NEWS

BMW Serie 1: nel 2019 sarà a trazione anteriore

29 agosto 2018

Cambia tutto per la BMW Serie 1, che avrà una nuova meccanica, con l'addio alla trazione posteriore. Ma sarà più spaziosa.

BMW Serie 1: nel 2019 sarà a trazione anteriore

CAMBIA TUTTO - La terza generazione della BMW Serie 1 perderà uno degli elementi che la caratterizza sin dalla nascita nel 2004: non avrà più la trazione sulle ruote posteriori. Sarà questa infatti la principale novità della berlina compatta in vendita da maggio 2019, basata su una versione evoluta della piattaforma già in uso sulle recenti Serie 2 Active Tourer, X1 e X2, che oltre ad avere la trazione anteriore o integrale sarà dotata anche del motore anteriore trasversale (e non longitudinale come sul vecchio modello). A dispetto di questi cambiamenti la BMW Serie 1 del 2019 resterà sempre una cinque porte dal look grintoso, come si vede nella nostra ricostruzione grafica (qui sopra), perché gli stilisti hanno mantenuto il cofano basso, disegnato fiancate massicce e un vetratura che si rastrema nella parte posteriore.

ADDIO AI 6 CILINDRI - All'interno la nuova BMW Serie 1 sarà certamente più spaziosa e abitabile, nonostante la lunghezza sempre nell'ordine dei 435 cm, perché fra i più di forza della nuova base meccanica c'è proprio il passo maggiore: dobbiamo aspettarci quindi più cm a disposizione di persone e bagagli. I tecnici dovranno mettere poi l'accento sul comportamento di guida, fra i punti di forza della Serie 1, anche se non potranno più contare sui motori a sei cilindri in linea di 3.0 litri (troppo lunghi per il nuovo telaio). Al loro posto ci saranno i noti tre cilindri 1.5 e quattro cilindri 2.0, a benzina e gasolio. In alternativa ci sarà la versione ibrida anche del tipo con batterie ricaricabili, basata sul 1.5 e dotata di un motore elettrico per le ruote posteriori (già disponibile per la Serie 2). A richiesta il cambio automatico a 8 marce. La meccanica a trazione posteriore non verrà abbandonata invece sulle sportive Serie 2 Coupé e Cabrio

BMW Serie 1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
2
6
5
15
VOTO MEDIO
2,0
2.033335
30


