NEWS

Auto ecologiche? Buone non soltanto per l’ambiente

26 novembre 2015

In Francia è stato pubblicata una ricerca secondo cui il settore dell’automobile “verde” può creare molti posti di lavoro.

Auto ecologiche? Buone non soltanto per l’ambiente
FUTURO “PULITO” - A Parigi è stato pubblicato uno studio sulle prospettive del settore dell’auto a basse emissioni di carbonio. Le sue conclusioni affermano che lo sviluppo di questi veicoli potrà portare a una riduzione del 40% delle emissioni di CO2 entro il 20130. Grandi vantaggi ci saranno anche per il drastico taglio delle emissioni di NOx e del particolato. Le riduzioni previste sono rispettivamente  del 72% e del 90%. Ma non solo, assieme a questo indubbio vantaggio ambientale, la diffusione delle auto “no-carbon” costituirà un importante volano economico, che significherà la creazione di 66 mila posti di lavoro. E questo, ovviamente solo per quanto riguarda la Francia, ambito preso in esame dallo studio in questione. Lo studio è intitolato “En route pour un transport durable”  (In marcia per un trasporto durevole)  ed  è stato realizzato dalla società di ricerca Element Energy e Artelys in collaborazione con la Cambridge Econometrics, su incarico di un consorzio di grandi aziende francesi tra cui la Renault in collaborazione anche con alcune organizzazioni ambientaliste. 
 
COSTI AMPIAMENTE GIUSTIFICATI - Secondo la ricerca i costi per mettere a punto le tecnologia a basso impiego di carbonio sono stimate 6,1 miliardi di euro da qui al 2030. Questo costo aggiuntivo viene però ripagato dai vantaggi derivanti dall’uso di questi veicoli, come il risparmio nella spesa per carburanti (12,4 miliardi di euro), che riportato a livello individuale significano un risparmio annuo di 590 euro per ogni automobilista francese. Sempre nel 2030. Lo studio inoltre calcola che ci saranno altri importanti vantaggi dal bilancio costi/benefici dell’ampliamento delle reti di punti di ricarica per i veicoli elettrici, così come dalla creazione di una rete di stazioni di rifornimento per l’idrogeno necessario per il funzionamento delle auto a fuel cell. A proposito dell’auto elettrica lo studio stima anche che in Francia sarà possibile aumentare di 4 milioni di unità (a ricarica rapida) il parco circolante “elettrico” senza rendere necessario un potenziamento delle capacità produttive di energia elettrica. E se si considera la modalità di ricarica normale il numero di veicoli sopportabili è molto più grande: addirittura 20 milioni.
Aggiungi un commento
Ritratto di as.crni
26 novembre 2015 - 19:52
Entro il 20130 penso di si :-)
Ritratto di fabius2
26 novembre 2015 - 22:10
ma va?....Beppe Grillo lo dice da ventanni.....
Ritratto di jonny holiday
26 novembre 2015 - 22:24
Velineee da parigi siore e siori.. (as usual) Visto che parliamo di ambiente.. posso fare una domanda ai tanti amici francesi che seguono i nostri blog? (mi raccomando, non fate i timidi..) Ma quelli della cop21, non avevano un luogo migliore della Francia, per parlare di cose serie come l'ambiente? Che vanno a fare in Francia? a vedere la sagra dei naftoni della renault? oppure fanno un bel picnic vicino a qualche centrale nucleare.. :)
Ritratto di 19miki90
27 novembre 2015 - 00:32
2
Ottime per l'ambiente, infatti le batterie son fatte di aria... siamo seri, sono ottime per bilanciare gli effetti delle auto tradizionali (che sono immediati, escono dallo scarico, anche se pure produrre energia inquina quindi) e futuri(smaltimento batterie) ma non sono la soluzione a nulla... Bisognerebbe trovare un'altra via per ottenere risultati utili
Ritratto di untiziostrano
29 novembre 2015 - 23:27
etanolo e biodiesel
Ritratto di dfchigo82
27 novembre 2015 - 08:46
Mi piacerebbe avere una Zoe IBRIDA.... non capisco perchè non la fanno... mah...
Ritratto di T.master
27 novembre 2015 - 20:19
mai come i naftoni fiat tamarri e privi di inventiva visto che vanno sempre ad attingere dal passato per fare delle g....te di auto a mò di mozzarella appassita... perchè guardando bene la 500x e la 500l si tratta proprio di mozzarelle appassite.
Ritratto di jonny holiday
27 novembre 2015 - 20:34
Brutta cosa l'invidia..
Ritratto di Peter15
2 dicembre 2015 - 17:03
Sembra che la produzione di modelli di auto elettriche stia proliferando negli ultimi tempi. Recentemente ho visto la Kia Soul Eco Electric. Io ritengo che le case automobilistiche debbano investire sempre di più nella ricerca di questi modelli perchè diversamente a pagarne le conseguenze saranno i nostri figli.