NEWS

Audi TT: per lei un leggero lifting

18 luglio 2018

Dopo quattro anni di vita, la terza generazione dell’Audi TT viene sottoposta al restyling. Rivisti anche i motori e i sistemi di bordo.

Audi TT: per lei un leggero lifting

PICCOLE NOVITÀ - La prima Audi TT fece il suo esordio nel 1998 e, con la sua linea ispirata alla scuola della Bauhaus dei primi del ‘900, fu subito un successo. La terza generazione dell'Audi TT è stata lanciata nel 2014, diversa dalle “antenate” per effetto dello stile meno tondeggiante che in passato. Ora viene aggiornata con pochi e sapienti interventi estetici, alle dotazioni e ai motori. L'Audi TT 2018 riceve ritocchi al design tutto sommato limitati: nella parte anteriore si nota una griglia non più con lamelle orizzontali, ma con una trama a nido d’ape, e un nuovo disegno delle prese d'aria nella parte inferiore, mentre dietro cambia leggermente il fascione nella parte bassa e troviamo fanali con diverso disegno interno. Insomma, solo un occhio più che attento potrà distinguere la TT rinnovata.

DOTAZIONE PIÙ RICCA - Sulla rinnovata Audi TT sono disponibili a pagamento i fari anteriori a led e quelli a led con matrice attiva. A richiesta si può avere anche il nuovo pacchetto esterno S line (montato sulla vettura gialla qui sopra), composto da diverse prese d'aria anteriori, bandelle sottoporta e uno scivolo posteriore dell'aria maggiorato. Sulla TT 2018 debuttano inoltre i colori blu Cosmos, arancio Pulse e blu Turbo, i cerchi da 18” a 20” sono ridisegnati e arrivano novità per l'equipaggiamento interno: fin dalla versione meno costosa ci sono il selettore delle modalità di guida, l'accensione automatica di “tergi” e fari anteriori, gli specchietti riscaldati e la basetta senza fili per ricaricare gli smartphone compatibili. Optional la strumentazione digitale Active Display e il sistema multimediale connesso ad internet.

I BENZINA HANNO IL FILTRO - I motori ordinabili inizialmente sull'Audi TT 2018 sono i benzina 4 cilindri turbo da 197 CV, 245 CV e 306 CV, disponibili rispettivamente sulle TT 40 TFSI, TT 45 TFSI e TTS. Tutti sono dotati del filtro anti-particolato per la riduzione dei gas allo scarico. L'Audi TT 40 TFSI è l'unica ordinabile solo a trazione anteriore, mentre l'integrale quattro è optional sulla TT 45 TFSI e di serie sulla TTS, che in attesa della cattiva Audi TT-RS è la più potente e sportiva del lotto: per accelerare da 0 a 100 km/h ha bisogno infatti di soli 4,5 secondi. Sull'Audi TTS sono compresi nel prezzo anche gli ammortizzatori a controllo elettronico. Tutte le novità sono previste anche sulla TT Roadster, dotata di una capote in tela ripiegabile elettricamente fino a 50 km/h al posto del tetto rigido in metallo.

EDIZIONE LIMITATA - L’Audi TT 2018 sarà in vendita entro fine 2018 e potrà essere ordinata anche nella versione speciale TT 20 years (foto qui sopra), un allestimento in 999 esemplari per celebrare i 20 anni dalla prima TT. I colori previsti sono due, il grigio Arrow e il grigio Nano, ma fra le personalizzazioni rientrano gli scarichi su misura, i fanali posteriori oled, i quattro anelli ad effetto opaco sulla soglia d'accesso e rivestimenti in pelle Nappa di colore marrone. Nell'abitacolo è presente infine una placca con il numero progressivo dell'esemplare.

