NEWS

Biden scommette sulle elettriche

di Fabio Madaro
Pubblicato 26 gennaio 2021

Il neo presidente degli Stati Uniti vuole trasformare la consistente flotta delle auto governative in elettriche.

Biden scommette sulle elettriche

SVOLTA GREEN - Il neo eletto presidente degli Stati Uniti Joe Biden (nella foto) ha già iniziato a lavorare per mettere in pratica le promesse fatte in campagna elettorale. Così scopriamo attraverso una nota della Reuters, che ha appena promesso agli americani di sostituire la flotta di veicoli governativi degli Stati Uniti con modelli elettrici, focalizzando l’attenzione sull’energia pulita. Veicoli ovviamente prodotti in America. 

IN QUANTO TEMPO? - Al momento la Casa Bianca non ha risposto in quanto tempo verrà completata questa “conversione”. Si stima comunque che la sostituzione della flotta avrebbe un costo di circa 20 miliardi di dollari. Nel 2019, il governo degli Stati Uniti aveva un parco auto di 645.000 veicoli il cui utilizzo è costato al governo circa 4,4 miliardi di dollari. Da sottolineare che a partire da luglio 2020 nel parco auto, solo 3.215 erano veicoli elettrici.

NUOVI INCENTIVI - Biden ha anche promesso di voler creare 1 milione di nuovi posti di lavoro nell’industria automobilistica americana, indotto compreso e soprattutto all’implementazione dei punti di ricarica. A tale proposito il presidente ha promesso di voler costruire 550.000 stazioni di ricarica per veicoli elettrici. Biden è convinto che saranno necessari  nuovi incentivi per i consumatori per sostituire i veicoli vecchi con delle moderne full electric, aiutando nel contempo le fabbriche alle prese con una profonda rivisitazione dei cicli di fabbricazione.

IL MADE IN THE USA - Biden ha tra l’altro criticato le regole esistenti che consentono alle vetture di essere considerate "made in the Usa" anche se hanno parte della componentistica non americana. Il presidente ha quindi confermato che chiuderà qualsiasi  "scappatoia" che consenta di fabbricare all'estero componenti come motori, acciaio e vetro per veicoli considerati fabbricati negli Stati Uniti.





Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
26 gennaio 2021 - 18:57
Già il fatto che voglia rientrare negli accordi di Parigi, cancellando quanto di peggio potesse fare il suo predecessore, me lo rende più simpatico.
Ritratto di RubenC
26 gennaio 2021 - 19:37
1
Sono d'accordo, Check_mate!
Ritratto di Check_mate
26 gennaio 2021 - 19:43
<3
Ritratto di Oxygenerator
26 gennaio 2021 - 19:29
Biden, ottimo inizio. Già cancellare le nefandezze fatte dal terrapiattista, è un ottimo inizio.
Ritratto di RubenC
26 gennaio 2021 - 19:37
1
Ottimo! Speriamo solo che procedano relativamente in fretta (ovviamente in rapporto ai tempi necessari per sostituire 645.000 veicoli).
Ritratto di Roomy79
26 gennaio 2021 - 21:53
1
Tutti i soldi presi per la campagna elettorale ora vanno restituiti e con gli interessi...di sicuro il suo primo pensiero è al benessere degli Americani
Ritratto di Voltaren
29 gennaio 2021 - 16:32
Infatti! I democratici hanno raccolto dai privati oltre 1,7 miliardi di $ (107 milioni l'apporto singolo, offerto da Bllomberg: un'inezia, paragonata al suo patrimonio di oltre 52 miliardi), i repubblicani si son fermati a 1 miliardo e le campagne per entrambi son costate oltre 14 miliardi. La storia americana non ha mai conosciuto queste cifre prima d'oggi.
Ritratto di Mbutu
26 gennaio 2021 - 23:56
Usa a parte, nelle varie amministrazioni in tutto il mondo ci sarebbe tanto spazio per i veicoli elettrici. Se poi hai un'industria che li produce è un doppio vantaggio. Nello specifico, poi, sapere che al donaldo furioso questa idea farà scoppiare il fegato immagino sia un terzo incentivo tutto personale per Biden.
Ritratto di Mtutu
27 gennaio 2021 - 15:03
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di Mtutu
27 gennaio 2021 - 16:26
Per violazione della policy del sito.
Pagine