NEWS

BMW Serie 2 Active Tourer: presto la nuova generazione

Pubblicato 04 ottobre 2021

Trapela online la prima immagine della BMW Serie 2 Active Tourer che avrà un aspetto più grintoso.

BMW Serie 2 Active Tourer: presto la nuova generazione

LA PRIMA FOTO - La BMW Serie 2 Active Tourer insieme alla Mercedes Classe B è una delle poche monovolume premium presenti sul mercato. La prima generazione ha debuttato nel 2014 e, dopo il facelift del 2018, è giunta l’ora della seconda generazione. A breve distanza dal debutto trapela sui social la prima immagine che mostra la vettura senza veli. 

LOOK PIÙ DECISO - La nuova BMW Serie 2 Active Tourer ha proporzioni simili alla precedente, ma lo stile si è evoluto ed è stato conformato a quello che è l’attuale family feeling della casa tedesca. Al frontale trova posto una grande griglia, di dimensioni significativamente superiori rispetto alla vecchia, e integrata in un cofano compatto. I fari sono più sottili e le prese d’aria laterali posizionate sul paraurti più alte, con elementi cromati verticali. Nel complesso la Serie 2 Active Tourer di seconda generazione sembra più sportiva, nonostante un corpo vettura che si sviluppa in altezza. La versione della foto è la 223i abbinata al pacchetto M Sport.

INTERNI PIÙ TECNOLOGICI - Non sono trapelate immagini della parte posteriore della nuova BMW Serie 2 Active Tourer, ma dalle fotografie spia risalenti a qualche mese fa, sappiamo che avrà fanali a led orizzontali, con un lunotto più inclinato con spoiler integrato. Gli interni dovrebbero fare il pieno di tecnologia grazie alla presenza di un cruscotto digitale visibile su un pannello curvo simile a quello presente sulla iX, e un completo sistema multimediale. La variante Grand Tourer, ossia la versione a passo lungo, sarà eliminata dalla gamma, quindi la versione normale Active Tourer dovrebbe crescere in dimensioni.

I MOTORI - La nuova BMW Serie 2 Active Tourer sarà ingegnerizzata sulla piattaforma UKL, in versione aggiornata, che verrà condivisa anche con le prossime X1 e X2, e sarà disponibile sia a trazione anteriore che integrale (xDrive). Per quanto riguarda i propulsori dovrebbe essere presente in gamma un 1.5 litri 3 cilindri a benzina e un 2.0 litri quattro cilindri diesel, oltre all’ibrido plug-in con più potenza e maggiore autonomia.

DEBUTTO IMMINENTE - Il debutto ufficiale della BMW Serie 2 Active Tourer è atteso nelle prossime settimane, con la produzione che dovrebbe iniziare a novembre del 2021 e le consegne nei primi mesi del 2022.

> LEGGI ANCHEBMW 2 Active Tourer: svelata la seconda generazione

BMW Serie 2 Active Tourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
15
11
17
15
28
VOTO MEDIO
2,7
2.651165
86