VIDEO
loading.......
Audi TT Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
142
92
67
62
90
VOTO MEDIO
3,3
3.295805
453
Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
18 luglio 2018 - 12:23
Da quando è uscita questa terza generazione ne ho vista solo una in giro, ricordo bene che era il marzo del 2016, coupé bianca, nel parcheggio di un Mcdonalds a Roma. La moda dei suv ha ucciso le coupé. Vorrei sapere se sono vere le cosiddette voci di corridoio secondo le quali la R8 non verrà sostituita (già Mercedes-Benz non darà un erede a SLC). Se anche questa notizia della r8 fosse vera sarebbe meglio che gli appassionati iniziassero a rivolgersi all'automobilismo d'epoca.
Ritratto di gjgg
18 luglio 2018 - 12:47
1
In effetti proprio le auto più piacevoli ed efficienti da guidare stanno finendo per essere messe in disparte come gusti. Vedi la stessa 4c che probabilmente non verrà riproposta. O la Z4 che per sostenerla hanno dovuto condividerla con Toyota. Sulla R8 è un attimo da capire, in effetti guardando i tempi su strada non è sembrata sempre un rasoio La V10 plus nel 2015 girò al Ring come poi la Giulia Quadrifoglio, o per evitare la solita polemica tempi fatti dai collaudatori ufficiali e tempi fatti "unknown", gira più lenta di una Camaro ZL1 (che boh forse non costerà nemmeno 65-70.000 dollari, se non erro)
Ritratto di Onofrio Brillo
18 luglio 2018 - 13:35
In un circuito noto ai più, cioè Vairano, La Audi R8 Plus rifila oltre 2 secondi alla Giulia Q (come la chiami tu), il che non è certo una cosa strana considerando il pregiato telaio della R8 e il prestigioso motore aspirato V10. Il tempo al nurburgring che citi invece è la tua solita propaganda disinformistica visto che confronti tempi ufficiali con tempi fatti in un giorno qualsiasi da una rivista. Basti vedere come una certa bmw vada più veloce di ben 10 secondi nel tempo ufficiale, quindi si può tranquillamente dire che la R8 guidata da Audi starebbe sotto ai 7:22 senza fatica, se poi andiamo a vedere come una certa Huracan (la gemella) con poche modifiche sta a 6:52.01 (tempo inarrivabile per tutte le alfa, ferrari, lancia, maserati, ecc...) possiamo tranquillamente dire che la R8 con poche modifiche starebbe addirittura sotto ai 7 minuti (anche questo inarrivabile per tutte le alfa, ferrari, lancia, maserati, ecc...)
Ritratto di gjgg
18 luglio 2018 - 14:06
1
La Giulia l'avevo apposta tagliata subito fuori giusto per non creare confusione anche perché teoricamente la R8 sarebbe una supercar contro una semplice berlina pompata come l'italiana. Ma come già detto, allora, facendo riferimento alla Camaro che anche lei non è una supercar (e ci mancherebbe visto i prezzi) ma una coupé che costerà la metà se non 1/3 le sta davanti, mi sembra quindi non proprio un grandissimo risultato per la tedesca e ciò a prescindere dal pregiato telaio della e dal prestigioso motore aspirato V10. In merito al 7:22 che ti verrebbe fuori mi sembra un calcolo tutto tuo, altrimenti dovremmo analogamente pensare che la Camaro ZL1 che è stata porta in pista nemmeno dai soliti espertissimi della pista come Horst von Saurma o Christian Gebhardt ma bensì semplicemente da un progettista (che al massimo sarà un pilota amatore e quel circuito tedesco lo vedrà una volta ogni mortodipapera) farebbe almeno un 15-20 secondi meglio. E per cui in base al tuo modo di fare i calcoli ci ritroveremmo con la Camaro che girerebbe attorno ai 6:56. Cioè una macchina da nemmeno 70 mila euro che gira meglio della 918 (circa 800 mila euro) portata in circuito da Lieb?!?!?! Mi sembra del tutto innaturale fare certe logiche di calcoli sui tempi. Le auto girano in pista per i tempi che vanno a fare, quando la R8 portata da chissivoglia nel giorno chessivoglia andrà a fare un nuovo e migliore tempo ne prenderemo atto, per il momento il suo tempo migliore resta quello pari alla Giulia Quadri
Ritratto di Onofrio Brillo
18 luglio 2018 - 14:36
La TT RS l'avevo apposta tagliata subito fuori giusto per non creare confusione anche perché praticamente con soli 400HP disintegra la Giulia con ben 510HP nonostante la TT sarebbe una golf ricarozzata contro la berlina del secolo (questo, almeno quello che di solito si legge qua dentro). Ma come già detto, allora, facendo riferimento alla TT RS con soli 400HP le sta davanti in tutte le piste dove le hanno provate entrambe http://www.zeperfs.com/it/duel6234-6349.htm, mi sembra quindi non proprio un grandissimo risultato per la italiana e ciò a prescindere dal pregiato cambio tedesco e dal prestigioso motore Ferrari da ben 510HP. In merito al ring il paragone assurdo fra tempi ufficiali e fatti dalle