NEWS

BMW: le foto spia di quattro novità

1 agosto 2017

La casa tedesca sta lavorando a una serie di nuovi modelli: dalla Z5, alla X7, dalla Serie 3, alla Serie 8, tutte auto che vedremo nel 2018.

BMW: le foto spia di quattro novità

Il Salone dell’automobile di Francoforte, in programma quest’anno dal 12 al 26 settembre 2017, è l’occasione scelta dai costruttori tedeschi per mostrare alcune fra le novità più importanti attese negli ultimi mesi del 2017 o nel corso del 2018. A questa consuetudine non sfugge la BMW, che mostrerà durante la rassegna almeno una vettura fra quelle oggi in fase di sviluppo: come dimostrano le immagini spia, che abbiamo scattato nei pressi del circuito tedesco Nurbürgring, oggi la casa tedesca ha in fase avanzata di sviluppo la spider BMW Z5 (nella foto qui sopra), la nuova BMW Serie 3, la suv grande BMW X7 e la cabriolet di lusso BMW Serie 8

BMW Z5 - Dopo l’uscita di scena della Z4, avvenuto a giugno 2016, la BMW è rimasta priva di una spider a due posti secchi accattivante e bella da guidare. La mancanza verrà colmata fra pochi mesi, quando arriverà un nuovo modello con il tetto in tela realizzato insieme alla Toyota: si chiamerà probabilmente BMW Z5 e avrà una carrozzeria con sbalzi contenuti e fianchi sinuosi. A livello tecnico sono previsti il motore anteriore, la trazione posteriore e motori sovralimentati a 4 o 6 cilindri, oltre alla variante M ad alte prestazioni. La stessa base meccanica della Z5 verrà utilizzata per coupé Toyota Supra prevista anch’essa nel 2018.

BMW SERIE 3 2018 - In vendita da 5 anni, la sesta edizione della BMW Serie 3 si appresta ad affrontare il suo ultimo anno, anno e mezzo di presenza sul mercato. È per questo motivo che la BMW sta lavorando allo sviluppo della prossima generazione (nella foto qui sopra), attesa all’esordio a fine 2018, che avrà una carrozzeria ispirata alla Serie 5 e riprenderà le più moderne tecnologie di assistenza alla guida: ci sarà molto probabilmente anche la guida semi-automatica in autostrada. La principale novità saranno i motori a 3 cilindri, che secondo le ipotesi emerse finora dovrebbero affiancarsi ai più tradizionali benzina e diesel a 4 o 6 cilindri, con potenze maggiorate rispetto ad oggi.

BMW X7 - In Cina e negli Stati Uniti riscuotono grande successo le suv a sette posti lunghe più di 500 cm. La BMW entrerà in questa categoria con la “suvona” BMW X7 (nella foto qui sopra), rivale della Range Rover e Mercedes GLS, che riprenderà la base meccanica della X5 ma avrà dimensioni e un’attenzione per la qualità interna ancora superiori. La X7, in altri termini, sarà la Serie 7 delle suv. Per questa ragione si potrà ordinare con motori a 6 e 8 cilindri, ma non è escluso che possa arrivare con un motore ibrido a bassi consumi. Verrà prodotta negli Stati Uniti insieme alle X5 e X6 e dovrebbe esordire nel 2018.

BMW SERIE 8 - Per competere con la Mercedes S Coupé e Cabriolet, la BMW metterà in vendita fra pochi mesi la nuova Serie 8. Il nuovo modello è stato anticipato a maggio 2017 da una proposta di stile fedele al risultato definitivo (la vedi qui): proposta con carrozzeria coupé o cabriolet, avrà una linea molto filante (nella foto qui sopra ancora camuffata), dimensioni generose (circa 500 cm in lunghezza) e una mascherina più bassa e meno incassata rispetto alle BMW odierne. L’abitacolo sarà per quattro e avrà dettagli e finiture ai massimi livelli. I motori a disposizione avranno a 6 o 8 cilindri, mentre la trazione sarà posteriore.

