NEWS

Guida autonoma: Google denuncia Uber

25 febbraio 2017

Google ha subito il furto di importanti documenti segreti inerenti il progetto di guida autonoma e ora accusa Uber a causa di un ex-dipendente.

Guida autonoma: Google denuncia Uber

SCONTRO TRA GIGANTI - New economy come vecchia economy. La storia dell’industria è ricca di episodi di spionaggio e di recriminazioni di “furti” di idee e di soluzioni brevettate. A quanto pare però, la storia continua anche con la cosìddetta new economy, cioè il settore economico legato alle nuove tecnologie, in particolare quello del mondo del web. A testimoniarlo in maniera clamorosa è la denuncia depositata dal colosso di internet Google presso la procura federale di San Francisco contro Uber, il pioniere delle nuove forme del trasporto persone individuale.

LA VICENDA  Il Google ha scritto di aver scoperto che un suo ex dipendente, Anthony Levandowski, poco prima di andare via dall’azienda aveva copiato la bellezza di 14 mila file (9,7 gigabyte), tutti riguardanti il progetto di auto a guida autonoma a cui Google sta lavorando da otto anni. Ma non è tutto qui. L’ex dipendente accusato del furto, poco dopo la sua uscita da Google (avvenuta nel gennaio 2016) ha creato una sua società “Otto”, finalizzata alla realizzazione appunto dell’auto autonoma. E la Otto dopo 8 mesi è stata acquistata da Uber, per 680 milioni di dollari. Poco dopo l’acquisizione, Uber ha cominciato a sperimentare la sua auto autonoma. Ecco sintetizzato il motivo della denuncia di Google contro Uber. 

MEZZO MILIARDO - Google sostiene che le sue accuse si basano su prove inconfutabili, e che altri furti ci sono stati da parte di altri tecnici che hanno seguito il percorso di Levandosky andando a lavorare per la Otto. Secondo Google quanto trafugato ha un valore di circa mezzo miliardo di dollari. Google si è accorto che i suoi dispositivi erano stati copiati perché è stata interpellata per chiarimenti a proposito del dispositivo di rilevamento degli oggetti a distanza dell'auto Uber. Ciò ha consentito a Google di constatare che il dispositivo della vettura Uber riproduce in sostanza il sistema LiDAR della Google. 

NEMICI AMICI  - La denuncia è stata presentata dai rappresentanti legali della Waimo, la società creata da Google appositamente per lo sviluppo dell’auto autonoma. A corollario di tutto va anche detto che Google ha investito 258 milioni di dollari in Uber.
 

Aggiungi un commento
Ritratto di stefbule
26 febbraio 2017 - 06:31
11
Il bue che da del c ornuto al toro, riescono a farsi le scarpe tra di loro, roba da non credere.
Ritratto di Racing 75
26 febbraio 2017 - 14:57
1
Ancora con sta storia della guida autonoma? Ma a che serve??? Se uno non ha voglia di guidare prende il mezzo publico no? Certe aziende non sanno più cosa inventare per farsi un po' di pubblicità... Preferisco guidare io, anche per una questione di piacere personale, sentire lo scarico, il motore scorbutico, la schiena attaccata al sedile, lo sterzo precisissimo e il handling da favola non ha prezzo, sono tutte cose che con la guida autonoma non ci saranno più. Se non ho voglia di guidare prendo il treno, il mezzo più sicuro in assoluto. Altrimenti mi godo io la mia sportivetta!!
Ritratto di Damien
26 febbraio 2017 - 15:39
5
Certo, l'abbiamo visto tutti il handling della tua sportivetta https://www.youtube.com/watch?v=6jqS6kp6zdM (da guardare tutto), fino a 120 km/h non sta dritta neanche in rettilineo e sgomma per i fatti suoi, praticamente il volante non serve neanche. Ad ogni curva finisce in sottosterzo che appena lasci il gas diventa sovrasterzo, un po' come la 147 che non riesci neanche a sorpassare nonostante monta un misero 1.9 jtdm da 120 cv chippato (quindi non arriva neanche a 150 cv alla ruota dopo la modifica della centralina) comunque è inutile che rimuovi il filmato dal tuo profilo dopo che mezza Italia si è scompisciata dalle risate nel vederti guidare quella scatoletta e prendendoti per il cùlo con centinaia di commenti, io me lo sono salvato così tutti si potranno godere questo capolavoro di due bidoni che si danno guerra e rischiano di ammazzarsi ad ogni staccata ma basterebbe che entra una semplicissima Seat Leon 2.0 TDI da 184 cv per farvi pelo e contropelo a tutte e due (senza scomodare le auto serie)
Ritratto di Racing 75
26 febbraio 2017 - 16:10
1
Ti sei fregato con le tue mani, ora aspettati una bella querela per furto di dati personali e diffamazione, il video e mio e ci faccio quello che voglio, se proprio ti interessa non ho cancellato un bel niente ma l'ho solo messo privato perchè era pieno di invidiosi che facevano commenti negativi soltanto perchè loro non avranno mai un mezzo serio per spassarsela, sottosterzo? Ma dove? Ma non lo capisci che è VOLUTO e non accidentale? Hai mai guidato una sportiva? La 147 l'ho lasciata stare davanti, se volevo la superavo come niente (gran macchina nulla da dire, ma non all'altezza della 500 Abarth), poi se vuoi ridere puoi guardarti i tuoi di filmati dove fai lo 0-100 in 5 secondi nonostante una 4C con quasi la metà dei cavalli impiega 4,4 secondi, ridi di questo se proprio vuoi ridere. Io ti querelo quindi preparati a rispondere agli organi competenti per quello che hai fatto!!
Ritratto di Strige
26 febbraio 2017 - 16:26
Se lo quereli e lui ti controquerela, vince a mani basse. Ha preso un video online e rimesso online. Se ha pubblicato qualcosa di compromettente allora avresti ragione. Copiare un video non è nulla.
Ritratto di NeroneLanzi
27 febbraio 2017 - 08:38
Ma soprattutto R75, vale la pena perdere tempo con uno che è arrivato alla maggiore età anagrafica e ancora sta a fare i dispettucci come all'asilo?
Ritratto di Ercole1994
26 febbraio 2017 - 19:27
Ben ritornato Gelmini, infondo si sentiva la tua mancanza ahahah.
Ritratto di caronte
27 febbraio 2017 - 17:20
Non so cosa pensare daltronde Uber non mi sembra che centri qualcosa semmai Google dovrebbe fare causa alla Otto.