riviste mi sembra un calcolo assurdo tutto tuo, altrimenti dovremmo analogamente pensare che la Alfa Romeo 4C che è stata porta in pista dai soliti espertissimi della pista come Horst von Saurma sia più lenta di una semplice Seat Leon Cupra guidata da un progettista (che al massimo sarà un pilota amatore e quel circuito tedesco lo vedrà una volta ogni mortodipapera). E per cui in base al tuo modo di fare i calcoli ci ritroveremmo con la Seat Leon Cupra che girerebbe attorno ai 6:56 se guidata da una rivista. Mi sembra del tutto innaturale fare certe logiche di calcoli sui tempi. Le auto girano in pista per i tempi che vanno a fare quando sono portate dalla casa madre, quando la R8 portata da Audi farà un tempo ufficiale ne prenderemo atto, per il momento il suo tempo ufficiale al ring non esiste e dove viene confrontata a pari armi alle rivali fa dei temponi come a Vairano.
Ritratto di gjgg
18 luglio 2018 - 15:36
1
Trovo un po' di confusione nei vari punti. Pur tralasciando tutta la serie di discorsi su compattezza e baricentro basso ecc. Già per il solo peso/potenza attuabile la TT è un'auto coupè/cabrio che sulla carta potrebbe arrivare a pesare fino a 2/3 di una berlina dell'abitabilità e segmento della Giulia (vedasi appunto quanto pesa la 4C) e per cui averne i 4/5 della potenza potenzialmente piuttosto la metterebbe in un ben privilegiato rapporto potenza/peso. Non per niente i confronti si fanno a pari tipologia-segmento altrimenti anche la KTM X-Bow R con soli 304HP fa un tempo al Ring che la TT-RS nemmeno mai immaginerà. Pur tuttavia non trovo traccia di tale eventuale predominio tedesco visto che appunto sfogliando la classifica Ring risulta che la Giulia Quadrif. è 55ima con 7:32 mentre non vedo fra le top 100 alcuna TT rs (ma in verità nemmeno alcuna Rs4 o al limite Rs5 che poi sarebbero più consone alla Giulia)
Ritratto di gjgg
18 luglio 2018 - 15:50
1
Altra confusione è sul confronto Leon - 4c. Visto che mi è sembrato avessi fino ad ora sempre sostenuto che dai tempi delle riviste andrebbero tolti 10 secondi rispetto a quando fatti dalle case madre. Per cui in verità per i tuoi criteri la 4c starebbe davanti alla Leon di una manciata di secondi che per i rispettivi rapporti potenza/peso ci sta. Io resto comunque della mia idea che i tempi sono tutti esplicativi di quello che quell'auto in quel circuito ha fatto, per cui volesse mai Alfa dimostrare che la 4c sa fare di meglio la potrebbe portare da sè (fino ad allora il suo tempo ufficiale resta 8:04, senza scuse senza se e senza ma, per me). Probabilmente non lo hanno fatto perché comunque quella prestazione mi sembra rappresenti ancora oggi il record fra le auto di serie con meno di 250HP (figurati che si sono lasciati anche un bonus di 10HP visto che la 4C ne conta 240; se proprio volessero andarci un domani agguerriti per un time attack della casa potrebbero almeno andarci con appunto tutti e 250 i possibili)
Ritratto di gjgg
18 luglio 2018 - 16:09
1
E quindi, mancava la conclusione, effettivamente dal confronto Leon - 4c per tipologia (e costo) la spagnola PER COME LA VEDO COERENTEMENTE CON GLI ALTRI CASI IO, finisce per uscirne meglio (doveva stare un 6-7 secondi dietro invece sta 6-7sec avanti). Alla fine non è che si può vincere sempre sempre sempre. D'altro canto, non è un mistero, Seat è dal proprio gruppo ritenuto il marchio sportivo della famiglia VW
Ritratto di Onofrio Brillo
18 luglio 2018 - 17:33
Trovo un po' di confusione nei vari punti. Pur tralasciando tutta la serie di discorsi su compattezza e baricentro basso ecc. Già per il solo peso/potenza attuabile la Brera è un'auto coupè/cabrio che sulla carta potrebbe arrivare a pesare fino a 9/10 di un camion dell'abitabilità e segmento della Giulia (vedasi appunto quanto pesa la TT) e per cui averne i 4/5 della potenza potenzialmente piuttosto la metterebbe in un ben privilegiato rapporto potenza/peso. Non per niente i confronti si fanno a pari tipologia-segmento altrimenti anche la Leon Cupra con soli 280HP fa un tempo al Ring che la Maserati Granturismo 440HP nemmeno mai immaginerà. Pur tuttavia non trovo traccia di tale eventuale predominio italiano visto che appunto sfogliando la classifica Ring risulta che la Porsche 911 è 1a con 6:47.25 mentre non vedo fra le top 100 alcuna Ferrari LaFerrari (ma in verità nemmeno alcuna 812 Superfast o al limite Portofino che poi sarebbero più consone alla R8)
Ritratto di gjgg
18 luglio 2018 - 20:09
1
Le Ferrari da te citate non compiono proprio in lista non avendoci mai girato, mentre ad esempio la Tt-rs di cui sopra il tempo assegnatoce l'ha. Solo che è dopo il centesimo.
Pagine