Aggiungi un commento
Ritratto di Leonal1980
29 agosto 2018 - 17:35
3
Perché si da spazio alla praticità e non allo sportivo, in modelli che non servono per fare i tamarri. Per gli sportivi ci sono le auto sportive, che non sono tamarre, ma belle.
Ritratto di 82BOB
29 agosto 2018 - 13:38
Bisogna paragonare automobili comparabili... La Serie 1 si può paragonare con A3, Classe A, Giulietta... Su una MX-5 o su una cupé il discorso in merito alla scelta della trazione è notevolmente diverso, perché sono autovetture fatte per altri scopi! Divertente... vuoi dirmi che tu tutti i giorni ti metti a fare drifting?!? Mi stupisco del fatto che che non ti hanno ancora levato la patente... Ci si può divertire molto, nel rispetto delle regole stradali e senza sacrificare la praticità con una trazione anteriore o una integrale!
Ritratto di torque
29 agosto 2018 - 15:39
Certo 82BOB, io mica volevo fare un confronto diretto con la MX-5! Il senso del mio intervento è: si producono auto meccanicamente nobili per divertirsi, e ha senso produrle. La Serie 1 è sempre stata unica in questo: offre la praticità di una segmento C classica, con 5 porte e un bagagliaio regolare, ma anche un telaio premium a motore longitudinale e trazione posteriore. E per i più avventurosi, pure 6 cilindri. E' un DNA che avrei mantenuto intatto, anche perché il telaio è derivato dalla Serie 3 di cui sta per uscire una nuova generazione, mica è ad hoc. Giusto dare la precedenza allo spazio a bordo e alla praticità sulla X1 o sulla Serie 2 Tourer, ma la Serie 1 l'avrei lasciata com'è oggi. Per non parlare del fatto che con la nuova generazione avremo una meccanica più generalista ad un prezzo più premium, senza ombra di dubbio.
Ritratto di 82BOB
29 agosto 2018 - 15:47
Ok, ora il tuo punto di vista mi è più chiaro, non lo condivido ma almeno riesco a seguirti nel ragionamento!
Ritratto di Fr4ncesco
29 agosto 2018 - 16:02
Però per godere della trazione posteriore non bisogna nencessariamente derapare, in quanto influisce normalmente sulla dinamica di guida, basta pensare al sottosterzo e al sovrasterzo, all'angolo di sterzata, al muso più leggero e libero e pure alla linea, hanno un aspetto più slanciato. D'accordo che la trazione anteriore è più pratica per una questione di spazi (ma fino ad un certo punto, le Audi dietro sono striminzite come le TP), però se uno compra BMW si aspetta qualcosa in più da una normale "generalista". Se poi quel più oggi corrisponde al navigatore che parla piuttosto che la trazione posteriore, il multilink o la distribuzione dei pesi è un altro conto.
Ritratto di torque
29 agosto 2018 - 16:22
Aggiungo, Fr4ncesco, che la disponibilità di spazio è uno degli ultimi criteri per chi sceglie Serie 1. Se uno ha seriamente necessità di spazio, coi soldi di una Serie 1 "messa giù bene" compra una Skoda Superb Wagon, che a confronto è sconfinata, o nello stesso segmento compra una Golf o una Tipo, più grandi, razionali ed economiche. E' evidente che i volumi dell'abitacolo sono un aspetto secondario, tant'è che di Serie 1 se ne son sempre vendute tante, nonostante fosse la meno spaziosa di tutte. La vera ragione per cui la prossima generazione sarà una tutto avanti, è che BMW stessa ha scoperto che il grosso dei suoi clienti Serie 1 non sa nemmeno cosa significhi "trazione posteriore", quindi senza peggiorarne l'immagine agli occhi dei consumatori, produrrà un'auto meno costosa che venderà al solito prezzo, marginando di più. Lo spazio e la praticità non c'entrano nulla, intanto perché non si sta parlando di un produttore generalista per famiglie come può essere Skoda, e poi perché di monovolume e suv in gamma BMW ce ne sono già a sufficienza, se uno vuole davvero una BMW spaziosa c'è la Serie 2 Active Tourer apposta.
Ritratto di 82BOB
29 agosto 2018 - 17:11
E dire che una volta era la trazione anteriore con motore trasversale la meccanica raffinata! Potrei capire, ma non condividere, alcune tue osservazioni Fr4ncesco se non fosse arrivato il progresso tecnologico e non fossero mutati gli stilemi! Ora la trazione posteriore non offre apprezzabili vantaggi dinamici vista la quantità di assistenza alla guida che le auto di oggi hanno da offrire! Inoltre si potrebbero forse apprezzare le caratteristiche di cui parli se si "spegnessero" tutti gli aiuti, si fosse ottimi piloti e si tirasse sempre il collo all'auto, cosa che normalmente non si fa, e non si dovrebbe proprio fare! Poi, su una vettura a due volumi non cambia nulla dal punto di vista dello stile delle linee cambiare la trazione, anzi... le Serie 1 hanno sempre avuto una linea "pesante". Quindi tra trazione anterirore e posteriore l'unica differenza visibile su berline moderne di questo segmento resta lo spazio interno. A maggior ragione se spinte da propulsori adatti all'uso quotidiano e non assetati motori da competizione! La qualità del costruito BMW non può essere messa in discussione dalla scelta di spostare i cavalli... sicuramente avrà contenuti tecnologici, qualità su strada degne, se non superiori, all'auto che andrà a sostituire! Poi torque, la disponibilità di spazio magari è l'ultimo dei criteri, ma potrebbe anche rivelarsi decisivo in certi confronti... e i competitors restano sempre la A3 e la Classe A (in Italia magari la Giulietta), che come prezzo sono lì (la Classe A ovviamente costa di più...)! Poi non capisco perché dovrebbe essere meno costosa da produrre per BMW solo per il cambio di trazione... forse per i bavaresi dovrebbe essere il contrario, visto che hanno sperimentato questa tecnologia da poco e su poche vetture! Magari più razionale, in ottica di economia di scala...
Ritratto di Fr4ncesco
29 agosto 2018 - 18:48
E' meno costosa per i costi progettuali (vedi già la trasmissione più semplificata se direttamente in linea col motore, sia di intelletto che di parti e di assemblaggio), condivisione con modelli di gamma inferiore di pianali, componenti e linee produttive. Motivo per cui anche le generaliste gradualmente hanno abbandonato questo schema, dietro ci sono sempre i costi. Per il resto si tratta di visioni differenti giustamente, se tutti avessimo le stesse idee ci sarebbe solo una tipologia di auto, non ci sarebbe innovazione e sarebbe tutto più noioso :D
Ritratto di ELAN
31 agosto 2018 - 15:56
1
Costa meno fare una TP usando pianali esistenti o fare una TA da zero???
Ritratto di torque
31 agosto 2018 - 16:04
ELAN, perché una TA da zero? Il pianale sarebbe lo stesso di Mini, esiste già.
Pagine