NEWS

BMW Group: è record di vendite nel 2021

Pubblicato 13 gennaio 2022

In un anno difficile, per via della crisi degli approvvigionamenti, il gruppo BMW è riuscito a conquistare vette mai raggiunte con oltre 2,5 milioni di auto consegnate.

BMW Group: è record di vendite nel 2021

ORA È UFFICIALE - Il BMW Group è leader del segmento premium nel 2021 con un aumento delle consegne dell’8,4% rispetto al 2020: infatti sono state 2.521.525 le auto vendute su scala globale per i marchi BMW, Mini, BMW M e Rolls-Royce. Inoltre, il colosso tedesco ha ben preformato sul fronte elettrico, raddoppiando nel 2021 la commercializzazione dei veicoli a batteria con 103.855 unità (+133,2%).

È RECORD - La marca BMW è riuscita a trovare 2.213.795 nuovi clienti (+9,1% rispetto al 2020) un volume mai raggiunto nella sua storia, che porta il brand al primo posto nel segmento “premium” su scala globale davanti a Mercedes e Audi.

CRESCE LA DOMANDA DELLE ELETTRICHE - La chiusura d’esercizio del 2021 sorride al BMW Group anche dal punto di vista dell’offertagreen”. Il 13% delle vendite totali (pari a 328.316 unità) è stata di BMW e Mini elettrificate (cioè ibride plug-in ed elettriche), cioè il 70,4% in più rispetto al al 2020. Per esempio, sono state 37.939 le BMW iX3 consegnate il che significa che almeno un veicolo su dieci della famiglia X3 è stato scelto nella variante a “pila”. 

MINI - Segnali positivi anche dalla marca Mini. In crescita del 3,3% su scala globale rispetto al 2020 e del 10, 4% in Italia, con lo stesso riferimento temporale. In termini numerici sono 302.144 le Mini vendute in tutto il mondo, di cui 34.851 per l’elettrica Mini Cooper SE (34.851 unità).

LUSSO DA RECORD - Nel 2022 non solo si celebrano i cinquant’anni della BMW M, ma anche un 2021 caratterizzato da un alto numero di consegne. Sono 163.542 i modelli venduti dalla divisone sportiva (2.147 in Italia), che equivalgono a una crescita del 13,4% rispetto al 2020. Nel segno positivo anche il mercato dedicato al lusso del gruppo: è record anche per la Rolls-Royce, per la prima volta nei suoi 117 anni di storia raggiunge le 5.586 unità vendute (+48,7%). Massimo storico ottenuto dal brand grazie all’alta richiesta proveniente dai mercati asiatici e americani, insieme a un’offerta di vetture più personalizzata e accattivante, come quella proposta dall’allestimento Black Badge.

SEGNALI POSITIVI DA CINA E USA - Sono i mercati extra-europei a dare maggior spinta al gruppo. Partendo dal mercato asiatico, la Cina ha segnato nel 2021 un altro record, con 846.237 veicoli consegnati (+8,9%), con le vendite delle elettrificate che salgono del 69,9%. Stessa tendenza in positivo anche per la Corea del Sud, aumentata dell’11%. Spostandoci in occidente invece, negli Stati Uniti il marchio BMW ritorna ai valori pre-covid, con 336.644 unità (+20,8% rispetto al 2020), con la gamma X a registrare il 60% degli ordini. 

IN EUROPA - Nel vecchio continente la crescita per BMW e Mini risulta più contenuta: anche se il risultato di 948.087 unità è positivo (+3,9%), i numeri indicano una flessione del 6,8% sul mercato tedesco. Ma la Casa di Monaco riesce comunque a mantenere la vetta sul segmento “premium” dentro i confini nazionali, mantenendo oltre il 35% sulla quota del mercato. Territorio che però registra un alto tasso di richiesta di veicoli elettrificati: sono raddoppiate le vendite della elettrice, mentre un quarto di tutte le vetture elettrificate consegnate in Germania sono plug-in o ibride.

IN ITALIA - Nel nostro Paese gruppo BMW resta leader del segmento premium con 10.390 unità (si considera BMW e Mini) con una quota di mercato che arriva addirittura al 30% se si considera solo la “nicchia” premium elettrificate. Presi invece singolarmente i due marchi: BMW in Italia ha segnato una crescita dell’11,4% rispetto al 2020, mentre Mini segna il +10,4%.





Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
13 gennaio 2022 - 21:30
Strafelice per BMW. Certo, avrebbero potuto scegliere un periodo diverso, per ingigantire le mascherine frontali, da quello attuale dove c'è la conversione all'elettrico :D Ma la 4er è tanta roba.
Ritratto di Alvolantino
13 gennaio 2022 - 22:35
Anche qui incremento notevole delle elettriche, tempo qualche anno avranno rimpiazzato del tutto le inquinanti termiche. Brava BMW, ha capito da che parte porsi per rilanciare il brand, con la bellissima IX(vincitrice anche su questo sito).
Ritratto di Voltaren
13 gennaio 2022 - 22:57
Beh, che dire: mi adeguo allo slogan del momento (stavolta realmente meritato!): GO BMW!
Ritratto di Volpe bianca
13 gennaio 2022 - 23:23
Complimenti a Bmw. Ma quando guardo la IX vedo la sconfitta del genere umano/automobilistico.... La voterei già, con 978 anni di anticipo, come la peggiore auto del terzo millennio...... Poi però penso che stanno arrivando le meraviglie dalla Cina e allora c'è speranza....che possano far peggio.
Ritratto di Edo-R
14 gennaio 2022 - 00:45
@Volpe bianca Sono d'accordo, la IX non mi va proprio giù e non lo farà mai. Molti l'hanno votata a pieni voti solo per attaccamento al marchio e se continuiamo così tutto passa liscio, perchè tanto l'estetica non è importante oramai......
Ritratto di Oxygenerator
14 gennaio 2022 - 09:02
Complimenti a BMW. Io sono uno di quelli, che è passato da Audi a BMW. Sarei un nuovo cliente. Ma io non ne faccio mai una questione prettamente di marchi automobilistici. BMW mi ha offerto con la ( per me, bellissima ) i3 una city car comoda, tecnologica, e completamente elettrica. Audi, non ha ancora questa tipologia d’offerta. Questo è in tealtà il motivo del mio cambio di marca, non perchè Audi non mi avesse soddisfatto con la Q2.
Ritratto di Volpe bianca
14 gennaio 2022 - 09:52
Gli unici della triade a produrre una citycar elettrica. Oltre ad Audi anche Mercedes non pervenuta... A proposito, come autonomia com'è rispetto al dichiarato? Hai già fatto una prova?
Ritratto di Oxygenerator
14 gennaio 2022 - 10:23
La uso in città, e la ricarico la sera nel box. Dipende da come si va. Ma in città, compresi paesi e paesini limitrofi, non presenta problemi di sorta. Abbastanza fedele al dichiarato, se guidata …. bene.
Ritratto di IloveDR
14 gennaio 2022 - 09:52
4
vi ricordate quando il Sergio voleva spezzare le reni alla BMW??? ahaahhah... vergognatevi!!!
Ritratto di Oxygenerator
14 gennaio 2022 - 10:58
@ IloveDR Non me lo ricordi. Mai stata sulle @@ cosi tanto, un’azienda italiana, come in quel periodo storico. Mai capito poi, perchè facesse queste sparate. da bullo di quartiere. Forse per distogliere l’attenzione dei media, dalle criticità. E quando chiedeva alla gente di non comprare un loro prodotto ( 500 elettrica) perchè ci rimetteva ???
Pagine