NEWS

BMW Serie 2 Gran Coupé: la berlina che non c'era

Pubblicato 16 ottobre 2019

Look grintoso e le forme slanciate per la nuova BMW Serie 2 Gran Coupé, in arrivo a marzo 2020 con motori da 140 a 306 CV.

BMW Serie 2 Gran Coupé: la berlina che non c'era

LOOK DISTINTIVO - Derivata dalla Serie 1, con la quale condivide il pianale a trazione anteriore o integrale, l’inedita BMW Serie 2 Gran Coupé è una berlina a 4 porte dalla linea sportiva e dinamica, inedita per la gamma della BMW in questa categoria: sarà in vendita da marzo 2020, con prezzi da circa 32.000 euro. Il design ricorda quello della più grande BMW Serie 8 Gran Coupé: la mascherina è larga e bassa, ci sono ampie prese d’aria nel fascione anteriore e la coda è alta e caratterizzata da lunghi e sottili fari orizzontali. Sono tipici delle coupé anche i vetri laterali senza cornice e i due grandi scarichi posteriori.

IL BAULE NON È SACRIFICATO - La BMW Serie 2 Gran Coupé è lunga 452 cm (la rivale Mercedes CLA invece raggiunge i 469 cm). Lo spazio a bordo dovrebbe rivelarsi adeguato per quattro adulti, stando alla casa tedesca, che ha saputo ottenere un baule di 430 litri ampliabile ripiegando lo schienale del divano, frazionabile in tre parti. La plancia è sostanzialmente identica a quella della Serie 1, con lo schermo del sistema multimediale unito alla “palpebra” del cruscotto, lo sportivo volante a tre razze (con in evidenza le palette per cambiare marcia manualmente) e la consolle orientata verso il guidatore, in modo da accentuare la sensazione che l’auto gli è cucita addosso. 

PRESTAZIONI BRILLANTI - I motori annunciati per la nuova BMW Serie 2 Gran Coupé sono il 3 cilindri turbobenzina 1.5 da 140 CV, riservato alla 218i Gran Coupé; il 4 cilindri turbobenzina 2.0 da 306 CV, per la M235i xDrive Gran Coupé; e il 4 cilindri turbodiesel 2.0 da 190 CV, ordinabile per la 220d Gran Coupé. La versione M235i xDrive ha compresi nel prezzo la trazione integrale permanente, il differenziale meccanico a slittamento limitato (fa aumentare la motricità nelle curve strette) e lo sterzo ed i freni sportivi. Di serie anche il cambio automatico Steptronic a 8 marce, che si trova anche sulla 220d; la 218i ha il manuale a 6 marce o il robotizzato doppia frizione a 7 marce. Le prestazioni sono brillanti per le BMW 218i e 220d Gran Coupé, alle quali bastano 8,7 e 7,5 secondi per lo ‘0-100’, mentre la M235i ha bisogno di soli 4,9 secondi e raggiunge la velocità massima di 250 km/h: sono numeri da vera sportiva.

LO SMARTPHONE PER APRIRLA - Ricco l’equipaggiamento tecnologico della BMW Serie 2 Gran Coupé, che va dallo sblocco delle portiere con lo smartphone, al sistema multimediale (con Apple Car Play) comandabile tramite i movimenti della mano, che permettono di gestire alcune funzioni come il volume dell’impianto audio o il passaggio al brano precedente o successivo. La BMW Serie 2 Gran Coupé ha i sistemi di mantenimento in corsia, regolatore di velocità adattativo, frenata automatica con riconoscimento dei pedoni, ausilio al parcheggio e l’avviso in caso di presenza di veicoli durante l’uscita in retromarcia da un parcheggio a pettine.

BMW Serie 2 Gran Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
36
20
18
36
74
VOTO MEDIO
2,5
2.5
184




Aggiungi un commento
Ritratto di Il_Pirata
16 ottobre 2019 - 12:08
Ma chi disegna le cose delle BMW?!? Fra questa e la X6 sembra una gara al ribasso!!!
Ritratto di ziobell0
16 ottobre 2019 - 12:19
linea orribile...ragazzi che porcheria. Muso sproporzionato, fiancata anonima e posteriore da conati....
Ritratto di anarchico2
16 ottobre 2019 - 12:24
Linee sempre più pesanti. Bocciata.
Ritratto di 82BOB
16 ottobre 2019 - 12:36
All'apparenza più riuscita rispetto alla Serie 1, continuo a non darle una collocazione precisa... Le dimensioni sono generose e non è una coupé, probabilmente riusciranno a intercettare qualche cliente di MB e Audi, mentre gli appassionati BMW, talebani della trazione dietro, continueranno a preferirle la Serie 2 o la Serie 3 (portafogli permettendo)! All'esterno sempre troppo tamarra e con dei reni allargati che chiedono l'intervento di un nefrologo, da nei dettagli il suo peggio, rendendola più cafona di quanto la linea non suggerisca! All'interno in BMW non si son sforzati troppo...
Ritratto di Axelbest
16 ottobre 2019 - 12:44
Veramente una m...a
Ritratto di 82BOB
16 ottobre 2019 - 13:10
xxx messaggio di prova xxx
Ritratto di AMG
16 ottobre 2019 - 13:32
Sorpreso. Era un modello atteso anche per rivaleggiare con la nuova classe A berlina (che sinceramente gli preferisco). Il motivo per cui non mi piace è ovviamente il frontale della nuova serie 1 che, mi dispiace, ma da possessore di una serie 1 precedente devo dire che il nuovo frontale mi ricorda sempre sempre sempre la serie 2 Active Tourer, ovvero una MONOVOLUME. Inoltre la griglia stessa e gli elementi in plastica mi danno la sensazione di un auto apparentemente più cheap. Il che a parte la soluzione della TA che effettivamente rientra come soluzione più economica, non è poi vero. Il problema di questa nuova berlina però è anche quella coda! Totalmente fuori contesto e mal disegnata (mi ricorda la coda da "zampa di elefante" della prima generazione della serie 5 GT)... La berlina dovrebbe essere molto più slanciata e aggraziata. Qua no. Se non altro gli interni sono belli, molto classici, e immagino lo sarà anche la guida (pur ribadendo che si tratta di una TA). A questo punto meglio la coda sexy della classe A sedan assieme ai suoi interni più interessanti.
Ritratto di Elix69
16 ottobre 2019 - 13:36
Non male tranne la coda che è orribile. Già Immagino il listino prezzi....per una trazione anteriore trasversale e con il 1.5 tre cilindri....minimo 36k giusto con volante e le 4 ruote... Saluti
Ritratto di remor
16 ottobre 2019 - 13:46
Tutto il resto ci può stare ma troppi elementi/volumi sovrapposti al posteriore, specialmente per un'auto che per tipologia/segmento dovrebbe esprimere leggerezza/fluidità. Della trazione anteriore oramai si è fin troppo parlato, e presumo sarò oramai sempre più vasto il fronte del ma tanto con 150-200cv della trazione posteriore che te ne fai, tuttavia la precedente è stata sovente elogiata che addirittura ricordava le prime serie 3 (con in particolare la M3) per sensazioni alla guida e senza la trazione posteriore non penso gli lo avrebbero attribuito.
Ritratto di mika69
16 ottobre 2019 - 14:05
BMW non sa più emozionare a livello estetico.
Pagine