NEWS

Benzina a 3 euro? Il Governo prova a frenare il caro-carburante

Pubblicato 12 marzo 2022

I rincari dovuti alle crisi internazionali avranno un forte impatto sulla vita di tutti i giorni con ricadute pesanti sui prezzi di tutte le merci. E il ministro Cingolani li definisce "una truffa".

Benzina a 3 euro? Il Governo prova a frenare il caro-carburante

RIFORNIMENTO O SALASSO? - I social sono pieni di meme sul caro carburanti, come i 10 euro di benzina che si traducono nel far annusare all’automobilista la pistola erogatrice: la satira esagera sempre, ma i prezzi impazziti sono un dato più che reale tanto che il ministro Cingolani ha definito la crescita dei prezzi "non correlata alla realtà dei fatti, una spirale speculativa su cui guadagnano in pochi, una colossale truffa a spese delle imprese e dei cittadini". Il muro psicologico dei 2 euro al litro è stato superato di slancio e si parla perfino di 3 euro, equivalenti a poco meno di 6.000 delle vecchie lire. Da più parti si suggerisce di modificare la tassazione, che comprende l’Iva del 22% e le famigerate accise, una tassa sulla produzione e il consumo di beni. Ricordiamo che le accise finanziano anche cose ormai prive di senso, come la ricostruzione dopo il disastro del Vajont (1963) o dell’alluvione di Firenze (1966): non le si elimina anche per fare cassa. I gestori delle stazioni di servizio, allarmati dalla contrazione dei consumi causata dai prezzi proibitivi, chiedono di abbassare l’Iva dal 22 al 5% mentre fra i partiti si fa strada la proposta di sterilizzare l’Iva sui rincari e abbassare le accise.

AGIRE SU PIÙ FRONTI - L’Ansa riporta infatti che il relatore del disegno di legge che convertirà il decreto bollette, Luca Squeri di Forza Italia, ha detto che "Proporrò la sterilizzazione dell'lva sui carburanti, perlomeno per la quota dovuta agli aumenti più recenti. Si parla di circa 10 centesimi al litro, non molto rispetto all'impennata dei prezzi,  ma almeno è qualcosa". Fdl, Forza Italia e Lega chiedono un intervento sulle accise mentre i gestori di Faib Confesercenti, Fegica Cisl, Figisc/Anisa Confcommercio propongono il ritorno della cosiddetta “accisa mobile”, ossia una sua diminuzione per compensare le maggiori entrate dell’Iva derivanti dall’aumento dei prezzi. Le condizioni per la sua applicazione - il prezzo del petrolio aumentato di più del 2% rispetto al valore definito nel Dpef e il fatto che nel bimestre precedente la sua quotazione internazionale non sia diminuita di pari percentuale - sono (purtroppo) ampiamente rispettate. Il viceministro allo Sviluppo economico, Gilberto Pichetto Fratin, aveva detto al TG3, il 24 febbraio che “ritengo che il Governo debba intervenire come ha fatto contro il caro-bollette. L’aumento dei prezzi ha determinato maggiori entrate, che stimo in circa 1-1,5 miliardi euro, e quindi si potrebbe pensare ad una sterilizzazione dell’IVA”.

PROVIAMO CON LE SCORTE - Ricordiamo che, anche se il prezzo alla pompa aumenta molto, il ricavo dei gestori rimane lo stesso, pochi centesimi al litro. La rilevazione settimanale sui prezzi medi del 7 marzo diceva che sulla quotazione di 1,953 euro/litro, le accise pesavano per 0,728 euro e l’Iva per 0,352 euro. Un’altra contromisura è il ricorso alle scorte: l’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) già il 4 marzo ha comunicato che “i paesi membri dell'IEA hanno deciso di mettere a disposizione del mercato 61,7 milioni di barili  delle loro scorte petrolifere di emergenza”. Questi 9,5 miliardi di litri sembrano molti ma sono solo il 3% delle scorte totali; l’Italia ha rilasciato circa 2 milioni di barili, il Giappone 7,5 milioni e persino il Lussemburgo ha contribuito con 109 mila barili. Ci si muove anche contattando gli Stati esportatori disposti ad aumentare la loro produzione. 

IL TRASPORTO È IN DIFFICOLTÀ - In questo quadro uno dei settori che soffre di più è il trasporto merci, al punto che Trasportounito ha comunica che “a partire da lunedì prossimo, 14 marzo, le aziende di autotrasporto sospenderanno a livello nazionale i loro servizi per causa di forza maggiore’”. L’associazione precisa che non si tratta di uno sciopero né di una rivendicazione specifica bensì di un’iniziativa finalizzata a coordinare le manifestazioni sullo stato di estrema necessità del settore.



Aggiungi un commento
Ritratto di Oronzo Birillo
12 marzo 2022 - 13:08
Basta lasciare l'auto a casa.
Ritratto di Goelectric
12 marzo 2022 - 14:03
Fatto!!ho riscoperto il piacere di pedalare...
Ritratto di andrea120374
12 marzo 2022 - 14:15
3
La lascio a casa e mi porti tu al lavoro? Abito in un paesello faccio 50 km al giorno per andare al lavoro in un posto non raggiungibile da mezzi alternativi prima di scrivere ca@@ate collega il cervello ....se c'è
Ritratto di Oronzo Birillo
12 marzo 2022 - 14:21
Chiedi al tuo datore di lavoro di farsi carico dell'aumento ingiustificato della benzina. Lui, che stolto non è, accetterà di buon grado la tua richiesta perché sa che con il tuo lavoro porti avanti la sua azienda.
Ritratto di PONKIO 78
12 marzo 2022 - 14:36
Ti capisco bene… io ne faccio 75 km andata e 75 al ritorno, alzandomi alle 5.30 del mattino per essere alle 7.45 a lavoro…. Ma molti non lo capiscono neanche il sacrificio che fanno alcune persone…. Dovrebbero soltanto provare anche solo una settimana, poi voglio vedere se non crollano alle 21.30 di sera….
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 15:42
@ PONKIO 78. Non è un obbligo abitare a 75 km dal lavoro. È una scelta. La sua. Io non lo farei mai. Quindi non venga a chiedere comprensione. Se è un lavoro stabile, e lo fa da tanti anni, ed è il lavoro che si è scelto o che ha trovato, si avvicini il più possibile, alla sua azienda. Come si fa in tutto il resto d’Europa.
Ritratto di giulio007
12 marzo 2022 - 17:33
In parte appoggio Oxygenerator. Ma non per il tema specifico anzi io sarei più sull'empatico in quest'occasione di chi non abitando in zone ad alta densità lavorativa è costretto non per scelta ma solo perché praticamente non può fare altrimenti a muoversi a medio-lungo raggio. Bensì lo appoggio per l'atteggiamento, nel senso che negli ultimi anni è venuta a galla una certa propensione al chiamiamolo con un nuovo termine cainismo, cioè dal nome Caino, al fatto che dei problemi tuoi menepuòfregàddemeno e se è il caso ci metto anche il carico a rimproverartelo. Non che sia un atteggiamento da elogiare, ma in fondo lo preferisco al politically correct ----di facciata--- che era stato per tanto tempo predominante, e tutti finché si trattava di sole parole apparentemente eravamo bravi, e accoglienti, ed empatici, e della serie -ma guarda se mi fosse possibile te lo risolverei io il problema-. In questi ultimi tempi, pur nella negatività del periodo, almeno è venuto a galla che così umano non è praticamente nessuno e piuttosto a molti provoca piacere, altro che sola indifferenza, se qualcun altro si trova in condizione di disagio o sofferenza, cioè checcefrega, basta che stiamo bene me e quelli come me. Te t'arrangi e impari per la prossima volta. Almeno onesto, dai.
