NEWS

Aston Martin Vantage 2018: più sportiva che mai

21 novembre 2017

Più corta e compatta la nuova Vantage sacrifica l’eleganza per la sportività: il motore è un V8 turbo con 510 CV.

Aston Martin Vantage 2018: più sportiva che mai

MUSCOLOSA - Il fascino delle sportive inglesi raggiunge un altro livello con la nuova Aston Martin Vantage. L’ultima arrivata nella dinastia Vantage sostituisce la precedente, nata nell'ormai lontano 2005, e si presenta con un look più aggressivo e prestazioni degne di un’auto che a prima vista è semplicemente spettacolare sebbene alcuni potrebbero fare notare la perdita di alcune delle linee più morbide ed eleganti che hanno caratterizzato i modelli precedenti. Praticamente ogni aspetto del design è funzionale all’aerodinamica con il 70% delle parti di alluminio della carrozzeria create appositamente per questo nuovo modello e un’infinità tra griglie, diffusori e canali per convogliare l’aria a creare deportanza e tenerla incollata a terra.

DESIGN GRINTOSO - Non sono solo le linee della carrozzeria a rendere la nuova Aston Martin Vantage più agile e muscolosa, la vettura in sè è più compatta della DB11 essendo più corta di 284 mm e della Porsche 911 alla quale toglie 34mm. Nel design degli interni ritroviamo la semplicità e l’eleganza tipiche delle Aston Martin. La posizione di guida più bassa crea un ambiente più spazioso per i passeggeri che possono godersi i sedili sportivi presentati in nero con dettagli che richiamano la verniciatura esterna e l’immancabile strumentazione futuristica e monitor del sistema multiemdiale.

SUPERA I 500 CV - Il potente motore 4 litri V8 biturbo di origine Mercedes-AMG dell'Aston Martin Vantage è stato posto più in basso e più indietro possibile per una perfetta distribuzione dei pesi (1530 kg ripartiti 50 e 50) e per abbassare il baricentro ed è pronto a ruggire con i suoi 510 cavalli a 6000 giri e 685 Nm di coppia tra 2000 e 5000 giri erogati attraverso un cambio automatico a 8 rapporti con convertitore di coppia. Una volta scatenata la potenza sull’asse posteriore ci pensano i dispositivi elettronici a dare una mano per quanto riguarda il controllo: il differenziale a controllo elettronico e le sospensioni adattive Skyhook, una novità per l’Aston Martin Vantage, a rendere questa belva agile e reattiva. I dati ufficiali parlano di scatto da 0 a 100 in 3,6 secondi e una velocità massima di 314 km/h. Le consegne della nuova Vantage inizieranno entro la metà del 2018, mentre i prezzi dovrebbero partire da circa 155.000 euro.

Aston Martin Vantage Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
25
11
1
1
2
VOTO MEDIO
4,4
4.4
40


Aggiungi un commento
Ritratto di GranNational87
21 novembre 2017 - 16:51
3
aggressivo il prezzo, peccato che ci siano due turbine di troppo :( tosta comunque la nuova "era" aston-amg
Ritratto di AMG
21 novembre 2017 - 17:24
Il prezzo indicato su Quattroruote in verità è di 154.000 euro in Germania, cioè molto di più dei 120.000 qui suggeriti
Ritratto di GranNational87
21 novembre 2017 - 18:20
3
argh!
Ritratto di napolmen4
21 novembre 2017 - 17:00
Bah...perde decisamente in eleganza
Ritratto di AMG
21 novembre 2017 - 17:19
Wow" che dire completamente rivoluzionata! Corretta la frase "sacrifica l'eleganza per la sportività" le soluzioni tecniche sono estreme, diffusore prese d'aria... Molto molto esasperate, non è più una Vantage in un certo senso, e nemmeno più un'Aston. L'eleganza delle linee della DB9 o della precedente Vantage non torna, ma in ogni caso a differenza della DB11 qui il salto c'è stato e in positivo, il design è da concept car, stupisce ripeto l'esasperazione della sportività per le soluzioni adottate a discapito dell'eleganza senza pari che possedeva precedentemente, ma ciò non significa che il risultato sia malvagio, tutt'altro! Le prestazioni e il potente 4.0 della AMG in questa piccola sportiva poi intrigano parecchio! Evidentemente hanno creato un'altra Vantage tutta da guidare e assaporare nel misto. Sono sorpreso, grande prova di stile per la casa, che devo dire riuscita in toto. Sicuri che non ci siano versioni più normali? Comunque le uniche perplessità riguardano gli interni, prima la tecnologia del sistema dell'auto scontava un'arretratezza imbarazzante, ora si è posto rimedio come sulla DB11 ma il nuovo design non mi garba affatto.... Anche qui se si vuole nelle linee l'eleganza senza pari degli interni aston è persa in favore di nuove linee ben più bombate e massicce... Anche il volante come ho già detto... Danneggia. Ma è un parere personale. Grande prova di sé comunque.!
Ritratto di AMG
21 novembre 2017 - 17:28
Ahahah negli interni in verità si ritrova un'eredità diretta dalla Mercedes nei controlli del sistema di bordo.. Molto copia incolla a mio avviso.
Ritratto di hulk74
21 novembre 2017 - 17:30
So già che risulterò impopolare, ma a me non piace affatto!!! Ma proprio nulla! Decisamente moooolto meglio la db11 (esternamente)
Ritratto di jabadais
21 novembre 2017 - 18:14
Allora siamo in due... un cocente delusione, quanto meno in fatto di estetica.
Ritratto di hulk74
21 novembre 2017 - 19:50
Ecco, forse è proprio quello il problema, mi aspettavo "altro"
21 novembre 2017 - 22:18
1
Mi ricorda molto una Toyota Coupé sui generis come potrebbe essere la nuova Supra ad esempio tuttavia la cosa non disturba più di tanto perché l'auto è bellissima e il colore molto esotico per un Aston.
Pagine