareranno a disegnare le auto con la stessa classe delle Aston ne riparliamo.
Ritratto di 82BOB
28 gennaio 2019 - 12:36
Dare all'elettrico lo stile Aston Martin renderà ancora più affascinanti queste vetture!
Ritratto di andrea750
28 gennaio 2019 - 13:42
Prestazioni "Super" in relazione al fatto che è una elettrica....non certo in assoluto e non certo per una Aston. Il solito giocattolo per ricchi annoiati con il V12 in garage.
Ritratto di Giuliopedrali
28 gennaio 2019 - 15:51
In realtà l'elettrico sulle supercar è ormai un must anche perché è al posto di un V8 o un V12 non del TDI della VW... Secondo me l'elettrico snatura leggermente il fascino di auto come una Aston o una Porsche, appunto per quello i marchi nuovi USA o cinesi che fanno solo elettrico di lusso hanno solo da guadagnarci, questi marchi tradizionali (e di grandissime tradizioni) devono stare al gioco e tentare il tutto per tutto. VW stessa dichiara oggi che ormai il mercato dell'elettrico è al 50% di Tesla e VW deve cercare di combattere nell'altro 50%, dove poi tantissime sono le start-up...
Pagine