Ritratto di Alex1111
15 marzo 2022 - 11:29
1
il ragionamento fila.
Ritratto di SimoneQQ
12 marzo 2022 - 17:53
1
Credo che prima di controbattere sulla possibilità di spostarsi più vicino al lavoro, uno deve considerare se se lo può permettere.. Magari i costi sono maggiori a quelli di fare il pendolare...
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 18:16
@ Simone QQ Se spostarsi costa più denaro e non ha la possibilità di mezzi pubblici, allora deve sapere che dovrà mettere mano alla situazione in essere il prima possibile. Perchè adesso il costo può essere colpa della guerra, ma non credo scenderà molto dopo.
Ritratto di Almeron771
13 marzo 2022 - 08:34
SimoneQQ penso sianomsolo scuse per paura di cambiamenti, fare 50 o 75 per raggiungere il posto di lavoro vuol dire fare 100 o 150 km al gioeno, tra benzina, una macchina e tempo della tua vita buttato, non vedo come non sia più conveniente trasferirsi o camnisr lavoro.Te lo dice uno che ha iniziato a 100km da casa ora è a 5.Ho fatto sacrifici, ma adesso il caro benzina nemmeno mi sfiora.
Ritratto di giulio007
13 marzo 2022 - 08:41
Ancora con questa storia? Lui lavora a 50 km, dove la moglie invece lavora a 100 mt da casa. La vostra soluzione facile quindi qual è, cambia moglie con una trovata vicino l'attuale azienda? E poi lo stesso fa nuovamente, nuova moglie nuova casa nuovi figli, fra 10 anni quando perde quel lavoro e ne trova un altro a 40 km oltre? Ma le volpi, sulle vite altrui, tutte qua si sono radunate? Volendo credere che non sia sempre la stessa, di volpe...
Ritratto di giulio007
13 marzo 2022 - 08:43
Ma se proprio devi dare dritte a qualcuno, vai a consigliare come far spegnere il riscaldamento H.24 nel garage a quello che non riesce a non farselo imporre dall'assemblea condominiale. Al limite.
Ritratto di Oronzo Birillo
13 marzo 2022 - 14:11
L'autonomia delle elettriche è fuori portata.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 16:47
@ giulio007 Se ha fatto delle scelte familiari, sono consapevoli. Perchè si lamenta ?
Ritratto di skizofrenic
14 marzo 2022 - 08:15
Vediamo. Mia figlia va a scuola a 100 MT Mia moglie lavora a circa 400 MT Ho fortunatamente ancora nonnine genitori a meno di 1 km, e giustamente traslochiamo TUTTI. Geniale
Ritratto di Oxygenerator
14 marzo 2022 - 09:48
Perfetto. Quindi di cosa si lamenta ?
Ritratto di Goelectric
12 marzo 2022 - 19:03
A volte mi chiedo se scrivi per provocare o sei serio...come ti permetti di dare questi "consigli" se non sai neanche perché abita cosi distante dal lavoro??
Ritratto di Lupo mannaro
12 marzo 2022 - 20:18
@Goelectric Perché il generatore di fesserie è un troll. Non capisco sinceramente questa forma di rispetto che gli viene portata quando lui è una persona arrogante, si sente migliore di tutti e considera degli inetti chi non la pensa come lui. È il Pedrali 3.0 (scusami Giulio)
Ritratto di Goelectric
12 marzo 2022 - 20:38
Si lo penso da un bel po, ogni suo commento é privo di logica
Ritratto di alvola2023
12 marzo 2022 - 20:43
Appoggio la mozione trollamento. Ma perché ti scusi con l'altro? Che ne sai, potrebbe essere sempre lui. Dal livello degli strafalcioni presi e dei no sense, non è certo da escludere.
Ritratto di Lupo mannaro
12 marzo 2022 - 21:48
@alvola2023 Hai ragione, non ci avevo pensato ;-) Anche se da contenuti e modo di scrittura sembrano due persone diverse.
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 06:30
A ecco. Lo avevo appena ipotizzato. Personaggio surreale che non poteva essere che fake.
Ritratto di alvola2023
12 marzo 2022 - 20:52
Non la seconda che hai detto. Parafrasando (:
Ritratto di PierSilver
12 marzo 2022 - 21:17
Concordo con Oxygenerator. Non capisco neanche cosa ci sia da discutere, se il lavoro non paga abbastanza per vivere bisogna cambiare qualcosa. Wao che notiziona.
Ritratto di alvola2023
12 marzo 2022 - 21:35
Possono cambiare profilo.
Ritratto di alvola2023
12 marzo 2022 - 21:35
Lavorativo.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 00:20
@ PierSilver. Non lo faccia, non sia logico. S’accodi al coro di lamentazio simplex e di governo ladro, perchè se no le danno del troll, o le associano altri nick, per immagino, screditare quel che uno scrive. Come se cambiasse qualcosa. Non cambia la loro situazione, ne di quelli che si lamentano e non cambia la mia. Ma per fortuna, non sono io a lamentarmi.
Ritratto di AndyCapitan
13 marzo 2022 - 18:17
4
Oxy...fai un discorso del menga....mica uno sapeva di certi rincari no?....e poi come se fosse facile oggi come oggi cambiar lavoro...maddai!.....te sei in pensione di la verita'....
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 19:04
@ AndyCapitain Vero in parte. Però la benzina sale. Sempre. Costava già quasi 1,80 al litro. E purtroppo ci si rende “ ricattabili “ a lungo andare. Per questo sarebbe auspicabile non incastrarsi con obblighi, dovuti a distanze, che portano via tempo e denaro. Sopratutto perchè poi col tempo, anche l’età, avanza.
Ritratto di giulio 2021
13 marzo 2022 - 09:58
Conosco gente che non ha mai preso un autobus in vita... E' una cosa molto italiana.
Ritratto di giulio007
13 marzo 2022 - 10:08
Bravo. Glie lo stai dicendo a uno che ammette di avere il riscaldamento in garage, e sempre acceso. Più elite di così. Allora scrivi ai reali d'inghilterra, con tutto lo strascico di servitù che hanno, per chiedere appoggio a lamentarti che c'è chi non si è mai lavato un piatto, o cucinatosi un uovo fritto. I reali sicuramente ti comprenderanno.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 10:15
@ giulio007 Io non ammetto niente. Lo dico. È ben diverso. Ho spiegato che è una decisione del condominio. È stata presa per evitare il formarsi di umidità e muffe abitando io, in zona navigli a Milano. È stato staccato un anno per prova. Non è andata bene. Li hanno riaccesi.
