NEWS

Bentley Bentayga: un restyling con mano pesante

Pubblicato 01 luglio 2020

Tante le modifiche alla Bentley Bentayga, rivisitata nello stile per affrontare una concorrenza che quattro anni fa, alla sua nascita, non c’era.

Bentley Bentayga: un restyling con mano pesante

NUOVI FANALI - La Bentley Bentayga, prima suv della casa inglese, è arrivata sul mercato nel 2016. Da allora è stata venduta in più di 20.000 esemplari e costituisce il 45% di tutte le consegne della casa, un “bottino” niente male considerati i prezzi (in Italia partono da quasi 190.000 euro). Oggi ne viene annunciato il restyling, che a livello stilistico è evidente soprattutto nella parte posteriore: la Bentley ha ridisegnato il portellone, spostando la targa in basso nel fascione, e modificato i fanali, che sono ora di forma ovale e richiamano quelli visti nella Continental GT. L’edizione 2020 della Bentayga ha inoltre la carreggiata posteriore allargata di 2 cm; i passaruota, di conseguenza, sono più pronunciati. 

PIÙ’ MODERNA - La Bentley Bentayga ha una mascherina anteriore più ampia e verticale, ancora una volta ispirata alla Continental. Rinnovati anche i fari: quelli principali, con funzione di luci anabbaglianti e abbaglianti, sono ora di forma ellittica, mentre quelli secondari assolvono alla funzione di luce diurna e sono pieni (prima erano un disco luminoso); entrambi sono 3 cm più in alto. La Bentley Bentayga 2020, lunga sempre 514 cm, si riconosce anche per l’ampliata presa d’aria sopra il passaruota anteriore, che sostituisce quella a forma di B alata (l’emblema della Bentley). Tutte queste modifiche rendono più moderno e appagante l’aspetto della suv, vera e propria capostipite fra quelle di lusso: dopo il suo esordio sono arrivate le Lamborghini Urus, Aston Martin DBX e Rolls Royce Cullinan. 

TRE CONFIGURAZIONI - L’abitacolo della Bentley Bentayga 2020 è curato, lussuoso e ampiamente personalizzabile, grazie alle inedite rifiniture in alluminio spazzolato di colore scuro (una novità assoluta per la casa inglese) e alle modanature in legno di acacia e noce, prima non disponibili. Come il precedente modello, sono offerte le configurazioni interne a 5 posti su 2 file, a 7 posti su 3 file e a 4 posti su 2 file, con le poltrone posteriori indipendenti e arretrate. La versione con 5 sedute ha nuovi sedili, più profilati nella zona delle spalle, con una migliorata imbottitura e dotati della ventilazione anche per le poltrone posteriori. I passeggeri posteriori hanno a disposizione anche un vero e proprio tablet, dal quale controllare le funzioni di riscaldamento e massaggio delle poltrone, le tendine nei finestrini, l’illuminazione e la musica. 

È CONNESSA - A cambiare più visibilmente è la plancia della Bentley Bentayga, dove spicca il nuovo sistema multimediale con schermo più grande: è connesso ad internet e fornisce informazioni in tempo reale, su traffico, meteo e prezzi dei carburanti. In più, oltre alla compatibilità per i telefoni Apple, c’è anche quella per gli Android (novità assoluta per la casa inglese). Presenti anche l’head-up display e il cruscotto digitale, con due grafiche: la Classic visualizza contagiri e tachimetro ispirati alle Bentley del passato, la Expanded mostra la mappa del navigatore satellitare. Fra le novità tecnologiche della Bentley Bentayga 2020 ci sono i fari anteriori a matrice di led, ciascuno composto da 82 diodi luminosi: regolano l’ampiezza e l’altezza del fascio luminoso, in funzione della velocità e della presenza di altre auto in strada.

PER PRIMA, LA V8 - La Bentley Bentayga è disponibile con i medesimi motori della precedente edizione. Il primo ad arrivare è il benzina biturbo V8 4.0, da 550 CV e 770 Nm di coppia: nonostante la massa di 2.416 kg, la Bentayga V8 scatta da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e raggiunge la velocità massima di 290 km/h. Successivamente saranno disponibili anche il motore W12 e dell’ibrido, dotato di batterie ricaricabili dall’esterno in grado di garantire maggiore autonomia rispetto al passato.

Bentley Bentayga
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
41
12
25
34
127
VOTO MEDIO
2,2
2.188285
239


Aggiungi un commento
Ritratto di Andrea Zorzan
1 luglio 2020 - 10:33
Ottimo, così adesso posso comprarla per mia moglie, in modo che possa accompagnare i figli a scuola, andare a fare shopping con le amiche...
Ritratto di Ferrari V12 6-5L
1 luglio 2020 - 13:25
Perché non l'hai ancora presa??? Io si 3. Hahahaha, scherzo.
Ritratto di 82BOB
1 luglio 2020 - 11:02
Auto da ammirare, rigorosamente, dall'interno dell'abitacolo!
Ritratto di desmo3
1 luglio 2020 - 11:05
un aborto era e un aborto rimane!
Ritratto di Clementina Milingo
1 luglio 2020 - 11:07
avrei detto impossibile farla più ignobile, beh ci sono riusciti, non c'è veramente limite al peggio. Comunque la fodera delle portiere a raviolo mette appetito.
Ritratto di ELAN
1 luglio 2020 - 11:21
1
Guarda che ce n'è una versione totalmente elettrica. Hai letto bene?
Ritratto di Miti
3 luglio 2020 - 16:00
1
Veramente. Iniziando col nome ... tutte le case di lusso per me hanno fatto dei flop in questo segmento dal mio punto di vista. Parlo ovviamente dei marchi ben oltre Porsche e Audi. Poi questo nome è veramente una cosa da nemmeno dire ...
Ritratto di desmo3
1 luglio 2020 - 11:12
che poi spiegatemi a cosa serve conoscere in tempo reale i prezzi dei carburanti a chi acquista un'auto da (minimo) 190.000 euro con un motore benzina V8 o W12 AHAHAHAHAHAH
Ritratto di Andre_a
2 luglio 2020 - 01:49
4
Sai, spesso i miliardari sono più attenti al centesimo rispetto ai morti di fame... forse è anche per quello che loro sono miliardari e noi no.
Ritratto di desmo3
2 luglio 2020 - 08:54
ti assicuro che anche io guardo il centesimo, ma questo non mi ha fatto diventare affatto ricco finora ahahaha
Pagine