NEWS

Audi A6: nel 2018 la nuova generazione

14 febbraio 2017

La nuova Audi A6 sta affrontando i collaudi invernali in vista del debutto previsto il prossimo anno.

Audi A6: nel 2018 la nuova generazione

INSEGUE LE RIVALI - L'Audi A6 verrà sostituita nel 2018 da una nuova generazione, una mossa ormai necessaria per tenere testa alle avversarie rinnovate di recente, BMW Serie 5 e Mercedes Classe E, che hanno allungando il passo rispetto alla più anziana A6 attuale. Lo si può intuire osservando le immagini spia pubblicate dal sito Auto Motor und Sport, che mostrano un esemplare di prova non ancora definitivo ma riconoscibile a livello di fisionomia generale: dalle fotografie si può notare la presenza della griglia anteriore ispirata ai prototipi della serie Audi Prologue, dei fari anteriori con lo “scalino” e di un coperchio del cofano motore più tondeggiante rispetto a quello odierno. Lo stile della A6 di quinta generazione evolve lo stile attuale introducendo maggiore dinamismo e riprende i tratti che il nuovo responsabile dello stile Marc Lichte farà esordire quest’anno sulla ammiraglia A8 e applicherà a tutte le Audi di prossima introduzione.

PIÙ LEGGERA E ANCHE IBRIDA - La nuova Audi A6 del 2018 adotta la piattaforma introdotta sulla A4 e destinata a tutte le automobili del gruppo Volkswagen con motore anteriore longitudinale. La piattaforma si chiama MLB Evo ed è stata progettata fin dall’origine nell’ottica di un generale contenimento delle emissioni. Questo obiettivo viene perseguito anche tramite il taglio dei pesi: a parità di motore l’Audi A6 2018 dovrebbe rivelarsi più leggera di circa 100 chili rispetto a quella oggi in vendita. Dalla A8 verranno riprese anche le tecnologie di bordo, in particolare quelle di assistenza alla guida, mentre un’altra grande novità dovrebbe essere l’utilizzo di una rete elettrica a 48 volt, che permetterà di creare un sistema di propolsione ibrida più efficiente, come quello visto sull'ultima Audi Q7.

Audi A6
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
89
98
68
29
53
VOTO MEDIO
3,4
3.4184
337


Aggiungi un commento
Ritratto di Ale94
14 febbraio 2017 - 14:24
Che cazz* centra Mito e Giulietta con l Audi A6? Ahahah
Ritratto di gintonic
16 febbraio 2017 - 14:04
Menomale che ci sei tu.
Ritratto di FiestaLory
14 febbraio 2017 - 12:31
Comincio a chiedermi se adotteranno mai le soluzioni viste nel concept Prologue. In questa "nuova" A6 (ok è camuffata, ma se ne intuiscono facilmente i lineamenti) credo proprio di no. La c6 è lontana anni luce in quanto a innovazione ed eleganza. Un remoto ricordo.
Ritratto di panco89
14 febbraio 2017 - 13:11
e ma il sistema microibrido della regata es era migliore di quello utilizzato sul q7!
Ritratto di palazzello
14 febbraio 2017 - 13:12
In questa foto sembra che la nuova Audi A6 assomigli molto alla Tesla.......
Ritratto di andrea120374
14 febbraio 2017 - 13:14
2
Vi evito di perdere tempo : Solita fotocopia, cambiano solo due lucine a led, Tablet sembra li posticcio, diesel da arresto e blocco immediato e bla bla bla bla bla
Ritratto di nicktwo
14 febbraio 2017 - 13:54
buono che anche in tali segmenti inizia a prendere piede l'ibrido leggero (che secondo me e' quello piu' intelligente visto che a fronte di un piccolo incremento di componenti - peso -costi permette di recuperare una sicura fonte di energia che altrimenti in frenata andrebbe persa)... saluti
Ritratto di ziobell0
14 febbraio 2017 - 14:49
estetica: audi mi sembra ancora avanti come design rispetto alle berline pari segmento di bmw e mercedes, troppo da 60enni.
Ritratto di AMG
14 febbraio 2017 - 15:29
Beh, non che debba rincorrere chissà quale stravolgimento... La serie 5 che si inizia a vedere da pochi giorni in strada è tale quale la precedente, anzi nella coda è anche più brutta e vecchia, il frontale si aggiorna ma... Vabeh, non riapriamo il discorso. In ogni caso sì necessita di un modello nuovo, ma, dalle ultime Audi e anche dalle immagini, non credo che ci sarà questa grande beltà nel nuovo modello. Q5, A5,e A1 sono serie minacce che ci potrebbe essere un'altro nuovo brutto anatroccolo in gamma. Si salvano solo A4 e Q7 delle recenti Audi.
14 febbraio 2017 - 15:56
1
Ciao AMG mi sono fatto un idea, tutta personale per carità, sui corsi stilistici della triade: Mercedes-Benz, quella che più è cambiata e continua ancora ad evolversi (attualmente ripulendo alcuni stilemi ritenuti troppo elaborati del corso inaugurato con SLK/SL) e allo stato attuale quello dal linguaggio premium più universale e trasversale di tutti (nel senso che riesce a piacere a tutti dagli americani ai cinesi, Asia in generale, dai russi agli europei, insomma a tutti), Audi qualcosa si muove ma non dove dovrebbe andare o meglio, non migliora né peggiora, cambia un po e basta. BMW: Disastro totale e, al contrario di quanto accadeva con quelle di Michelotti, Spada, Luthe e Bangle, le odierne invecchiano a una velocità impressionante. Ieri ho visto passare una E60 coi cerchi da 18 e l'assetto M: A 14 anni dal debutto rimane un capolavoro insuperato di grinta ed eleganza fuse insieme in un armonia unica.
Pagine