Ritratto di Oronzo Birillo
13 marzo 2022 - 14:12
Internet in garage non c'è
Ritratto di PONKIO 78
13 marzo 2022 - 19:41
…a volte nella vita è anche questione di ciulo, se hai iniziato a lavorare a 2,2 km da casa (e ci andavo a piedi o in bici) e poi la tua azienda chiude e devi andare alla filiale più vicina che è a 75 km… sapendo che ho un mutuo da pagare, che mia moglie ha un lavoro a 5 km e i miei figli hanno le loro amicizie e i loro hobby… è meglio che si sacrifichi un solo membro della famiglia anziché 3… e poi è un sacrificio sono disposto a fare se serve a non far mancare niente alla mia famiglia ormai non lo considero neanche un sacrificio… magari non mi potrò comprare una Porsche come fa Porsche-Panamera (anche se preferisco la Lamborghini) e per una volta nella mia vita fare il figo per la città (cosa che non riuscirei a fare neanche se vincessi al Superenalotto) vuol dire che avrò a vita un rutto di macchina e mi va bene così….. :-) quindi evviva tutti i pendolari che smobilitano l’economia di questo paese, a volte sacrificandosi e svegliandosi quando ancora fuori è buio… chi non è proto a spostarsi per lavoro non troverà mai un lavoro, del resto il lavoro lo cerchi non è lui che cerca te….
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 22:29
@ PONKIO78. Perfetto. Un uomo così consapevole delle proprie scelte, non si lamenta. Sa che uno dei rischi della propria scelta è essere legato mani e piedi all’automobile e al costo del carburante.
Ritratto di PierSilver
13 marzo 2022 - 23:05
@PONKIO 78 il ciulo centre poco, le aziende aprono e chiudono, si spostano, ecc. ho diversi amici che hanno salutato tranquillamente le loro aziende dopo che queste chiedevano spostamenti vari. Tra l'altro tutti ne hanno guadagnato, alla fine, visto che guadagnano più si prima di lavorano a una distanza simile a prima.
Ritratto di alvolantignolo
14 marzo 2022 - 05:54
Silver non dimenticare, e hanno trovato in casa le marmotte che gli scartano i cioccolatini, gratis!
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 00:11
@ Goelectric. Non do consigli. Dico come vedo io la situazione attuale e come, sempre per me si svilupperá nel tempo. Il signore scrive una sua problematica, la rende nota a tutti, e non è un obbligo, mi sembra, scrivere poverino o appoggiarlo. Ovviamente io scrivo per quello che io farei in una posizione simile, posto che mi legassi mani e piedi in una situazione instabile di dipendenza simile.
Ritratto di alvolantone
13 marzo 2022 - 11:14
Ahhhhh. Colpo di scena. Consigli alle persone di abbandonare beni usi abitudini ed affetti e trasferirsi a 50 km ogni volta che cambiano posto di lavoro e poi tu t'arrendi che non potresti spostarti di soli 2 palazzi più avanti, mantenendo il resto della tua vita non scombussolato, in uno che non abbia il problema dell'umidità in cantina obbligandoti a far lavorare le caldaie per scaldare i muri? Non puoi davvero sottostare e non riuscire a sottrarti a, fra l'altro, un vero affronto per la CO2 come quello di una caldaia accesa per scaldare un muro. Ci manca solo che ora ci sveli la caldaia essere a gasolio (sono ancora ammesse?)
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 14:58
Ma cosa sta dicendo ? Ci ho messo tre anni, per cercare il condominio che mi piaceva e che aveva le caratteristiche che m’interessavano, nel quartiere che avevo scelto. I Navigli come zona sono molto belli, ben serviti dai mezzi, ci sono case rifatte, molto tecnologiche, zone ztl, parchi, e sono a 15 minuti di strada dal lavoro. Certo, nella zona dei Navigli c’è la caratteristica dell’umiditá della zona, che vale per tutti. Quindi nei box per non far inumidire troppo i muri, c’è il riscaldamento. Qualcuno mi ha sentito lamentarmi dei costi delle bollette per questo ? No. Esattamente come non dovrebbero lamentarsi quelli che scelgono di vivere a centinaia di km dal posto di lavoro, per loro scelta. Sono loro, quelli che si lamentano. Non io.
Ritratto di Trattoretto
13 marzo 2022 - 15:05
Le nuove abitazioni devono avere per legge almeno i pannelli solari per scaldare l'acqua. Quindi da marzo a ottobre, se non novembre, il consumo di gas metano per riscaldamento o acqua sanitaria, è quasi zero. (Almeno in pianura padana)
Ritratto di V8 sound
13 marzo 2022 - 19:23
@ Trattoretto. Sei rimasto indietro di 3 lustri. Le nuove case devono avere almeno un impianto FV di potenza pari ad almeno 1/50 della superficie del sedime
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 15:38
Per me, e lo voglio sperare per il bene dell'homo sapiens nel suo percorso evolutivo, continuano a essere evidenti favole, favoline, favolette messe su al momento di sana pianta. Le famose pezze a colori. L'umidità non è solo invernale ma anche estiva. Nessuno al mondo penserebbe di risolvere col riscaldamento centralizzato, quello che ci racconti tu deciderebbero i tuoi condomini a maggioranza se quando torni con l'elettrica lo devi trovare acceso a riscaldarti il box, invece che con un semplice e indipendente deumidificatore automatizzato ad agire in funzione della reale umidità, che riesce efficace sia d'inverno che d'estate. Spero che davvero non ci siate 10+1=11 famiglie così impreparate a risolvere qualsiasi tipo di problema e imprevisto da agire in questi modi irrazionali.
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 15:38
A questo punto dicci per favore che macchina hai così evito di sicuro di avvicinarmi e considerarla mai nella mia vita, dando per certo che, come il riscaldamento acceso in piena estate per provare inutilmente a togliere umidità, sarebbe fra le auto più irrazionali che oggi uno potrebbe comprare.
Ritratto di Goelectric
13 marzo 2022 - 12:11
Penso che al posto tuo, l ondata di commenti negativi mi avrebbe fatto riflettere un po, strano che su dieci commenti al tuo, nove fossero negativi...
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 15:03
@ Goelectric. Guardi, i commenti negativi non m’interessano. Non vanno da nessuna parte. Dal tono delle lamentazio continue, qui sui commenti, forse dovrebbero ripensare un po’ alla loro situazione di vita, quelli che si lamentano. Io sto benissimo. Mi ha mai sentito lamentarmi ? No. Quindi è evidente che chi ha sbagliato scelte nella vita, non sono io.
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 15:47
E' ovvio che non si legga tuo lamento, tu per togliere l'umidità estiva accenderesti i riscaldamenti. Senza ottenere effetto, fra l'altro. Sulle cose tue avrai un livello di spirito critico che va verso meno infinito.
