NEWS

BMW Serie 5: annunciato un primo listino prezzi

19 ottobre 2016

La nuova BMW Serie 5, più ricca e tecnologica della precedente, ha prezzi da 50.800 euro: al debutto sono previsti quattro motori.

BMW Serie 5: annunciato un primo listino prezzi

SI PARTE DA OLTRE 50 MILA- La nuova BMW Serie 5 arriverà nelle concessionarie l'11 febbraio 2017 (la famigliare Touring, invece, debutterà un paio di mesi dopo); i prezzi da 50.800 euro, e sono solo apparentemente più alti della modello in vendita fino ad oggi: molto completa, infatti, la dotazione della versione "base", la Business, a cui si riferiscono i prezzi. Rispetto all’equipaggiamento della Serie 5 odierna aggiunge i fari anteriori a led, il monitor a sfioramento da 8,8 pollici, il volante sportivo multifunzione, il sistema di ausilio al parcheggio e il sistema multimediale con integrato il navigatore. Di serie vengono forniti anche il divano posteriore frazionato nello schema 40:20:40, l’allarme antifurto, gli specchietti ripiegabili elettricamente, i fendinebbia a led e la tecnologia anti-tamponamento Active Guard, oltre ai cerchi da 17 pollici, al regolatore di velocità, al climatizzatore automatico bi-zona e ai sedili con regolazioni elettrica.

DUE BENZINA E DUE DIESEL - La BMW 520d adotta il motore a gasolio 2.0 da 190 CV e parte da 50.800 euro, ma nel suo equipaggiamento di serie non è incluso il cambio automatico Steptronic a 8 marce. Per averlo bisogna ordinare la 520d xDrive, a trazione integrale, che parte da 55.700 euro e costa 3.100 euro in meno della 530d (da 58.800 euro), con motore sei cilindri a gasolio, disponibile nella versione depotenziata da 249 CV o in quella a potenza piena da 265 CV. A benzina sono presenti le 530i xDrive e 540i xDrive: la prima sviluppa 252 CV e costa 58.150 euro, la seconda eroga 340 CV ed è in vendita da 64.300 euro. La dotazione delle 530d e 530i è identica alle 520d, mentre la 540i offre in aggiunta il climatizzatore automatico con funzioni separate fra conducente e passeggero e l’impianto di scarico con due terminali separati. Per tutte sono di serie i servizi multimediali ConnectedDrive.

TRE ALLESTIMENTI - Fra qualche settimana verranno resi noti anche i prezzi della BMW Serie 5 nelle versioni Sport Line, Luxury Line e M Sport Line. Per tutte, in aggiunta alla dotazione presente sulla Business, vengono offerti di serie i cerchi in lega da 18 pollici, il supporto lombare sui sedili, le luci interne di ambiente, l’aria condizionata più evoluta (la stessa della 540i) e il sistema di ingresso senza chiavi. La Sport Line prevede anche i sedili sportivi, i rivestimenti interni in misto stoffa e pelle, i comandi della trasmissione al volante e particolari all’esterno con trattamento lucido. Sulla Luxury Line, a complemento della Business, si trovano anche cromature esterne, modanature interne in legno, rivestimenti in pelle, la telecamera posteriore di parcheggio e il ricevitore wi-fi, mentre la M Sport Line aggiunge rispetto alla Business i sedili e il volante sportivi, lo schermo personalizzabile nel quadro strumenti, i rivestimenti interni in Alcantara, le pinze freno colorate, la telecamera posteriore e l’assistente al parcheggio, il sistema di navigazione evoluto, il modulo wi-fi di bordo e le palette del cambio al volante.

BMW Serie 5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
105
49
27
9
31
VOTO MEDIO
3,9
3.85068
221


Aggiungi un commento
Ritratto di basti73
19 ottobre 2016 - 21:28
Chic si scrive senza la K
Ritratto di hulk74
19 ottobre 2016 - 22:47
Perché sprechi energie per uno che scrive certe cose?
Ritratto di ADC
19 ottobre 2016 - 22:48
La scatoletta polacca
Ritratto di ADC
19 ottobre 2016 - 22:48
Semmai la rivale è la Ghibli. Troll inutile
Ritratto di Arese78
20 ottobre 2016 - 04:38
1
In realtà hai ragione che la ghibli dovrebbe essere la sua concorrente, ma a mio parere il livello, il blasone e l'estetica della ghibli sono un po' più in alto, io la paragonarsi alla serie 6 .... comunque tutte belle auto.... era solo per scambiare un po' di opinioni.
Ritratto di sempermi
23 ottobre 2016 - 13:26
Trovo questo sito imbarazzante dove i soliti" diversamente intelligenti "commentano sempre la 500 Abarth o la giulietta.Si parla di BMW ...gran auto ....Redazione siete tristi basta con stà Giulia al nurb.......siete come i due sopra citati tristi....
Ritratto di autolog
14 novembre 2016 - 08:14
Sarai allegro te, certo alcuni commenti sono ridicoli sono d'accordo ma lo sfogo anti Alvolante e anti Alfa è altrettanto miserevole dei citati commenti. Sei proprio della stessa categoria, per quanto mi riguarda (e totalmente offtopic fra l'altro).
Ritratto di ct46
19 ottobre 2016 - 20:09
Auto di indubbio valore ma,come mi aspettavo senza kit estetico M,molto ma molto simile nelle linee alla sorellona serie 7.un po caro il prezzo di partenza del 2.0 Diesel considerando la mancanza del cambio automatico.
Ritratto di Fr4ncesco
19 ottobre 2016 - 20:32
Vero, somiglia più alla Serie 7. Comunque le BMW recenti mi fanno uno strano effetto, mi piacciono solo dopo un po' se le guardo con attenzione. Non mi convincono più tantissimo sul piano estetico. Peccato perché è un marchio che ho sempre apprezzato.
Ritratto di MAXTONE
19 ottobre 2016 - 20:46
1
Idem: Le proporzioni sono corrette ovvio, questo vale per tutte le auto a trazione posteriore perché con la TP e' facile fare linee dinamiche infatti qui le proporzioni sono perfette ma come lo sono anche sulla Classe E, la XF e la GS. Dovrebbero in questo caso entrare in gioco gli stilemi, i dettagli a fare la differenza ma ormai in BMW paiono essersi affezionati a questo "insipid-look" (o Vanilla come dicono gli americani) perché hanno la certezza di vendere tantissimo. Da loro molta sicurezza non posso biasimarli. Io stesso, da amante del gruppo Toyota non posso riconoscere che accadde la stessa cosa nel 2010 quando uscì la più bella generazione della Hyundai Sonata, la penultima, mentre Toyota aveva la Camry 2007 la quale stilisticamente non reggeva proprio il confronto tuttavia la Sonata non riuscì mai a strapparle il primato di auto più venduta ma anzi e' sempre rimasta ad un adeguata distanza di sicurezza vendendo quasi la metà della scialba Camry di allora. Perché quando la gente si abitua a un marchio si fidelizza e poi non cambia più puoi anche proporle linee da concept ma non c'è niente da fare, non la schiodi.
Pagine