NEWS

BMW i8: arriva la Roadster

30 novembre 2017

L'ibrida sportiva i8 Roadster può contare su una capote ripiegabile in tela e un sistema ibrido rivisto che ora eroga 374 CV.

BMW i8: arriva la Roadster

CAMBIA DOPO 3 ANNI - In vendita dal 2014, la sportiva BMW i8 sarà negli autosaloni dal prossimo anno con due grandi novità: la versione Roadster priva del tetto e il sistema ibrido rivisitato. Il costruttore tedesco mostra queste novità in anteprima al Salone dell’automobile di Los Angeles e aggiorna così una vettura ricca di personalità, che si distingue nel panorama delle sportive ad alte prestazioni grazie alla sua carrozzeria molto elaborata e appariscente. Alla “normale” i8 Coupé dal prossimo anno si affianca quella Roadster, priva del tetto, dotata di una capote in tessuto ripiegabile elettricamente che si può azionare in movimento fino alla velocità di 50 km/h. Gli stilisti della BMW hanno ridisegnato la zona posteriore dell’auto, dove non c’è più il grande vetro della Coupé: dietro i sedili sono presenti due gobbe e fra queste c’è un piccolo frangivento, che serve per eliminare i vortici d’aria quando si guida a tetto aperto.

PIÙ SPAZIO A BORDO - La BMW i8 Roadster ha due posti e non quattro come la Coupé, dove però quelli dietro sono considerati di fortuna: possono sedervi solo bambini o persone di bassa statura. Al posto dei sedili posteriori ci sono sulla i8 Roadster due vani portaoggetti in grado di contenere 92 litri, stando alla casa tedesca, che migliorano così la capacità dell’esiguo baule anteriore (dietro la cabina di guida c’è il motore): il pozzetto contiene solo 154 litri. La sportiva è basata sul raffinato telaio monoscocca in fibra di carbonio della i8 Coupé, irrigidito in alcuni zone per aumentarne la rigidità e compensare la mancanza del tetto: ci sono portiere specifiche, nuovi rinforzi e una cornice del parabrezza dedicata. Il peso della Roadster è maggiore di 60 kg  rispetto alla Coupé e si attesta a 1.595 kg senza liquidi, motivo per cui i tecnici hanno dovuto modificare le calibrazioni dell’assetto e dei controlli di trazione e stabilità.

IBRIDO RINNOVATO - La casa tedesca farà esordire sulla BMW i8 Roadster una serie di aggiornamenti e migliorie che verranno riprese dalla Coupé, a partire dalla nuova apertura sul cofano anteriore, la modifica più visibile fra quelle annunciate: nel 2018 cambiano anche i fari anteriori a led, “spunta” il logo della BMW sul montante posteriore e arrivano nuovi cerchi in lega alleggeriti di 20 pollici e due nuovi colori esterni. Il sistema multimediale riceve ora un nuovo schermo touch nel cruscotto. Le novità più interessanti riguardano però il motore ibrido, sempre composto da un benzina tre cilindri turbo di 1.5 litri (231 CV). A cambiare sono le batterie e l’unità elettrica: la pila stiva ora 11,6 kWh di energia (erano 7,1) e dovrebbe assicurare percorrenze fino a 55 km  in modalità di guida a zero emissioni, secondo la BMW, mentre il motore elettrico guadagna 12 CV e raggiunge i 143 CV. Dunque la potenza complessiva del sistema è ora di 374 CV contro i 362 CV della versione precedente. La i8 Coupé ha prestazioni in linea con il vecchio modello e scatta da 0-100 km/h in 4,4 secondi, 0,2 secondi in meno della Roadster.

BMW i8
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
178
58
18
10
27
VOTO MEDIO
4,2
4.20275
291
Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
30 novembre 2017 - 11:33
Eccelle. Non so come vadano le vendite di questo modello, all'inizio se ne vedevano in giro adesso meno. Spero che trovi mercato pur essendo una vettura di nicchia sia nella tipologia che nella propulsione. La meccanica e l'ingenerai sono comunque giustificano l'auto a cui non avrebbe guastato forse una serie di attributi più impressionanti nei numeri non tanto delle prestazioni quanto nella potenza. Ma è come unire due filosofie e non è quello che è stato scelto. La rinnovata propulsione ibrida si affina e il fascino della roadster conquista.
Ritratto di hulk74
30 novembre 2017 - 11:53
Peccato il vecchio ZF 6 marce... Meriterebbe di più...
Ritratto di marian123
30 novembre 2017 - 18:31
Il cambio della i8 dovrebbe essere un AISIN 6 marce avendo un 3 cilindri montato trasversalmente. Lo zf 8 rimane imbattibile ma era impossibile adattarlo dato il layout meccanico.
Ritratto di Mattia Bertero
30 novembre 2017 - 14:26
3
i8. Che bella che è, eleganza e futuro insieme. Dal vivo la versione normale da davvero una bellissima impressione.
Ritratto di FOXBLACK
30 novembre 2017 - 20:19
5 volanti meritati. ...chi ha dato un volante non si capisce il perché. ..però mi fa. ..............
Ritratto di orsogol
1 dicembre 2017 - 09:51
1
Bellezza, tecnologia, prestazioni, avanguardia: questa macchina ha tutto, ma quante ne vendono?...e quanto ci perdono su ogni macchina venduta?
Ritratto di Spock66
1 dicembre 2017 - 12:12
Bella e affascinante, forse ancora meglio vista dal vivo che in foto, tuttavia le manca quel "quid" per diventare una sportiva "da sogno", insomma a quei prezzi (>120000 euro) il paragone con una 911S semplicemente è impietoso, e anche una Maserati Spider ha un altro fascino e un'altra grinta..quindi bella si, ma...
Ritratto di Gordo88
1 dicembre 2017 - 14:01
Uno che conosco ha la i8 coupè e confermo che dal vivo è tanta tanta roba
Ritratto di Agl75
1 dicembre 2017 - 22:49
Già il sedile di guida è spettacolare: linea morbide, avvolgenti, quasi a richiamare un tessuto che ti avvolge. Pare quasi una consolle da Star Trek. Bella bella. Auto che costa un botto anche per via delle tirature limitare quasi da collezionisti filatelici.