Ritratto di CR1
13 marzo 2022 - 03:33
hai ragione PINKIO sbaglia a farsi tutta quella strada , è meglio che venda casa e figli , cambi moglie e rincorra la sua carriera come fanno nel resto del mondo . traduco per non essere frainteso , se tu oXY hai la fortuna di abitare sotto il tuo posto di lavoro tua moglie idem i tuoi figli studiano li e vanno a scuola in monopattino prima di dire strzaggini pensaci bene . SE le automobili non fossero obbligatorie per gli spostamenti nemmeno esisterebbero . con i SE e con i MA da nessuna parte si VA , ma con la macchina si VA
Ritratto di Oronzo Birillo
13 marzo 2022 - 14:13
Bisognerebbe chiedere di cambiare prima di fare scelte.
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 06:28
Ciccio ma che se ne fanno della tua comprensione. Sarai il solito radical chic, o che vorrebbe spacciarsi per tale, che predicano tutti a piedi o in bus e poi in casa un'auto a testa. Predicano il risparmiamo corrente e gas, e poi a casa luci a palla televisori da 80 pollici per stanza e riscaldamento a temperature tropicali. Predicano compriamo solo l'utile e a chilometro zero, e poi ogni settimana ordinano qualche spedizione di oggettini dalla cina.
Ritratto di Oronzo Birillo
13 marzo 2022 - 14:11
Ciò di cui lei pensa è relativo.
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 15:44
Invece dall'alto della tua scienza dimostrata, vedi provare a togliere l'umidità d'estate accendendo i riscaldamenti, pensi che qualcuno prenderebbe in considerazione i suoi pensieri sul vendere casa e trasferirsi ogni volta che si cambia lavoro se ciò comportasse farsi mezzora di auto?
Ritratto di Oronzo Birillo
13 marzo 2022 - 14:10
Compra casa vicino al lavoro.
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 15:44
@ andrea. Se è il suo lavoro stabile, cambi paesello e si avvicini al suo lavoro.
Ritratto di giulio007
12 marzo 2022 - 17:41
Si, lo abbiamo capito che ti stanno sullo stomaco quelli che per andare a lavorare fanno strada in auto, però adesso oxy non ti allargare a proporre soluzioni smart agli altri come se tu ne sapessi meglio di loro sulla loro stessa vita. Ti rammento che, a livello di spirito di presenza e di sveltezza sinaptica, nell'articolo dei risultati gruppo VW, pensavi che nel 2021 ci fosse già la guerra. E - su - dai.
Ritratto di V8 sound
12 marzo 2022 - 17:50
@ giulio007. Oxy è talmente "smart" da pontificare ecosostenibilità energetica in ogni dove, poi nel suo condominio, riscaldano pure l'autorimessa.
Ritratto di EnricoRS
12 marzo 2022 - 18:01
Guarda v8sound, ti conviene ricollegarti con il tuo account "alvolantino" che con quello sei meno insopportabile, il che è tutto dire.
Ritratto di giulio007
12 marzo 2022 - 18:18
Diciamo che sarebbe molto azzeccata come strategia, il famoso ---armiamoci e partite---. Quindi dici che non devo più di tanto dar retta quando leggo cose tipo, ragazzi per il bene del pianeta dobbiamo abituarci a spostarci in bici o col risciò a pedali anche quando in pieno inverno bisogna con la moglie portare il figlio febbricitante dal pediatra a km da casa?
Ritratto di giulio007
12 marzo 2022 - 18:23
Io comunque avevo dato per scontato e credo proprio in realtà sia così, che fosse la solita boutade utilizzata per portare all'estremo della comodità di chi usa elettrico. Ma chi ha veramente il riscaldamento H.24 in garage? Nemmeno quell'altro che dice non considera auto sotto i V6 e V8. Ma come fai notare, cosa che spesso capita, a voler esagerare la toppa a volte può essere poi peggio del buco che si prova a nascondere.
Ritratto di V8 sound
12 marzo 2022 - 18:55
@ giulio007. L'ha scritto specificando che la scelta è condominiale ma a lui non dispiace... tanto basta per farti capire la coerenza del soggetto (a prescindere dalla veridicità della circostanza in sè), sempre in prima linea a puntare il dito contro le condotte altrui, quand'esse non sono contemplate dalla nuova dottrina ideologo-ecologista.
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 18:43
@ v8sound Io nel mio condominio sono un condomino. Gli altri 10, la pensano diversamente. Va cosí.
Ritratto di V8 sound
12 marzo 2022 - 18:59
@ Oxy. Parafrasandola "Se è il suo lavoro stabile, cambi condominio e si avvicini alle sue condotte ideali".
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 19:56
Certo che no. L’ho scelto fra tanti, per parecchie caratteristiche che m’interessano, non ultimo, com’è servito dai mezzi
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 06:34
V8 sveglia. Secondo te davvero qualche assemblea condominiale sarebbe così stolta da approvare il riscaldamento dei garage? E coi prezzi dell'energia attuali? Ma le favole
Ritratto di V8 sound
13 marzo 2022 - 09:59
@ alvolantignolo. Ma l'ho scritto nel commento precedente, se leggi con attenzione. Il punto e' che un soggetto come Oxy, per coerenza, certe cose non dovrebbe proprio scriverle. Punto.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 15:08
@ alvolantignolo. È talmente ignorante da non aver capito che il riscaldamento c’è da sempre nei box, di alcuni condomini della zona dei Navigli, per l’umiditá della zona stessa. Quindi nessuna assemblea condominiale ha approvato ciò. Esiste da sempre. Invece per prova, un anno l’abbiamo spento, ma l’umiditá era troppa e il rischio delle muffe alto. Così è stato riacceso. Di quale assemblea straparla, incompetente.
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 15:52
Voi avete deciso per i riscaldamenti contro un problema di tutte le stagioni inclusa l'estate quale l'umidità, e l'ignorante sarei io? Poi non si capisce come decidete le cose. Un anno sì, l'altro no, il tutto che diventa una scelta applicata coralmente a cui ti vorresti opporre ma dici che hanno scelto loro a maggioranza per te, ma vi vergognate a parlare della cosa in assemblea. Ma..
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 16:27
Ma va a raccontar mink…e a qualcun altro
Ritratto di V8 sound
13 marzo 2022 - 17:35
@ alvolantignolo. Senza contare che da decenni si utilizzano tecniche costruttive che, se realizzate a regola d'arte, annullano gli effetti dell'umidità: vespai, contropareti, doppie pareti con intercapedine, impermeabilizzazioni, ecc. Ma può essere che Oxy viva in un palazzo dell'800.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 17:46
Si è storico. È sottoposto a obblighi e vincoli da rispettare, per molti aspetti.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 17:49
Anche se in realtà, non so se è anche una questione di posizione, perchè sui navigli, tutti i palazzi hanno vincoli strettissimi.
Ritratto di V8 sound
13 marzo 2022 - 19:11
@ Oxy. In genere nelle aree classificate centro storico vigono i vincoli ambientali, poi ci sono dei palazzi storici con gradi di tutela, tradotto, ancora vincoli. Generalmente le opere devono essere autorizzate dalle soprintendenze dei BBAA.