Aggiungi un commento
Ritratto di Leonal1980
1 agosto 2017 - 18:42
3
Era ORA! Basta auto vecchie, tra Fca e BMW sembra si sia fermato il tempo, tutto ciò che è nuovo, lo è solo tra i loro modelli e spesso hanno dei particolari del modello prima o di un'altro modello che è vecchio.
Ritratto di MAXTONE
1 agosto 2017 - 23:01
Basta metterci un po' d'impegno nel disegnarle: Ai tempi di Bangle ogni presentazione ufficiale era estremamente emozionante, soprattutto quando furono presentate la 5 E60 e la Serie 6 Coupe ma ancor più fu la 7 del 2001 a destare grande sensazione e molti arrivarono a parlare di decostruttivismo. Una situazione esattamente identica a quella di LEXUS oggi: Ogni nuovo modello è sempre una grande emozione da scoprire ed anche se in molti possono ritenerlo un origami d'altro canto c'è chi rivive le stesse emozioni delle Bmw di Bangle.
Ritratto di Ercole1994
2 agosto 2017 - 09:47
Assolutamente concorde MAXTONE. Le Lexus tipo la LC500 e la LFA, sono la punta di diamante della gamma. Credo che non invecchieranno mai come linea.
Ritratto di Strige
2 agosto 2017 - 14:15
A me le auto di Bangle facevano ca..are. Ma letteralmente. Mai visto una serie 5 piu' brutta di quella, idem della serie 6. E' stata la prima volta che vedendo quelle vetture ho detto: "ma che e' sta schifezza". Ovviamente sia chiaro, opinione personale, ma visto che Bangle non lavoro piu' nessuna casa (dopo alfa e bmw) io qualche domanda me la farei.
Ritratto di ugo latrofa
2 agosto 2017 - 16:12
personalmente trovavo le auto disegnate da Bangle quanto di peggio si potesse vedere per un marchio come BMW che, piaccia o non piaccia è tra le eccellenze del mercato. Ma oltre alle mie impressioni, ricordo molto bene la moltitudine di commenti decisamente "contro", quell'onda estetica non hanemmeno trovato una riabilitazione postuma. Diciamocelo anche adesso le BMW di Bangle erano proprio brutte e le emozioni di cui leggo le potremmo meglio definire "perplessità" o "stupore". Naturalmente resta il fatto che ognuno ha i suoi gusti, quantunque gli stilemi dell'estetica automobilistica seguono canoni che periodicamente si rinnovano ed evolvono ma sempre conservando una sostanziale continuità. Giust'appunto Bangle non ha aperto una nuova via.
2 agosto 2017 - 19:06
Secondo me invece si perchè le BMW attuali hanno un qualcosa di Bangle solo che a quelle forme morbide e dinamiche stanno applicando quelle squadrate delle vecchie BMW con risultati (sempre ovviamente per i miei gusti) dubbi infatti non le vedo armoniose. La Serie 8 invece la trovo più riuscita.
Ritratto di Gasswagen
2 agosto 2017 - 20:29
Avranno motori superperformanti a nitrometano. Hi, hi, hi. Ormai ALFA è scappata in avanti e...ciao.
Ritratto di Dirk
2 agosto 2017 - 21:06
Sognare non costa.
Ritratto di twinturbo
1 agosto 2017 - 21:42
Chissa' se fra Z5 e Supra una delle 2 case si è garantita la possibilità di esagerare relativamente più dell'altra per la propria versione estrema. BMW ha il proprio reparto M ma per Toyota il nome Supra è troppo storico in merito a sportività per peccare in performance, un po' come se Lancia riesumasse il nome Stratos per un proprio nuovo modello, per intenderci
Ritratto di alex_rm
1 agosto 2017 - 23:03
Lancia è un marchio che al di fuori dell Italia è poco conosciuto ed ha poco appeal(nonostante il lontanissimo passato vittorioso nei rally),la Delta che è appena uscita di produzione in alcuni paesi europei veniva venduta col marchio crysler.
Pagine