NEWS

Aston Martin Vantage AMR: manuale e in edizione limitata

01 maggio 2019

La versione AMR verrà prodotta in 200 esemplari ed anticipa il cambio manuale che sarà disponibile per tutte le Vantage.

Aston Martin Vantage AMR: manuale e in edizione limitata

HA LA PRIMA IN BASSO - L'Aston Martin Vantage, la più piccola e meno costosa fra le vetture della casa di Gaydon, sarà offerta nella variante AMR (acronimo di Aston Martin Racing), caratterizzata dalla presenza di un cambio manuale. La peculiarità della Vantage AMR è quindi il cambio manuale a 7 marce sviluppato dalla Graziano ed ispirato al mondo del motorsport. Questo cambio manuale segue uno schema insolito delle marce, con la prima da inserire spostando la leva a sinistra e poi verso la coda della vettura (gli inglesi lo chiamano "dog-leg”), per facilitare il passaggio seconda terza e quarta quinta. È disponibile anche quello che la casa chiama Amshift, il sistema elettronico che consente di dare un colpo di gas durante le manovre di scalata, simulando così il classico “punta tacco”, ma anche accelerazioni fulminee con l’accelerazione sempre premuto e quindi minima interruzione di coppia nelle cambiate.

MOTORE INVARIATO - Per garantire un'esperienza di guida più gratificante e coinvolgente, il cambio dell’Aston Martin Vantage AMR è abbinato ad un differenziale autobloccante. Inoltre può contare sulle sopsensioni Skyhook con ammortizzatori a controllo elettronico, che permettono di selezionare il tipo di assetto desiderato: Sport, Sport + e Track. La rimozione del cambio automatico e l'inserimento di freni carbo-ceramici, di serie, ha consentito alla Vantage AMR di ridurre il peso di 95 kg, a tutto vantaggio della guidabilità. La Vantage AMR ha le stesse specifiche della Vantage normale, quindi sotto il cofano troviamo il motore V8 biturbo da 4 litri che sviluppa 510 CV a 6000 giri con 625 Nm di coppia, che spinge la coupé da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi, conferendole una velocità massima di 313 km/h.

IN NUMERO LIMITATO - L’Aston Martin Vantage AMR, prodotta in sole 200 unità, sarà disponibile in cinque differenti varianti; 141 di queste 200 unità saranno disponibili nelle colorazioni Sabiro Blue, Onyx Black, China Grey o White Stone. Le restanti 59 unità, denominate Vantage 59, saranno caratterizzate da una livrea specifica in Stirling Green e Lime, con interni in pelle Dark Knight e alcantara, rifiniti con la firma AMR lime, realizzata per celebrare il 60° anniversario del trionfo nella 24 Ore di Le Mans del 1959 con la DBR1. La "Vantage 59" avrà un prezzo di 209.995 euro in Germania (non sono stati diffuse informazioni per gli altri paesi europei), mentre Vantage AMR a 184.995 euro, con consegne che partiranno dall’ultimo trimestre del 2019. La Vantage di serie offrirà il cambio manuale come opzione a partire dal primo trimestre del 2020, dopo la consegna di tutti i 200 esemplari della Vantage AMR.

Aston Martin Vantage Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
71
15
6
5
7
VOTO MEDIO
4,3
4.326925
104


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
2 maggio 2019 - 09:41
Bella però la Valkyrie è davvero un capolavoro per la sua leggerezza, mancanza di ostentazione.
Ritratto di Thresher3253
2 maggio 2019 - 13:37
Solo perché é elettrica, altrimenti non la penseresti così.
Ritratto di Sampei8
2 maggio 2019 - 17:35
1
Auto fantastica come tutte le Aston Martin. Ad averceli i soldi ne avrei già una...
Ritratto di Metalmachine
3 maggio 2019 - 06:47
1
Queste di che sono automobili
Ritratto di Leonal1980
3 maggio 2019 - 10:20
4
SUPERLATIVA
Ritratto di nik66
3 maggio 2019 - 12:06
per me è seconda solo alla bentley continental
Ritratto di Rikolas
6 maggio 2019 - 10:17
FINALMENTE UNA SPORTIVA D.O.C!! Il cambio manuale dovrebbe esserci SEMPRe su una vettura a vocazionmesportiva, basta con sti automatici da apericena! Le auto si GUIDANO , non ci si fa semplicemente trasportare! Era pora che si invertisse quetsa tendenza, Ferrari e Lamborghini IMPARINO!