Ritratto di V8 sound
13 marzo 2022 - 19:13
Bravi comunque se sono riusciti a ricavare un'autorimessa in un palazzo storico... bravi davvero. Da non credere, ma probabilmente l'avranno ricavato sotto il piano campagna, interrato insomma.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 19:20
Forse anche per quello l’umido e il rischio delle muffe
Ritratto di V8 sound
13 marzo 2022 - 20:01
@ Oxy. Se hanno "scavato" sotto al piano campagna per ricavarci l'autorimessa, a quel punto potevano impiegare tecniche ormai consuete nelle costruzioni, non il riscaldamento dei volumi. Puo' essere che nel caso specifico non fossero applicabili, ma mi pare alquanto strano...
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 22:37
@ v8sound. Sono molto ignorante in materia. Non saprei come fare, neanche per capire, se han fatto il lavoro che dice lei o se ne han fatti altri. Non sono in grado di dirle il perchè delle scelte prese al tempo in cui fecero i lavori.
Ritratto di alvolantignolo
14 marzo 2022 - 05:49
V8 sound sotto sindrome di stoccolma, alla fine.
Ritratto di alvolantignolo
14 marzo 2022 - 06:09
V8 ma bravi cosa. L'unica che era mettere dei deumidificatori non l'hanno fatto. Come se per cucinare utilizzassi un lanciafiamme militare da cui con un ventilatore di quelli per i set cinematografici sposti il caldo verso una pentola. e poi ti prendi anche del bravo per non avere invece usato il classico fornello che esiste per quella funzione specifica.
Ritratto di alvolantignolo
14 marzo 2022 - 05:48
Quello è certo. Il classico palazzo dell'800 con, previsti dal progetto originale, box auto nel seminterrato. Ora non ti ci mettere pure tu, che questo blog già così è diventato il posto delle storie impossibili.
Ritratto di giulio007
12 marzo 2022 - 19:16
Armiamoci e partite. Armiamoci e partite. Armiamoci e partite. Votandonio. Votantdonio. Votandonio. Italiaaani!!! Ahah
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 18:41
@ giulio007 Non mi stanno da nessuna parte. Ma qui siamo tutti adulti e vaccinati. E paghiamo le nostre scelte. Sempre. Sul lavoro, sulla nostra salute, su tutte le decisioni che prendiamo. In europa, le persone vivono in affitto fino a quando non hanno un lavoro stabile e vi prendono poi casa vicino, se possono. È un ottimo sistema. Funziona cosi dagli anni 70. L’ho imparato vivendo in giro per un po durante gli studi. Trovo che l’italia viva di storture idealiste, non attinenti alla realtà lavorativa degli ultimi 20 anni. E quello di questi spostamenti che comportano 100/150 km al giorno tra avanti e indietro casa e lavoro, sono una di queste storture che purtroppo rendono facilmente istabili chi vi si affida, oltre a comportare una spesa non indifferente di tempo e di denaro. Mi limito solo a farlo notare.
Ritratto di giulio007
12 marzo 2022 - 19:52
Ma sono fatti loro. Magari di non potersi trasferire glie lo -democraticamente- impongono suoceri, genitori e moglie rispetto a cui lui da solo si ritrova in minoranza in tale scelta. Esattamente come te che vorresti magari togliere il riscaldamento in garage, e forse forse anche abbassare di 0,1° quello in appartamento, ma purtroppo gli altri 10 condomini hanno democraticamente deciso a maggioranza: caldaia a manetta come se non ci fosse un domani, e purtroppo devi sottostare. Sono i problemi dei paesi democratici.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 00:35
@ giulio007. Certamente ha ragione. Se vi sono delle precondizioni che portano determinate scelte, giustamente uno, si piega ai desiderata della sua famiglia. Però si torna al fatto che, se si fa una simile scelta per amore familiare, poi, non ci si lamenta su un sito di commenti per il costo che, portare avanti quella scelta comporta. Per amore della famiglia, si fanno delle scelte che, sicuramente da solo, non si farebbero mai. Ma assecondare i desiderata della propria famiglia, resta comunque, in ultima analisi, una scelta propria. Perchè lamentarsene ? E sono fortemente convinto che, sempre se non scoppia una terza guerra mondiale, comunque anche dopo questo periodo nero, i prezzi della benzina non caleranno poi di molto. Vedremo se prendo una cantonata.
Ritratto di CR1
14 marzo 2022 - 05:36
potrebbe darsi che, come commentano certe mie colleghe nei riguardi ad un collega uomo : dovrebbe scopppare di più , single , solo,carattere di M quindi umore acido forse solo qualche escort ogni tanto perché alla fine si mangerebbe lo stipendio
Ritratto di Lupo mannaro
12 marzo 2022 - 22:02
Qui l’unica stortura è leggere i suoi commenti. Ridicolo.
Ritratto di CR1
13 marzo 2022 - 03:35
idem sopra
Ritratto di alvolantignolo
13 marzo 2022 - 06:34
E 3.
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 15:09
Toh, tre piccioni, con una favaa.
Ritratto di Almeron771
13 marzo 2022 - 08:28
andrea120374 ma scusa...sei tu che vivi in un paesello e ti sei preso un lavoro a 50km da casa, hai regolato la tua vita attorno alla necessita di un mezzo come l'automobile.Ti puoi trasferire o camnisre lavoro, non centra nulla il prezzo della benzina, ma le tue scelte di vita,basta lamentarsi... io nel tempo anni...ho cambiato lavoro e adesso sono a 5 km da casa , vado in monopattino (o altro se piove o nevica) ma non sono costretto a prendere l'auto.
Ritratto di preoccupato
14 marzo 2022 - 16:05
Concordo stesso problema
Ritratto di AndyCapitan
12 marzo 2022 - 14:29
4
....a Nova Goriza in slovenia nel distributore sul confine ieri era a 1.55€ la benza e 1.45 il diesel.....e' tutta una questione di accise...pottrebbero levarle i nostri politici se solo gli interessassero davvero i cittadini...in italia le accise cubano 0,75 cent per ogni litro con voci ,oggi ,davvero assurde...guerra in etiopia....guerra nel golfo....terremoto dell'irpinia ecc ecc!
Ritratto di Ivan92
12 marzo 2022 - 14:45
12
Esatto AndyCapitan, in Slovenia a Ljubljana (Distributore PETROL SLO) l'altro giorno ho fatto il pieno a 1.756 € al litro (100 ottani), mentre la 95 ottani costava addirittura solo 1.563 €/L. In Serbia a Belgrado stesso discorso (distributore NIS Petrol) fatto il pieno di 100 ottani che al litro costava 182,72 RSD (= 1,55) mentre la 95 ottani si trovava a soli 172,44 RSD (= 1,47 €).
Ritratto di Yuri85zoo
12 marzo 2022 - 15:17
che è comunque tantissimo rispetto allo stipendio medio dei serbi. mi chiedo come possano anche solo permettersi una macchina
Ritratto di Goelectric
12 marzo 2022 - 19:06
"Basta andare a vivere vicino al lavoro" direbbe qualcuno...
