NEWS

L’Audi svela la vettura per Le Mans 2016

30 novembre 2015

L'Audi vuole tornare a vincere a Le Mans e nel campionato WEC. Lo dimostra la nuova R18 già svelata in vista della prossima stagione.

L’Audi svela la vettura per Le Mans 2016
È GIÀ 2016… - Neanche il tempo di far raffreddare i motori dell’ultima gara del campionato endurance 2015 (il 22 novembre in Bahrain) e subito riflettori accesi sulla stagione 2016 del WEC (World endurance championship), campionato mondiale endurance. A dare il via alle danze, almeno sul piano della comunicazione, è l’Audi che ha già svelato la sua arma per il nuovo campionato che scatterà il 17 aprile con la 6 ore di Silverstone e si svilupperà per 9 gare sino al Bahrain di nuovo a novembre. L’appuntamento clou della serie sarà ovviamente la 24 Ore di Le Mans in programma il 18 giugno.
 
STESSO NOME MA TUTTA NUOVA - La nuova Audi per l’endurance è stata presentata a Monaco di Baviera, in occasione del grande evento di fine stagione Audi Sport Finale in cui sono stati anche delineati i programmi sportivi per il nuovo anno. Si chiama sempre Audi R18 e-tron quattro ma rispetto a quella del 2015 è stata profondamente rivista, nell’aerodinamica, con la struttura più leggera, con nuove batterie gli ioni di litio e infine con un rinnovato motore turbodiesel.
 
AMBIZIONI DI VITTORIA - Il responsabile delle attività sportive dell’Audi, Wolfgang Ullrich, è stato esplicito circa le intenzioni della casa: “Con la nuova R18 vogliamo lanciare un messaggio chiaro: l’Audi continua al massimo il suo impegno nel motorsport, e in particolare con il TDI - la tecnologia di maggior successo al mondo - a Le Mans”. Dunque grande impegno tecnologico anche nella stagione 2016, per una sfida totale con i “cugini” della Porsche, vincitori nel 2015 sia a Le Mans che nel campionato. Unica novità è che per contenere - almeno un po’ - i costi l’Audi così come la Porsche parteciperanno alla 24 Ore di Le Mans con due sole vetture ufficiali, invece delle tre delle ultime edizioni della classicissima francese.
 
PER ORA NESSUNA INFORMAZIONE - L’Audi non ha rivelato caratteristiche della nuova vettura, salvo appunto dire che contiene importanti novità. Non si può dunque che valutarla in foto, dove la nuova Audi R18 mostra un design impressionante. Dire che evoca linee che finora erano considerate di pura fantasia è dire poco. I due elementi anteriori che supportano i gruppi ottici in collegamento con i parafanghi sono imponenti e lasciano perdere le profilature morbide sempre spiegate con le esigenze aerodinamiche: nella parte anteriore il loro disegno è semplicemente verticale facendo sorgere l’interrogativo se non creeranno problemi di visuale per il pilota. 
 
POSTERIORE IMPRESSIONANTE - Nella parte posteriore l’alettone è impressionante, per le sue ampie superfici, sia orizzontali che verticali (quelle ai lati, grandi e squadrate con profilo rivolto verso l’alto). Rimane anche nella Audi R18 e-tron 2016  l’elemento caratterizzante della grande “pinna” longitudinale che unisce il padiglione dell’abitacolo-cockpit con l’alettone.
Aggiungi un commento
Ritratto di Porsche 959
30 novembre 2015 - 12:36
L'Audi e la Porsche per contenere i costi rinunceranno a schierare la terza auto. Mi sembra il minimo visto che la stessa Audi ha confermato anche il suo impegno nel DTM (con tutti e 8 i piloti dell'anno scorso) e nei vari campionati GT. Peccato perché l'anno scorso i piloti della terza macchina sia di Audi che di Porsche sono stati a lungo protagonisti della 24h di Le Mans. Bamber, Tandy e Hülkenberg hanno vinto la gara mentre Rast, Bonanomi e Albuquerque sono stati a lungo i migliori dei loro. In casa Porsche i 2 equipaggi si equivalgono mentre in casa Audi c'è una grossa differenza tra quello più forte (Lotterer, Fässler e Tréluyer) e quello più debole (Jarvis, Duval e Di Grassi). Rast e Bonanomi hanno dimostrato di essere più veloci del secondo equipaggio e avrebbero meritato una chance al posto appunto di Jarvis, Duval e Di Grassi. Speriamo che anche la Toyota torni competitiva come pure la Nissan, che l'anno scorso ha collezionato delle pessime figure !
Ritratto di AlexTurbo90
30 novembre 2015 - 19:51
Beh, la Nissan se persiste ancora con l' "auto-ornitorinco", continuerà a collezionare pessime figure, temo!
Ritratto di Gordo88
30 novembre 2015 - 13:20
Un design davvero aggressivo e futuristico per la nuova r18.. solo a vederla negli specchi potrebbe incutere timore!! Vedremo se sarà anche veloce tanto quanto o più della porsche
Ritratto di AMG
30 novembre 2015 - 17:00
Sottoscrivo. Sorprendente il design comunque
Ritratto di Racing75
30 novembre 2015 - 14:37
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di Gordo88
30 novembre 2015 - 15:49
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di MatteFonta92
30 novembre 2015 - 17:15
3
Se possibile è ancora più brutta della precedente, ma l'estetica è la cosa che conta meno in un'auto da corsa. In ogni caso, se davvero in VW vogliono contenere i costi dovrebbero ricorrere a misure più drastiche; d'accordo, l'impegno nel motorsport conta molto in termini di immagine, ma credo che il gruppo di Wolfsburg abbia ben altro a cui pensare al momento.
Ritratto di Porsche 959
30 novembre 2015 - 21:51
I progetti delle auto per il 2016 di Audi e Porsche erano già stati finanziati a inizio 2015, quando ancora in casa VW andava ancora tutto bene. Secondo me i veri tagli si vedranno nella stagione 2017. Secondo le prospettive più pessimistiche è probabile che solo una delle 2 tra Audi e Porsche partecipi in futuro nel campionato WEC !
Ritratto di MatteFonta92
1 dicembre 2015 - 12:06
3
@Porsche959 - Se fosse vero, penso che la "sacrificata" più probabile dovrebbe essere Audi, Porsche in fondo è appena tornata dopo un lungo periodo di assenza ma ha già ricominciato a mietere vittorie nel WEC, quindi sarebbe meglio non interrompere questa striscia positiva.
Ritratto di napolmen4
1 dicembre 2015 - 02:29
..un articolo ironico nel dire "audi crede nel TDI ed investe in tecnologia.......ultimante ahahahahahahaahahahahahahaaaaaa
Pagine