NEWS

Sulla BMW Serie 7 il 3.0 diesel con 4 turbo

17 maggio 2016

Sviluppa 400 CV e sarà disponibile da luglio, insieme ad altre novità nei motori BMW: le Serie 1 e Serie 2 riceveranno il 3.0 a benzina da 340 CV.

Sulla BMW Serie 7 il 3.0 diesel con 4 turbo

QUESTIONE DI TURBO - La BMW introdurrà in estate una serie di aggiornamenti per alcune fra le vetture oggi sul mercato, che saranno disponibili in abbinamento a motori dalla tecnica molto raffinata. La novità di maggior peso è riservata alla BMW Serie 7, che porta all’esordio un motore senza uguali nell’attuale panorama automobilistico: funziona a gasolio, la sua cilindrata è di 3.0 litri e sfrutta un impianto di sovralimentazione composto da quattro turbo. Il motore (nell'immagine sopra) produce 400 CV a 4.400 giri e sviluppa 760 Nm di coppia massima, dei quali 450 già disponibili a 1.000 giri.

TECNICA RAFFINATA - Il nuovo 3.0 della BMW sostituisce l’unità con tre turbo, si avvale di un catalizzatore SCR per la riduzione degli ossidi di azoto e rispetta un’elaborata logica di funzionamento, perché solo tre delle quattro turbine rimangono sempre in funzione: sono le due più compatte ed una delle due più generose. La quarta turbina viene messa in funzione soltanto quando il motore oltrepassa i 2.500 giri. I tecnici della BMW sono riusciti ad abbinare prestazioni di livello assoluto (0-100 km/h in 4,4 secondi) ad un generale contenimento delle emissioni inquinanti, grazie ad un nuovo e più evoluto sistema per il ricircolo dei gas: la casa dichiara un calo delle emissioni pari all’11% rispetto al motore con tre turbo (e 381 CV). Tale risultato viene ottenuto grazie ai nuovi iniettori piezoelettrici, che lavorano alla pressione di 2.500 bar e garantiscono una più precisa nebulizzazione del gasolio.

LA SERIE 7 È ANCHE IBRIDA - Il nuovo 3.0 verrà montato sulla 750d xDrive, consente di percorrere circa 15 chilometri con un litro di gasolio e integra un catalizzatore per il trattamento dell’ossido d’azoto (NOx). A partire da luglio sarà ordinabile anche la 740e iPerformance, vettura di riferimento fra le BMW con sistema di trazione ibrido ricaricabile: fanno parte di questa famiglia anche le Active Tourer 25xe, 330e e X5 xDrive40e. L’ammiraglia sviluppa un totale di 326 CV e vanta un’autonomia fino a 50 chilometri in modalità elettrica, pur non sacrificando le prestazioni: lo 0-100 km/h viene risolto in poco più di 5 secondi. La BMW 740e iPerformance percorre circa 50 chilometri con un litro di benzina (nel clclo di omologazione) e può essere ordinata anche nelle versioni a passo lungo e con trazione integrale. 

CRESCONO LE PRESTAZIONI - Sulle BMW Serie 1 (nella foto qui sopra), Serie 2 Coupé e Serie 2 Cabriolet arriva invece la più recente evoluzione del 3.0 benzina, che sviluppa 14 CV in più dell’unità uscente (per un totale di 340) e garantisce percorrenze molto valide in rapporto alle caratteristiche sportiveggianti del motore: la casa dichiara una media di poco inferiore a 13 km/l, a fronte di un tempo sullo 0-100 km/h che può raggiungere anche i 4,4 secondi. La coppia si attesta a 500 Nm. Il sei cilindri può abbinarsi al cambio automatico ad 8 rapporti ed alla trazione integrale, ma di serie vengono previsti il manuale a 6 marce e la trazione posteriore. Viene montato sulle berline M140i e sulle coupé e cabrio M240i, ovvero sulle BMW più sportive non firmate dal reparto Motorsport. Il nuovo sei cilindri promette un calo del 7% in termini di consumi ed emissioni.

PIÙ CAVALLI - Le BMW Serie 1 e Serie 2 riceveranno da luglio anche una nuova evoluzione del noto quattro cilindri a benzina, da 2.0 litri, che secondo l’azienda rappresenta un giusto compromesso fra prestazioni e bassi consumi. È riservato alle 120i e 220i. Guadagna 7 CV e raggiunge quota 184 CV, percorre circa 15 chilometri con un litro di benzina e impiega circa 7 secondi per completare l’accelerazione 0-100 km/h. Novità di dettaglio vengono riservate anche alle 125i e 230i: la prima raggiunge quota 224 CV (+7), si abbina al cambio automatico ad 8 rapporti (ora di serie) e completa lo 0-100 km/h in circa 6 secondi, mentre le BMW 230i salgono a 252 CV (+7), portano a termine lo 0-100 km/h in circa di 6 secondi e percorrono 15 chilometri con un litro di benzina. Dall’estate verranno introdotte a listino anche nuove sellerie in cuoio per le Serie 1, Serie 2, Serie 3, Serie 4 ed un’evoluzione del sistema multimediale BMW ConnectedDrive, finora disponibile per le Serie 6 e Serie 7, che introduce una grafica parzialmente rinnovata, la ricarica senza fili dello smartphone e la connettività wlan.