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 00:48
@ Goelectric. Se ci pensa, nella situazione attuale, ma non credo che in futuro cambierá poi molto, purtroppo, le possibilitá di scelta, non sono poi molte sul piatto. O si resta con l’auto che si possiede, e si continuerá a spendere sempre più, o si compra un’auto elettrica, o si trova un modo alternativo per arrivare al lavoro, magari dividendo la spesa tra colleghi che fanno la stessa strada, o ci si avvicina al lavoro. Le scelte, sono molto limitate. Mi scusi, ma non mi sento uno str…o, solo per averlo fatto notare, o perchè non mi piace star lì, e lamentarmi. Se ci sono dei problemi, bisogna trovare le soluzioni. Lamentarsi, non serve a molto, e non ha mai risolto nulla.
Ritratto di Goelectric
13 marzo 2022 - 18:35
Non le ho dato dello str..., non mi permetterei mai, le ho solo fatto notare che chi lavora a tot km da casa, non lo fa x sport, avrà i suoi motivi:avevo un ex collega che tutti i santi giorni si faceva 100km ad andare e 100 a tornare col treno, perché dove vive lui le possibilità di lavoro erano scarse, ma nel frattempo la sua casa di proprietà era li, poteva venderla dirai tu, io sinceramente non l ho mai criticato, anzi, lo ammiravo per la costanza e l abnegazione. Quindi prima di giudicare, io cerco di capire, e al massimo, posso dare un consiglio, non criticare a priori...
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 19:16
@ Goelectric io do solo il mio parere. E purtroppo alcune persone fanno scelte, alla lunga, molto rischiose. Forse inconsapevolmente. Ma rischiose. Ci si lega all’obbligo di avere un’auto per forza, anche se mantenerla diventa troppo oneroso. E di cambiarla anche spesso facendo tanti km. E i relativi costi, che aumentano sempre. Assicurazione, benzina, bolli, tasse. Deve fare il calcolo che due / tre stipendi all’anno, vanno solo per l’auto. E sempre. Poi c’è tutto il resto. Etc etc.
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 15:46
@ Andy e Ivan. Le accise sulla benzina, sono state messe per ripagare e ripianare conti che non potevamo permetterci di pagare. Sono un ulteriore debito che abbiamo. Se le togliamo, dove troviamo il denaro per chiudere i debiti che rimangono ?
Ritratto di Ivan92
12 marzo 2022 - 16:24
12
@Oxygenerator concordo con te ed è quello che volevo dire. La crisi internazionale incide solo in parte sull'aumento del carburante, tutto il resto sono scelte di ogni singolo Stato su quanto "tartassare" gli automobilisti. Stamattina un litro di benzina in Svizzera costava 2,09 CHF, che sono 2,05 euro. Normalmente invece il tasso di cambio dovrebbe essere (anche se non lo è più da anni, quindi buon per me) 1,20 CHF = 1 euro. Quindi sarebbero 1,75 euro al litro usando il cambio introdotto nel 2011 dalla Banca centrale svizzera. È assurdo quindi che la benzina che noi in Ticino importiamo dalle raffinerie italiane costi da noi MENO di quanto costa in Italia da dove arriva. Il problema non mi tocca visto che a livello privato il 70% dei km li faccio con un carburante che costa 0,20€/kWh mentre quel 30% dove uso la benzina 98 o 100 ottani li faccio solo per sfizio. Ma se dovessi usare la benzina per il 100% dei km che faccio in ambito privato e la dovessi pagare a prezzi italiani sarei parecchio arrabbiato.
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 16:53
E non capisco il perchè arrabbiato. Le sccise ci sono. Da sempre. Quando compri un’auto lo sai. Non sono spuntate fuori ieri per domani. Ovviamente le situazioni odierne hanno alzato il costo, della benzina, ma le accise sono le stesse di sempre.
Ritratto di Ivan92
12 marzo 2022 - 17:14
12
È questa la cosa grave, che le accise siano le stesse di sempre :-) Mi sono appena scaricato i prezzi medi europei (data 11 marzo 2022). In Ucraina dove c'è la guerra la benzina costa 1,075 €/Litro, in Russia 0,37 €/Litro, in Spagna 1,85€/Litro, in Slovenia 1,55€/Litro, in Slovacchia 1,31€/Litro, in Serbia 1,47€/Litro, in Polonia 1,43€/Litro, in Montenegro 1,58€/Litro, nella Macedonia del Nord 1,44€/Litro, in Lituania 1,70€/Litro, in Ungheria 1,26€/Litro, in Gran Bretagna 1,77€/Litro, in Estonia 1,70€/Litro, in Repubblica Ceca 1,47€/Litro, in Croazia 1,61€/Litro, in Bulgaria 1,33€/Litro, in Bosnia ed Erzegovina 1,34€/Litro, in Austria 1,691€/Litro e in Andorra 1,46€/Litro. È chiaro quindi che sia in Svizzera sia in Italia la crisi internazionale c'entra ben poco con i prezzi stellari raggiunti del carburante perchè se si volesse potrebbe tranquillamente costare 1,80€/Litro e lo Stato ci guadagnerebbe comunque tantissimo. Poi io ho parlato a livello privato, ma a livello professionale consumo circa 150 litri di diesel al giorno (che non pago io ma l'azienda), inutile dire quindi che se questi 150 litri al giorno costano 1,80€/Litro fanno 270 € al giorno, se costano 2,20€/Litro fanno 330 €, e questi 60 € in più al giorno in un mese (facciamo 25 giorni in qui il veicolo lavora) fanno 1'500 € in più al mese per ogni veicolo. E questi 1'500 € non verranno tolti ne dalla mia busta paga ne dagli utili dell'azienda, ma verranno addebitati ai consumatori aumentando il prezzo del servizio e quindi anche della merce. A rimetterci quindi sarete voi (compreso me quando faccio la parte del cliente), e questo per ogni tipo di merce, per ogni tipo di prodotto, se i prezzi del carburante rimarranno questi ci sarà una stangata su tutti quanti i prezzi e colpiranno tutti, anche chi non ha l'automobile.
Ritratto di Oxygenerator
12 marzo 2022 - 18:05
Certo che colpiranno tutti. Ma per dire che le accise possono essere tolte, bisognerebbe sapere se i debiti riguardanti le accise, sono finiti o no. Un conto diverso è se parlasse di sospensione momentanea. Che ne so, per un anno. Ma vorrebbe dire non pagare un debito.
Ritratto di Marcoklunk
13 marzo 2022 - 13:21
Purtroppo la somma deve fare “100” comunque, quindi o eliminano sprechi e ruberie, corruzione ed evasione, oppure se tolgono le accise verrà aumentato altro! Dopotutto siamo un paese che su 60.000.000 di abitanti sembra mantenga 2.000.000 che vivono di politica! Non vi sembra troppo? Ci servono 8.000 comuni? Oltre 100 provincie? Più svariati enti, municipalizzate? Secondo me no! Poi se si trovano facilmente i falsi percettori del rdc perché non si trovano gli evasori? Perché non carceriamo corrotti e corruttori? Magari così avremmo meno tasse e non avremmo queste false accise per coprire i buchi di bilancio
Ritratto di Yuri85zoo
12 marzo 2022 - 19:44
ma infatti lo stesso ministro Cingolani dice che è pura speculazione. ma non ci dice cosa ha intenzione di fare. un po' tipo "chiamatemi il presidente!" "ma è lei il presidente"
Ritratto di CR1
13 marzo 2022 - 03:53
Cingolani è la figura più imbarazzante del governo dei migliori . se C fosse una mitragliatrice avrebbe già sterminato mezzo mondo e la guerra non ci sarebbe , per favore fermatelo
Ritratto di CR1
13 marzo 2022 - 03:54
manca la parte che spara czate
Ritratto di Lupo mannaro
12 marzo 2022 - 17:20
Se solo lei ha tanto piacere di pagare le accise, tutti gli altri hanno il diritto di essere arrabbiati! E non dia consigli futili alle persone, se abitano distanti dal lavoro avranno i loro validi motivi!
