NEWS

A Bari debutta il car sharing GirACI

17 dicembre 2015

Il servizio di auto in condivisione punta su una flotta di Nissan Leaf elettriche e una rete di ricarica rapida di sei stazioni.

A Bari debutta il car sharing GirACI
CONDIVISIONE SILENZIOSA - Dal 29 gennaio 2016 sarà attivo a Bari GirACI, il car sharing elettrico realizzato da Nissan in collaborazione con ACI Global, società dell'Automobile Club d'Italia che gestisce le auto in condivisione di Verona (qui per saperne di più http://www.alvolante.it/news/parte-verona-il-car-sharing-dell-aci-339041) e Firenze, nonché GuidaMI di Milano. Il servizio pugliese è costituito da trenta Nissan Leaf e da sei colonnine di ricarica rapida CHAdeMO che si aggiungono ai cinque “distributori” Enel già presenti in città che consentono il “rifornimento” in modalità lenta. 
 
ABBONAMENTO GRATUITO - Per usufruire delle auto a emissioni zero è necessario sottoscrivere l'abbonamento gratuito che consente pure di condividere le auto dei servizi sharing di Firenze e Verona, nonché di accedere alle vetture delle altre città del circuito ICS iOguido con un supplemento annuale di 19 euro. Per abbonarsi basta registrarsi sul sito GirACI compilando il form con i dati personali, inclusi codice fiscale e numero patente. Operazione che consente di ricevere la tessera e il PIN necessari per sbloccare le vetture. Per “condividere” l'auto si deve effettuare una “ricarica” minima di 39 euro (chi si iscrive prima del 31 gennaio riceve 49 euro di utilizzo, quindi con 10 euro gratuiti) necessaria per il pagamento del “nolo” tramite carta di credito, importo ricaricabile in automatico quando si scende sotto la soglia dei 5 euro. La ricerca delle Leaf disponibili può essere effettuata tramite la mappa on line o con l'apposita app per smartphone con sistemi Android e iOS, dal quale è possibile anche prenotarla con tre giorni di anticipo, funzione disponibile anche attraverso sito o call center.  
 
NOLO DA 0,29 EURO/MINUTO - Le tariffe di “nolo” delle Nissan Leaf (nelle foto) variano in base alla modalità di utilizzo scelta. La prima prevede la prenotazione della vettura in anticipo e il prelievo e il rilascio nei parcheggi predisposti con obbligo di una “condivisione” minima di un'ora. Il costo è di 0,29 euro/minuto con l'auto in movimento e di 0,05 euro/minuto se l'auto è in sosta. Se, ad esempio, l'uso effettivo dell'auto è limitato a 10 minuti si pagheranno 2,90 euro di utilizzo più 2,50 euro relativi ai 50 minuti residui per completare l'ora obbligatoria con la vettura parcheggiata. La seconda modalità è a “flusso libero” è consente di prendere le Leaf con minimo preavviso e di prelevarla e lasciarla in qualsiasi posteggio all'interno dell'area prevista. In questo caso il prezzo del “nolo” è di 0,39 euro senza limiti di tempo, quindi con un esborso di 3,90 euro per un utilizzo effettivo di 10 minuti. Possibile pure tenere l'auto in sosta mentre si fa la spesa con il contributo di 0,05 euro previsto per quando la vettura è parcheggiata. Per chi desidera tenere l'auto per 24 ore è prevista una tariffa massima giornaliera di 49 euro. I prezzi sono inclusivi di 50 km di percorrenza (gli “extra” costano 0,10 euro/km), sosta gratuita nei parcheggi a strisce blu ed in quelli destinati a residenti e accesso illimitato alla ZTL.
Aggiungi un commento