Aggiungi un commento
Ritratto di Ferrari4ever
4 ottobre 2021 - 19:47
Bocciata, brutta come non so cosa.
Ritratto di Quello la
4 ottobre 2021 - 22:50
Facile: brutta come il 50% delle BMW.
Ritratto di Miti
5 ottobre 2021 - 15:30
1
Per me qui c'è una loro furbizia. Visto che si passerà ad elettrico ci stanno allenando per la gamma completamente elettrificata. Fanno tutto questo per prepararci e per non avere qualche shock...
Ritratto di Andrea Doria
5 ottobre 2021 - 22:45
@Miti. Che sia una tattica preventiva, allora? Subdoli questi di BMW.
Ritratto di Miti
6 ottobre 2021 - 00:04
1
@Andrea Doria# parlando sul serio adesso. Nella produzione di auto elettriche "normali" ( perché si dovranno scordare la denominazione di premium non fra un arco di tempo così importante semplicemente perché sono tutti quanti ad un punto "morto" ma che vogliono farci credere il contrario ovviamente , così possono giocare sul prezzo ) sarà dura mantenere le forme delle auto odierne che non possono dare ne aerodinamicità ne possibilità di adottare un passaggio ottimo alle nuove tecnologie. Si dovranno adottare nuove idee, dal telai ai materiali per carrozzerie , dalla forma e il contenuto degli interni al cosa si chiederà per davvero da un automobile. Tutto che adesso ci offrono, e qui parlo veramente di tutti , con i tedeschi in prima fila , sono : 1) o fragile ma costose vetture senza un futuro (ovviamente paragonato a quanto è resistita l'auto termica) per via delle soluzioni che solo oggi possono chiamarsi nuove ... o... 2) semplicemente vetture che non significheranno nulla per il semplice motivo che spariranno senza lasciare traccia. La storia è che l'auto si "evolverà" nel suo "sfavore" di quasi membro della famiglia , se posso sottolineare così la sua importanza attuale, in un semplice oggetto che ti porteranno da un punto a ad un punto b in sicurezza e con velocità. Ovviamente la passione per le auto non sparirà del tutto ma anche lei si evolverà diversamente di come la conosciamo noi. Pensa un po' solo alla storia dei telefonini. Il primo telefono che avevo era un Bosch al inizio dei 2000. Se mi ricordo bene. In 21 anni dove siamo arrivati ? I supporti per la memoria ... mi ricordo la prima chiavetta di 2 Giga dalla HP. Oltre 60 euro anni fa. Tutti gli elettrodomestici hanno fatto passi da gigante nei ultimi 20 anni. Solo l'auto è rimasta ferma la , semplicemente perché ci spennavano ancora bene con cose da nulla , da niente di così tecnico , paragonato ai passi immensi in tutti gli altri settori. Si inizierà correre per diverse soluzioni e non credere che si potranno più mettere nei cassetti le idee come hanno fatto finora. Chi non si adatta o sparirà o sarà assimilato. Nessuno non può stare tranquillo. E non credo minimamente che se oggi hai un volume di vendite altissimo ti potrà tenere al sicuro per tanto tempo. Gli investimenti e la ricerca sarà l'unica possibilità di stare al passo coi tempi. Forse si soffrirà come appassionati ma avranno da guadagnare le nuove generazioni. Ed è giusto così. L'auto è rimasta per troppo tempo ... ferma. Strano dirla così è pensando ad una supersportiva. Ma con tutta la sua velocità, l'auto termica è ferma da un bel po'. Ed è anche colpa nostra. Perché se tu apri la finestra ( a me è successo a Milano ) e quello che ti entra è solamente fumo ... c'è qualcosa che non va. Come tanti altri anche io ho fatto finta che non è un mio problema. Ma si deve iniziare da qualcosa e si deve fare subito. La chiave di sicuro non sono questi dinosauri che guidano il mondo manifatturiero automobilistico odierno. E gente che non interessa nulla se non i loro mega guadagni. La chiave sono le nuove generazioni. Loro sono il vero cambiamento e la vera ricchezza. Noi dobbiamo essere contenti che abbiamo vissuto un ottimo periodo del automobilismo ma ...tutto prima o poi finisce. Saluti.
Ritratto di Turbostar48
4 ottobre 2021 - 20:01
Mamma mia quanto è brutta!!! l'anteriore sembra il muso di un maiale. Ormai in Bmw si sono bevuti il cervello,ultimamente fanno solo modelli esteticamente brutti. Da grande estimatore del marchio Bmw sono veramente deluso. :(
Ritratto di Scatnpuz
4 ottobre 2021 - 20:02
Nel grigiore generale degli ultimi modelli bmw: per esempio il posteriore della X6 oppure i dentoni anteriori della serie 4….questo modello appare anche carino, aggressivo e moderno.
Ritratto di domila
4 ottobre 2021 - 20:51
La X6 di oggi è veramente brutta per me.
Ritratto di 69alfista
4 ottobre 2021 - 20:55
E perchè la X4 ?!
Ritratto di Flavio8484
4 ottobre 2021 - 22:48
Perche é mai stata bella?
Pagine