Ritratto di alvola2023
12 marzo 2022 - 20:50
Io non dico non rispondere mai, ma quando il troll-level lampeggia rosso, anche no.
Ritratto di Clash
13 marzo 2022 - 08:44
Ammirevole la solidarietà tra pendolari dal lungo chilometraggio. Mai esempio migliore di mal comune, mezzo gaudio. E pensare che 40 anni fa Villaggio sfotteva il pendolarismo fatto sugli autobus.
Ritratto di giulio007
13 marzo 2022 - 09:03
Ma se la media giornaliera dei km fatti dall'automobilista italiano è di circa 30 km, nonostante la miriade di anziani che l'auto la prendono una volta al mese, come pensiamo venga fuori tale numero. Molti forse crederanno che le zone industriali stanno a 200 metri dal centro città / zona residenziale. A volte poi 50 km di superstrada o autostrada valgono in tempo quanto 7-8 km per andare da un capo all'altro della stessa città in auto, e molto meno tempo che farlo coi mezzi pubblici urbani.
Ritratto di AndyCapitan
13 marzo 2022 - 18:25
4
...e mettere il super etanolo E85???...in francia e' gia' al distributore a 0.75€ al litro....ha 108 ottani e per le auto a benza e' un godimento....non c'e bisogno di nessuna modifica!!!
Ritratto di bijulino
14 marzo 2022 - 13:30
Lo diceva anche un mio amico. Poi perse il lavoro e ne trovò solo uno a 100 km da casa. Adesso non fa più queste osservazioni simpatiche!!
Ritratto di basti73
12 marzo 2022 - 13:37
Si..."Prova a frenare"... Pagliacci. Basterebbe ALMENO dimezzare le odiatissime accise, almeno all' inizio
Ritratto di elitropi cristian
12 marzo 2022 - 13:54
Gli altri stati bloccano gli aumenti con un tetto massimo del 4%,non oltre. Perchè qua non lo fanno ? Perché sono dei ladri...
Ritratto di Volpe bianca
12 marzo 2022 - 14:15
Ad oggi i prezzi più bassi che ho visto: 2,312€/lt benza - 2,198€/lt diesel. Quindici giorni fa circa allo stesso distributore il diesel era a 1,679€/lt. Stamattina con 40€ ho messo poco più di 18lt di gasolio contro i quasi 24lt di due settimane fa....
Ritratto di Ferrari4ever
12 marzo 2022 - 16:51
1
Sei fortunato, dove abito io 2 giorni fa il gasolio era 2.379 €/l. Distributore esso, oggi invece è sceso a 2,179 €/l.
Ritratto di Volpe bianca
12 marzo 2022 - 17:54
L'ho visto anch'io quel prezzo un paio di giorni fa, all'agip. Era più alto della benzina, poi sono tornati come prima e cioè il diesel leggermente inferiore.
Ritratto di Ridolfo Giuseppe Ignotus
12 marzo 2022 - 20:55
@Volpe bianca, oggi, da me, segnava 2,279 €/l, ed era tutto esaurito. L'unica cosa positiva, per me, è che non ho più bisogno dell'auto, quindi, in questo mi ritengo fortunato.
Ritratto di Volpe bianca
12 marzo 2022 - 21:07
@Ridolfo, 2198€ è il prezzo più basso che ho trovato. Gli altri distributori tutti sopra i 2,2€. Troppo troppo alto, comunque...
Ritratto di ZNEROL
12 marzo 2022 - 14:38
NO! NON SPENDETE COSI I SOLDI PUBBLICI. QUELLI SERVIRANNO PER LA TRASLAZIONE GREEN E L'INCENTIVO DI 10 MILA SULLE BEV DA 60 MILA EURO
Ritratto di Trattoretto
12 marzo 2022 - 14:41
Siamo in guerra. C’è poco da fare. Anche se non è una guerra combattuta con strumenti militari, ma solo con strumenti economici. Dobbiamo cercare di ridurre l’uso dell’auto. Almeno per quest’anno
Ritratto di Oxygenerator
13 marzo 2022 - 00:53
@ Trattoretto. Temo che lei abbia ragione in pieno. Speriamo solo abbia ragione anche sulla durata di un anno, e non sia invece, molto più lunga di così.
Ritratto di Kat-2002
12 marzo 2022 - 14:46
È che sarà mai ? Ti ordini un’ astice anziché un’aragosta e ti fai il pieno. Quanti problemi per nulla !
Ritratto di Cilindrata
12 marzo 2022 - 21:23
Bravo, esatto. Metafora intelligente.
Ritratto di Lorenz99
12 marzo 2022 - 15:02
DRAGHILER,PIÙ CHE PROVARCI DOVREBBE FARLO SUBITO E SENZA INDUGIO. DI STRUMENTI NE HA,IVA ,ACCISE, IVA SULL'E ACCISE. AI CAMIONISTI GIÀ RIMBORSANO UNA PARTE DEL COSTO. SE SI TIRA LA CORDA QUA SI DESTABILIZZA IL PAESE.GLI STIPENDI GIĀ SONO DA FAME, MA COSÌ SI È OLTRE IL LIMITE. LA SPESA, LE UTENZE LUCE E RISCALMENTO, E IL CARBURANTE PER ANDARE ALAVORO, NON POSSONO CONSIDERARSI UN LUSSO. QUESTO GRAZIE ALLE STUPIDE SANZIONI ORDINATE DA BIDEN, E ASSECONDATE DAL SOTTOPOSTO DRAGHILER,ADESSO VENGANO LORO AD AIUTARCI. PRIMA DI LANCIARSI IN GUERRE ECONOMICHE SI DOVREBBE RIFLETTERE, SE SI HA LA FORZA DI SOSTENERLE O MENO, E L'ITALIA NON PUÒ.