BMW Serie 7
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
86
55
19
6
29
VOTO MEDIO
3,8
3.835895
195
Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
17 maggio 2016 - 13:14
cosa ci faranno con tutti quei cavalli in un diesel... poi non è nemmeno un suv... fra l'altro proprio bmw che fra le tedesche è la mia preferita perchè unica vera avversaria di alfa in termine di sportività
Ritratto di Yasnarrod
17 maggio 2016 - 13:31
Nicktwo tu sei convinto che l'alta una auto!!! Povero
Ritratto di Yasnarrod
17 maggio 2016 - 13:31
Alfa
Ritratto di impala
18 maggio 2016 - 18:46
RIDICOLO !!! la solita panzerwagen che vuole girare ad ogni costo a gasolio anche se non ha senso ... fra poco la nuova porsche 911 a gasolio da 600 cv con 15 turbo ... ma per favore
Ritratto di Giorgiosss
17 maggio 2016 - 13:32
1
Amico mio.. Una avversaria di Alfa fino alla 75 e dalla Giulia in poi.. Gli anni in mezzo hanno lasciato alquanto a desiderare, da amante di auto sportive, nonchè BMWista aperto a tutte le realtà ;) mi pari n'appassionato, non vorrai certo paragonarmi una mito ad una mini, una Giulietta ad una serie 1.. Per quanto mi piaccia la Giulietta, e mi piace parecchio, ma non è proprio all'altezza in niente.. Per inciso la sto facendo prendere a mia sorella, in versione 2.0 174 cv al posto della sua Cooper S 184 ;) ma amico, bisogna essere oggettivi :)
Ritratto di nicktwo
17 maggio 2016 - 13:46
sono daccordo che tolti i costruttori di specie come ferrari eccedera attualmente bmw è leader europeo per propensione sportiva e alfa deve ricorrerla pero' c'è un pero... con mito giulietta 4c e giulia alfa avrebbe un listino con 50% di macchine cioè le ultime due citate che sono la prima sportivissima in assoluto la seconda canditada a essere per scelte tecniche la piu' sportiva del segmento... chi fra gli altri costruttori anche tedeschi può portare una percentuale tanto alta di sportività? pensaci, pure bmw a causa delle varie x1, x3, x5 e delle serie 2 monovolume sta molto diluendo questa sua proprietà
Ritratto di Giorgiosss
17 maggio 2016 - 14:02
1
Sicuro sicuro sicuro!! Sulla 4C ci son salito, ne avevano una bianca in concesionaria purtroppo non l'ho provata.. Davvero davvero splendida, per i miei gusti un po' troppo corta, ma splendida, anche se gli interni sono un po' stile Mito (che ha mio fratello inversione 1.6 120cv) compresa la qualità purtropo, ma su un'auto così sportiva interni non ottimi possono anche esistere.. La Giulia non vedo l'ora di vederla intanto dal vivo, in foto la trovo splendida, e poi di salirci per toccare con mano, in foto anche gli interni mi attraggono non poco!! Da Italiano sono felicissimo, e da BMWista mi spiace tantissimo, più che per la gamma sportiva e quella meno delle X, per il cambio di rotta fino alla serie 3 sulla trazione :(... La Giulia è splendida, meccanicamente è sicuramente ai vertici assieme alla serie 3, sulla carta anche migliore all'avantreno e sul peso molto competitivo, la valuteró sicuramente al cambio auto
Ritratto di Yasnarrod
17 maggio 2016 - 13:40
Alfa è morta , non c'è paragone Alfa Bmw Audi Mercedes lexus subaru... Alfa di oggi sono rivale a Peugeot Renault...
Ritratto di Luzzo
17 maggio 2016 - 13:53
Pure mio cugggino era morto ma da quando è risorto mena peggio di BruceLee
Ritratto di nicktwo
17 maggio 2016 - 14:02
peugeot ha una lunghissima tradizione nei rally e renault niente che meno che in formula 1 coi suoi motori... fralaltro entrambe, soprattutto la renault, fanno fra le migliori pepate segmento b e c, macchine che fanno tempo migliori di marchi blasonati che costano il doppio comprese molte che hai citato tu. Infine quando mai lexus avrebbe gareggiato in qualcosa? classica deformazione storica da videogioco della x.box... ovviamente il mio commento non è per te ma per chi si troverà a leggere questo forum così si fa una idea migliore dei fatti
Pagine