BMW i8: sportiva ma ecologica

10 settembre 2013

Dopo anni di sviluppo è venuto il momento delle luci della ribalta del Salone di Francoforte.

BMW i8: sportiva ma ecologica
RIVOLUZIONE SPORTIVA - Più piacere di guidare, meno consumi. È questo il concetto alla base della nuova BMW i8, la sportiva ibrida plug-in (ricaricabile) che associa prestazioni di primissimo piano a consumi di carburante da vettura compatta. Il secondo capitolo del neonato brand “i” apre la strada verso nuove modalità di fruizione dell’automobile sportiva portando alla ribalta un design innovativo e aerodinamicamente ottimizzato, una costruzione leggera ecosostenibile (utilizzo di materiali riciclati) ed ecocompatibile (trattamento naturale delle pelli, energia rinnovabile per i processi produttivi) e, non per ultimo, un gruppo moto-propulsore  che porta le tecnologie Efficient Dynamics ad un nuovo livello evolutivo.
 
 
SPUNTI ORIGINALI - La BMW i8 è una 2+2 lunga 469 cm, larga 194 cm, alta 129 cm con un passo che misura 280 cm. Le proporzioni e gli spunti di design sono da sportiva vera: cofano allungato, linea del tetto filante, sbalzi corti, carreggiate allargate e interventi aerodinamici (il cx è di 0,26) evidenti soprattutto nella zona posteriore della vettura. Proprio alla coda della i8 va la palma dell’originalità. I montanti sembrano sospesi sulle luci posteriori a led a forma di U (marchio di fabbrica delle BMW i) che si collegano visivamente ai catarifrangenti e al diffusore. Il frontale della BMW i8 è caratterizzato anzitutto dal doppio rene particolarmente largo che sfiora i fari anteriori full led dall’aspetto tridimensionale (prima vettura ad offrire come optional i fari a luce laser). Elementi particolari sono la cosiddetta Black Balt, la linea che nasce dal cofano e si sviluppa a V lungo il tetto fino alla coda, il profilo dei cristalli laterali e le portiere ad ali di gabbiano.
 
 
 
ORIENTATA AL GUIDATORE - Gli interni della BMW i8 “giocano” sulla tridimensionalità degli elementi sovrapposti e sui contrasti di colore. Il volante sportivo è di nuovo disegno, la strumentazione è multifunzione, il monitor del sistema multimediale è da 8,8 pollici orientato, come la consolle centrale, verso il guidatore. L’equipaggiamento in pelle è di serie e riveste sedili, parti della consolle, plancia portastrumenti e pannelli porta.
 
 
CONSUMI DA RECORD - La BMW i8 poggia sull’architettura LifeDrive in alluminio con monoscocca in CFRP (materiale sintetico rinforzato con fibra di carbonio) per un peso, perfettamente distribuito tra i due assi (50:50) di 1.490 kg. Il sistema di propulsione abbina un motore a combustione con un motore elettrico. Il primo è un 1.5 TwinPower Turbo tre cilindri benzina capace di 231 CV e 230 Nm di coppia, il secondo, progettato dalla BMW, eroga 131 CV e 250 Nm e permette la guida esclusivamente elettrica fino a 35 km ad una velocità massima di 120 km/h. L’energia viene fornita dalla batteria agli ioni di litio ricaricabile, oltreché nelle fasi di rilascio, con una normale presa di corrente o con l’apposito Wallbox. La potenza totale è pari a 362 CV e 570 Nm scaricati sulle quattro ruote da un cambio automatico a sei rapporti per un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 4,4 secondi , una velocità massima autolimitata a 250 km/h e un consumo dichiarato di soli 2,5 litri per 100 km (40 km con un litro). Quattro le modalità di guida: Comfort, Eco Pro, Sport ed eDrive. Di serie il Dynamic Damper Control (ammortizzatori ad attivazione elettronica) e i cerchi in alluminio fucinato da 20 pollici (optional in CFRP).
BMW i8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
178
58
18
10
27
VOTO MEDIO
4,2
4.20275
291
Aggiungi un commento
Ritratto di Mateoalvolante78
10 settembre 2013 - 13:09
tutto questo sviluppo delle auto elettriche da parte di sempre più case automobilistiche è sintomo che in un prossimo futuro cambieranno le auto. Le auto alimentate a Benzina o Diesel tra 20 o 30 anni potrebbero essere "pezzi da museo" Naturalmente sono prototipi costosissimi e le prime auto elettriche sul mercato costano ancora troppo. Attualmente il modo più economico per circolare è con un'auto a Metano; ma se la mobilità elettrica verrà perfezionata e resa più alla portata allora il sorpasso tra auto con motore termico e auto elettriche avverrà nel giro di pochi anni.
Ritratto di fedex
10 settembre 2013 - 13:23
stona un po' con il resto delle BMW perchè questa sembra arrivata direttamente dal 2030 però bella... l'auto del futuro :)
Ritratto di VincenzoGT
10 settembre 2013 - 13:33
Questa nuova BMW super, potrebbe costare una dozzina che è comoda e veloce.
Ritratto di Merigo
10 settembre 2013 - 14:47
1
Una dozzina de che?
Ritratto di Lucky777
13 settembre 2013 - 05:08
una dozzina de 10000 euro presumo... intendeva 120000 ;-)
Ritratto di Chromeo
10 settembre 2013 - 14:48
Alcuni costruttori dovrebbero prendere esempio dalla BMW per aver messo in vendita un'auto con quei contenuti tecnici e con quel design
Ritratto di bmwe34
10 settembre 2013 - 16:32
6
io personalmente da fan bmw trovo questa bmw molto bella e senza stravolgimenti...
Ritratto di bmwe34
10 settembre 2013 - 16:32
6
io personalmente da fan bmw trovo questa bmw molto bella e senza stravolgimenti...
Ritratto di MatteFonta92
10 settembre 2013 - 16:37
3
Bellissima, semplicemente. È l'auto del futuro... oggi. Però deve essere un po' strano guidare questa sportiva e al posto del possente rombo di un V8 sentire il ronzio dei motori elettrici e al tempo stesso il borbottio del 1.5 a 3 cilindri...
Ritratto di Alessio Cappellini BMW
10 settembre 2013 - 18:10
Bellissima!!!
Pagine