Ritratto di PONKIO 78
12 marzo 2022 - 15:35
Allora facciamo due conti…: le accise influiscono al 48% del prezzo del carburante poi aggiungiamo il 22% dell’IVA e siano ad un totale del 70%… quindi se siamo arrivati a 2,2 euro meno il 70% dovremmo aggirarci intorno ai 0,66 centesimi a litro…. Peccato che siamo un popolo di coglio.ni e non facciamo niente per i nostri interessi, se avessimo investito in energia nucleare negli anni 80, a quest’ora Putin c’è lo suc@va ed in più non gli finanziavamo il 40% di sto cazz..o di invasione in Ucraina, ma ringraziamo gli iscritti al partito dei Verdi che all’epoca hanno votato No! Speriamo che, adesso, la storia ci faccia capire gli errori del passato…. Ammetto di non impazzire per il nucleare, ma se hanno centrali in Francia e in Germania che sono molto più vicine di Chernobyl, a quel punto la costruiamo anche in Italia così se succedesse un nuovo disastro nucleare almeno potremmo dire che SIAMO STATI NOI e non un paese vicino che per giunta paghiamo per avere l’energia…. Dobbiamo metterci in testa di diventare autonomi ed indipendenti, risparmiando un bel po di soldi pubblici e a quel punto ce ne fotteremmo anche di pagare la benzina a 5 euro a litro, perché se risparmi da una parte, puoi permetterti di spendere dall’altra ed in più se scoppiasse una guerra in Italia non ci preoccuperemmo di presentarci in bicicletta…
Ritratto di Check_mate
12 marzo 2022 - 15:50
C'è un articolo del sole 24 ore proprio di ieri, le accise incidono del 55% sulla benzina e del 51% sul gasolio.
Ritratto di Check_mate
12 marzo 2022 - 15:49
Immagino già in che direzione andremo: tra qualche mese metteranno una nuova accisa per aver "congelato" le accise durante la guerra in Ucraina. Sarebbe il colmo
Ritratto di giulio007
12 marzo 2022 - 17:21
In effetti, Check. Succederebbe solo in Italia, se da qualche parte dovesse succedere una cosa simile.
Ritratto di Truman200
12 marzo 2022 - 16:53
A Livigno 1,16 la benzina
Ritratto di Tu_Turbo48
12 marzo 2022 - 17:08
Intanto a frenare (giustamente) sono gli Autotrasportatori.! perché è diventato impossibile sostenere i costi per far muovere un camion senza avere un minimo di guadagno, adesso per fare un pieno ad un camion ci vogliono minimo 2,000 euro veramente un vergogna. Intanto per cominciare Lunedì tutti fermi, poi voglio proprio vedere senza di noi che portiamo varie tipologie di merci, soprattutto quelli di generi alimentari cosa c@_zzo mangeranno i nostri politici.!! Per concludere dico solo togliete le accise sui carburanti.!!!
Ritratto di Volpe bianca
12 marzo 2022 - 18:00
@Tu_Turbo48, immagino.... Qualcosa sono obbligati a farla, prima che si blocchi tutto. Dovranno rinunciare alla rubería delle accise per un po', chissà che tragedia per loro...
Ritratto di Tu_Turbo48
13 marzo 2022 - 15:14
@Volpe Bianca Esatto, ma il problema dei politici italiani, e che fanno solo parole e niente fatti.
Ritratto di Velocissimo
12 marzo 2022 - 20:42
Tu_Turbo48 for President
Ritratto di Mbutu
12 marzo 2022 - 17:31
Vista la situazione, sarebbe il caso di inventarsi qualcosa almeno per il settore trasporti. Con fatturazione elettronica e tessere varie sarebbe anche relativamente semplice riuscire ad identificare il tipo di cliente e applicare una riduzione sulle accise.
Ritratto di Kevin Alv
12 marzo 2022 - 18:04
Come, no!... funzionerebbe benissimo : il mio amico autotraspotatore prima di rientrare fa un bel pieno (fatturato elettronicamente , tesserato e certificato) beneficiando di tutte le agevolazioni, quindi passa a casa mia a rifornire il mio SUV (certo, io gli pago il gasolio ed anche una piccola provvigione per il disturbo) , così indirettamente beneficio anche io delle riduzioni... Alla fine siamo tutti felici, fatturazione, il PIL si impenna , e qualcuno a pensare a che cosa non abbia funzionato...↑
Ritratto di Mbutu
12 marzo 2022 - 19:54
Kevin, bisogna tenere presente i valori di cui stiamo parlando. A dimezzare le accise stacchi 30 centesimi. Se il tuo amico camionista vuole pure la provvigione a quel punto fai prima ad andare direttamente tu dal benzinaio. Se si accontenta di pochi spicci deve fare grandi volumi ...ma a quel punto deve spiegare perché ha aumentato i litri acquistati ma non i chilometri percorsi. Poi non ho detto che sia una strategia a prova di bomba. Penso solo possa essere un compromesso tra non fare nulla e tagliare le accise a tutti. Alternative?
Ritratto di ziobell0
12 marzo 2022 - 17:37
sai che mi frega se la benzina costa 3€. Tanto avete il green pass, andate a divertirvi fra ristoranti e gita del fine settimana!!
Ritratto di dreamerofcars
12 marzo 2022 - 18:17
ci sono troppe tasse inutili. poi non si capisce perche' e' aumentato cosi'. Mio cuggino dice che importiamo solo il 10% dalla russia. quindi gli aumenti sono solo speculazione, as usual ? Chi e' che distribuisce principalmente la benza in Italia?
Ritratto di Truman200
12 marzo 2022 - 19:03
Le compagnie petrolifere fanno soldi a palate, con la storia della guerra alzano tutte il prezzo, così non puoi più scappare, fanno una specie di cartello x me
Ritratto di Velocissimo
12 marzo 2022 - 20:40
Pensate raga che io sono costretto ad andare solo a 100 ottani (ho una AMG), però sapete cosa vi dico? Me ne frego!!
Ritratto di Cilindrata
12 marzo 2022 - 21:23
Massi', fregatene. Magari limita le sparate, vai a 120 Km/h e guida in modo predittivo e vedrai che cambia poco.
Ritratto di Almeron771
13 marzo 2022 - 08:47
Velocissimo, mi trovi pienamente d'accordo se l'auto è una passione la benzina va bene pure a 4 euro al litro.
Ritratto di alvolantone
13 marzo 2022 - 11:08
Io rilancio 10 euro al litro. Ma solo per chi ammette che l'auto ce l'ha come passione. Gli altri che negano tale passione lascerei 2,3 euro. No?
Ritratto di Truman200
12 marzo 2022 - 20:44
Contento tu
Ritratto di Alvolantino
12 marzo 2022 - 21:21
Ahhhhhhhhhh 3euro ahahahah ora la gente capisce che l'elettrico é meglio! Con pannelli solari non pagate, con prezzo bloccate si paga 0,20 al kWh e in caso di emergenze ci sono le colonnine a 0,45 al kWh. Fate due conti e vedrete che risparmio! Go Electric raga ⚡ basta petrolio inquinante!
Ritratto di alvola2023
12 marzo 2022 - 21:29
Tino. Tu ce l'hai il box riscaldato quando riporti l'auto a sera?
Ritratto di egomax
12 marzo 2022 - 22:09
2
Tutto vero. Chiedo però da dove lo Stato andrà a recupeare tutte le tasse che non ricaverà dalle accise sui carburanti. Supermegabollo sulle elettriche mi viene da pensare.
Ritratto di CR1
13 marzo 2022 - 03:43
non ricordo la fonte ma un idea ce l hanno già ; le strade saranno tutte a pagamento , tracciamento google maps obbligo dispositivo satellitare scatola nera , sei rin-tracciato ovunque vai e il tuo conto calerai