NEWS

Per le BMW M3 e M4 debutta la trazione integrale

Pubblicato 20 aprile 2021

Le M3 e M4 possono ora contare sul sistema M xDrive, progettato appositamente per garantire maggiore motricità senza compromettere le doti dinamiche.

Per le BMW M3 e M4 debutta la trazione integrale

MIGLIORA L’ACCELERAZIONE - La BMW M3 e la BMW M4 Coupé, recentemente approdate nei concessionari, potranno ora beneficiare della trazione integrale M xDrive, al debutto sulle due sportive. Le caratteristiche tecniche rimangono le medesime, tuttavia, il sei cilindri in linea da 510 CV abbinato al cambio M Steptronic a otto velocità con Drivelogic, grazie al nuovo sistema di trazione integrale è in grado di migliorare lo scatto delle vetture; la M3 Competition e la M4 Competition con M xDrive impiegano entrambe 3,5 secondi per raggiungere i 100 km/h da ferme, il che le rende 0,4 secondi più veloci delle loro equivalenti a trazione posteriore, tutto questo nonostante l’aggravio di peso di circa 40 kg dovuto al sistema. L’arrivo nelle concessionarie è fissato a luglio 2021.

UN 4X4 SPORTIVO - La trazione integrale delle BMW M3 e M4 è stata introdotta per migliorare la guidabilità e le doti dinamiche. Il sistema di trazione integrale M xDrive, introdotto per la prima volta con la M5 nel 2017, ripartisce la coppia tra le ruote anteriori e posteriori a seconda delle condizioni di guida, così da migliorare, la stabilità direzionale, e la trazione. Questo è possibile a una frizione multidisco controllata elettronicamente per una distribuzione della coppia motrice variabile e regolabile tra le ruote anteriori e posteriori, con una alimentazione dell’olio ottimizzata. Il compito di trasmettere la potenza ai differenziali anteriori e posteriori è gestito da alberi di trasmissione appositamente progettati per entrambi i modelli. Il sistema di trazione integrale ha una configurazione orientata al posteriore, così come impone il classico stile M. Normalmente, la potenza motrice è incanalata interamente verso il retrotreno, con le ruote anteriori che entrano in gioco solo quando le posteriori non sono più in grado di fornire potenza. 

DIFFERENZIALE ATTIVO - Congiuntamente alla trazione integrale le BMW M3 e M4 possono poi contare sul differenziale attivo, che gestisce la potenza delle ruote posteriori, migliorando ulteriormente la guidabilità e le doti dinamiche. Anch’esso è collegato al controllo di stabilità.t

UN SISTEMA ADATTABILE - Il guidatore è comunque in grado di adattare la trazione integrale alle sue preferenze individuali, agendo attraverso l’apposito selettore. Questo permette di scegliere tra tre diverse modalità di trasmissione: nell'impostazione predefinita 4WD, la trazione integrale offre la massima trazione, mantenendo una ripartizione della potenza nettamente orientata al posteriore; la modalità 4WD Sport indirizza una porzione ancora maggiore della coppia del motore alle ruote posteriori, anche in situazioni di guida dinamiche; infine il guidatore può anche disattivare completamente il sistema DSC e attivare la modalità 2WD, dove la potenza viene trasmessa solo alle ruote posteriori.

BMW Serie 3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
124
66
38
29
48
VOTO MEDIO
3,6
3.61967
305




Aggiungi un commento
Ritratto di Flynn
20 aprile 2021 - 19:35
Dal vivo semplicemente stupenda. Motoristicamente ineccepibile. Spero solo la guida sia tornata a livelli da vera M e meritarsi così in pieno il badge.
Ritratto di Volpe bianca
20 aprile 2021 - 20:16
Concordo pienamente. Spettacolo...
Ritratto di Giocatore1
21 aprile 2021 - 00:59
1
Io invece dissento totalmente, per me è inguardabile, e non mi riferisco solo al frontale ovviamente orrendo.
Ritratto di Flynn
21 aprile 2021 - 06:09
È una linea che divide: o ti piace o ti fa schifo non ci sono mezze misure. Tuttavia trovo che in fotografia perda tantissimo della presenza scenica che ha dal vivo
Ritratto di Voltaren
21 aprile 2021 - 21:43
Concordo appieno!
Ritratto di alex_rm
20 aprile 2021 - 19:43
Mi é sempre piaciuta la m3(specialmente la e46 con il v8) e anche questa mi piace ma in Italia c’è il super bollo,benzina supertassata ed ecc ecc
Ritratto di Flynn
20 aprile 2021 - 19:57
Scusa ma non c’è la faccio: era la E90/-E92 con il V8 !
Ritratto di Andre_a
20 aprile 2021 - 21:03
9
Già, la E46 aveva il 6 cilindri in linea ed è la mia preferita
Ritratto di Voltaren
21 aprile 2021 - 21:46
Si dice che sia la più "riuscita", non estranee le caratteristiche del motore, più pieno in basso rispetto al successivo V8. Di quella serie (e46) avevo la 330 cd.
Ritratto di Flynn
21 aprile 2021 - 22:56
La e46 me la ricordo con un motore molto cattivo: sopra i 3500 giri cambiava passo e saliva fulmineo ed era veramente reattivo. Il V8 aveva comunque più tiro in basso del L6 e anche in alto allungava di più , ma lo faceva in modo molto molto lineare, il che la rendeva mostruosamente veloce ma meno maschia,Queste le mie impressioni su pista.
Pagine