NEWS

Auto Show 2014 a Milano? Per la Volkswagen è sì

29 novembre 2013

Se la Fiat ha espresso pessimismo su un salone dell’auto a Milano, la Volkswagen si è detta favorevole.

Auto Show 2014 a Milano? Per la Volkswagen è sì
UN PESO NOTEVOLE - La Volkswagen esce allo scoperto: aderisce al Milano Auto Show, che si terrà dall’11 al 21 dicembre 2014. Un sì che si “contrappone” al pessimismo della Fiat, secondo cui non c’è spazio per un evento del genere in Italia, vista la crisi del settore (qui la news). L’appoggio del gigante di Wolfsburg ha un peso specifico notevole, e potrebbe aprire la strada ad altre adesioni da parte delle case automobilistiche. 
 
PAROLA DI DE SILVA -  È stato il capo del centro stile del gruppo Volkswagen, Walter de Silva (nella foto), a sbilanciarsi: “Se il Milano Auto Show si farà, la mia società non potrà esimersi dal partecipare. Il nostro interesse è vivo. Il Sud Europa è un mercato strategico per il mio gruppo e il bacino di Milano è enorme. Piantiamola con il tormentone della crisi: abbiamo l’obbligo di guardare avanti, al futuro”. Ma perché Milano e non Bologna? “Il progetto di Milano”, dice il designer italiano, “ha un approccio moderno, con mobilità e contenuti più coerenti con il mondo in cui viviamo: non si limita all’esposizione dei modelli, va oltre”. Ora, non resta che attendere se Fiat riconsidererà la propria decisione…


Aggiungi un commento
Ritratto di Porsche
29 novembre 2013 - 18:03
Bravo de silva, da italiano porta qualche soldo in italia.
Ritratto di Paolo_1973
29 novembre 2013 - 18:15
Dovrei dire „L’avevo detto“ (leggere i miei commenti all’articolo sul No di Fiat al Motor Show Milano). Invece dico “Bene, adesso sappiamo ufficialmente chi ha sabotato il Salone di Bologna”.
Ritratto di wesker8719
29 novembre 2013 - 18:18
stai forse sostenendo che volkswagen ha boicottato il motorshow per poi appoggiare un salone a milano e precedentemente uno a torino?
Ritratto di Paolo_1973
29 novembre 2013 - 19:09
Hai ragione, non posso sapere quello che ha fatto VW. Però posso immaginare quello che penserà molta gente. Molti italiani (me compreso), giusto o sbagliato che sia, penseranno che VW ha snobbato Bologna per poi dire sì a Milano. IMHO per ogni acquirente guadagnato a Milano, VW ne perderà due in tutto il resto d’Italia. Milano sta praticamente sul c_ù_l_o a tutti gli italiani, tranne che ai milanesi, Bologna ha un quoziente simpatia decisamente migliore nel resto d’Italia. Comunque, nessuno ha la sfera di cristallo. Stiamo alla finestra ed osserviamo lo svolgersi degli eventi. Vale la pena di citare un emiliano doc: “Voglio proprio vedere, e voglio proprio vedere, e voglio proprio vedere, come va a finire”.
Ritratto di wesker8719
29 novembre 2013 - 20:27
ah quindi il gruppo vw che ha sempre partecipato al motorshow , che voleva sponsorizzare il salone di torino bocciato da fiat e che vorrebbe partecipare a questo nuovo salone al contrario di fiat , nella tua mente complottistica è quella che non voleva il salone di bologna per vendere di più a milano? non sapevo che i costruttori ora al posto dei mercati nazionali contassero le città di vendita !! e se invece come sembra palese il gruppo nazionale se ne sta fregando del suo mercato domestico ?
Ritratto di Paolo_1973
30 novembre 2013 - 11:16
I fatti dicono che qualche settimana fa il salone di Bologna è stato abbandonato da tutti (incluso VW), e che oggi VW dice che Milano va bene. Siccome Milano e Bologna stanno per il momento entrambe in Italia, a casa mia questo vuol dire snobbare Bologna a favore di Milano. Fiat dal canto suo ha investito in Italia negli ultimi 3 anni 6.5 miliardi di Euro (cifre date di Airaudo). Per me questo conta un filo di più che le parole di de Silva sul Salone di Milano. Ma mica voglio convincerti.
Ritratto di wesker8719
30 novembre 2013 - 11:21
6,3 miliardi in 3 anni nel proprio mercato domestico considerando che le sportive e le ammiraglie le deve produrre qui sono una miseria paragonati a quelli che investono gli altri costruttori e te lo ripeto quella che snobba i saloni in italia è proprio fiat e sappiamo tutti il motivo !! per me conta molto di più vedere una produzione italiana ridicola con il 60% degli operi cassaintegrati fissi ,forse per te questa cosa va bene !!
Ritratto di Highway_To_Hell
30 novembre 2013 - 12:41
non serviva come vetrina per nessuna casa automobilistica, Vw ci ha voluto buttare qualche soldo dentro per un'edizione semplicemente perché Fiat aveva detto no, come ha detto no a questo di Milano. Se (un se grosso come una casa) si farà il salone di Milano dopo aver detto sì solo per fare da contraltare a Fiat esso verrà lasciato al suo destino come quello di Bologna (nelle cui edizioni sono solo stati persi dei soldi, da parte di tutte le case)... Se sperano che una casa come Vw possa dare continuità ad un salone, allora a Milano sono davvero dei poveri illusi; presto sia Parigi che Francoforte (che già si alternano) scompariranno (chiari segnali si sono avuti già quest'anno, nonostante lustrini e pajette). Per l'importanza economica che l'Europa riveste per le multinazionali dell'auto, un salone è più che sufficiente, e sarà quello da sempre più importante (e cosa non meno importante "equidistante"), cioè Ginevra...
Ritratto di ararauna
30 novembre 2013 - 09:28
4
E per quale motivo Milano dovrebbe stare sul "c_ù_l_o" a tutta Italia???Io non sono di Milano ma per me è una bellissima città. Chissà da quale bellissimo posto vieni tu. Complottista dei miei stivali.
Ritratto di osmica
30 novembre 2013 - 11:06
Francamente trovo complotismo nel sostenere che la colpa della chiusura del MS a Bologna sia colpa della Vw. per il resto , ogni scusa è buona per denigrare la Vw. Poco ma sicuro! p.s. bello vedere che conosci meglio il mercato della Vw, infatti solo tu riesci a sostenere che la vw è talmente ingenua da perdere due clienti per ogni cliente acquistato a Milano.
Pagine