NEWS

L'Audi stacca la spina alla R8 e-tron

13 ottobre 2016

Visti i magri risultati di vendita, cesserà la produzione della sportiva elettrica Audi R8 e-tron dopo un solo anno.

L'Audi stacca la spina alla R8 e-tron

VITA BREVE - Nonostante sia stata presentata soltanto l’anno scorso, al salone di Ginevra, la versione elettrica della coupé Audi R8, siglata e-tron, sta già per uscire di scena. La notizia non è ancora ufficiale ma le informazioni in proposito sono insistenti e precise: la casa dei quattro anelli considererebbe troppo scarse le vendite della vettura (neanche 100 esemplari venduti finora) e dunque lascerebbe perdere. Nella drastica decisione probabilmente pesa anche la vicenda Dieselgate che ha costretto l’Audi (come tutto il gruppo Volkswagen) a rivedere i programmi e le attività in un’ottica di risparmio, ma la flebile risposta del mercato alla proposta R8 e-tron probabilmente avrebbe portato alla stessa decisione anche senza lo scandalo.

CARA, MOLTO CARA - All’origine della scarsa accoglienza riservata all'Audi R8 e-tron da parte dei mercati (è disponibile solo in Europa) ci sarà l’ancora scarsa convinzione degli automobilisti verso l’auto elettrica, ma certo pesano anche le pretese dell’Audi: tenerla fuori dal listino, venderla in pratica con una sorta di trattativa privata, chiedere oltre 1 milione di euro per un modello, facendone qualcosa di quasi esoterico, con obbligo di prenotazione e ritiro presso la sede centrale della casa, forse è stato un po’ eccessivo. Del resto la vicenda del modello è stata tutta travagliata. Il primo prototipo fu esposto come concept car al salone di Francoforte del 2009, poi il progetto fu bloccato in seguito al cambio di direzione del reparto sviluppo della casa. Quindi fu ripreso nel 2014 quando a dirigere il reparto arrivò Ulrich Hackemberg, l’ingegnere manager che poi ha abbandonato in seguito alla vicenda Dieselgate.

UNA COPPIA MOSTRUOSA - L'Audi R8 e-tron è una sportiva elettrica che può contare su batterie agli ioni di litio raffreddate a liquido, per una capacità complessiva di 90 kWh, situate in parte nel tunnel centrale e in parte alle spalle degli occupanti il cui peso complessivo è di 595 kg (disegno qui sopra). Secondo il costruttore garantiscono 450 km di autonomia. Utilizzando colonnine potenti la ricarica può avvenire in due ore. Le batterie alimentano due motori elettrici posti tra le ruote posteriori per un totale di 462 CV e ben 920 Nm di coppia sufficienti per far scattare i 1841 kg dell'Audi R8 e-tron da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e spingerla fino a una velocità autolimitata di 250 km/h.

Audi R8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
80
43
19
10
33
VOTO MEDIO
3,7
3.686485
185


Aggiungi un commento
Ritratto di Racing 89
13 ottobre 2016 - 18:27
Quindi l'hanno fatta
Ritratto di jabadais
13 ottobre 2016 - 19:10
come rovinare un mito...
Ritratto di liinkss
14 ottobre 2016 - 19:00
9
Mah... se l'avessero venduta già nel 2009, forse aveva un po' di senso... ma oggi!? E' nata vecchia! Ed è inutile dire che sono le elettriche che non convincono; la Tesla ha già firmato 400.000 Model 3 sulla carta, solo ad Aprile!!
Ritratto di jabadais
14 ottobre 2016 - 19:55
Non mi stancherò mai di dirlo, ma l' elettrico (allo stato attuale) va bene finché si tratta di una fetta di mercato esigua, ma provate a immaginare centinaia di milioni di veicoli elettrici in tutto il mondo, pensate ai problemi di smaltimento e rigenerazione delle batterie (che non per nulla contengono sostanze acide e sono classificate merce ADR), mettetici che ancora in italia ma ancora di più in paesi popolatissimi come Cina e India buona fetta dell'elettricità si produce bruciando petrolio o peggio carbone. l' elettrico allo stato attuale è uno specchietto per le allodole o magari per ripulire un po' l'aria in europa e negli stati uniti massacrando ancora di più i paesi del terzo mondo...
Ritratto di liinkss
14 ottobre 2016 - 21:39
9
Quando le batterie sono in fine di vita per le auto, in realtà, hanno ancora 80% di capacità. Per cui, al momento, si prevede di riusarle per il stoccaggio di energie. Dopo di che, il litio, ecc sono materie prime preziose, per cui verranno riciclate (anche le batterie al piombo lo sono)... ma la vita del litio ha gli anni contati, è probabile che entro pochi anni, verrà sostituito con altro (nanotubi, ecc)... ricordi la legge di Moore? :)
Ritratto di macalam
15 ottobre 2016 - 11:44
Concordi in pieno, la ricerca ormai sta facendo passi da gigante, sia nel campo del stoccaggio di energia, che nella velocita' di ricarica. Poi come detto il litio ha i giorni contati ed il motivo, a mio parere non e' tecnologico, ma la solita guerra dell'energia in corso ormai da piu' 100 anni.... e' la dipendenza dal materiale: guarda un po chi sono i paesi che hanno il litio e che possono essere un domani i "nuovi petrolieri".... E capirai tutto...
Ritratto di VEIIDS
13 ottobre 2016 - 19:21
E poi c'è gente che critica FCA per le sue considerazioni sulle auto elettriche. Le auto elettriche forse tra 20 anni saranno anche il futuro, ma di sicuro nel 2016 non sono il presente. Non se ne vendono soprattutto perché la gente non le vuole e anche la Tesla non è riuscita a fare neanche 1€ (uno) di utile in tutti questi anni di attività. Solo voragini nei conti e tante promesse a cui credono (o vogliono credere) solo gli azionisti.
Ritratto di MAXTONE
13 ottobre 2016 - 20:27
Penso che a limitarne le vendite sia stato il prezzo. Un milione di euro per un R8 e' un prezzo troppo alto che in pochi sono disposti a pagare. Tuttavia visto l'esoterismo dell'oggetto e la limitatissima diffusione dello stesso, i pochi esemplari venduti avranno una forte rivalutazione tra vent'anni quando le elettriche avranno preso consistenti quote di mercato.
Ritratto di Luzzo
13 ottobre 2016 - 20:46
ma magari non perché hanno usato un modello 'comune' e non uno ad hoc, vallo a sapere da qui all'infinto
Ritratto di NeroneLanzi
14 ottobre 2016 - 13:29
Al di là del prezzo temo ci sia anche un problema di gestione della clientela. Visto che non è stata fatta pubblicità della commercializzazione del modello, è probabile che l'obiettivo delle trattative private fossero i clienti che avevano prenotato la loro vettura quando era uscita la vecchia e-tron e poi si erano visti cancellare l'ordine perchè l'auto non è mai uscita. Non è mia facile gestire un cliente simile. E dopo che l'hai lasciato in quel modo poi ti chiede il triplo delle garanzie che gli sarebbero bastate prima. Visto come sta andando è probabile che non sia stato possibile darle.
Pagine