NEWS

La BMW costruirà una nuova fabbrica in Ungheria

31 luglio 2018

Dallo stabilimento di Debrecen “usciranno” circa 150.000 nuove automobili l’anno, con motore tradizionale oppure ibrido o elettrico.

La BMW costruirà una nuova fabbrica in Ungheria

TERRA “PROMESSA” - È di 1 miliardo di euro la cifra stanziata dalla BMW per la nuova fabbrica di Debrecen, in Ungheria, dove la casa bavarese ha in programma di costruire fino a 150.000 vetture l'anno e far fronte così all'aumento stimato delle vendite in Europa. Debrecen si trova nella parte orientale del paese a circa 230 chilometri dalla capitale Budapest, non lontano dal confine con la Romania, all'interno di una zona scelta per il costo della manodopera favorevole e per le buone connessioni infrastrutturali, le stesse ragioni che hanno spinto anche le Audi, Mercedes e Suzuki ad aprire stabilimenti produttivi in Ungheria, dove il tasso di disoccupazione è fra i più bassi in Europa (3,6%). 

FABBRICA MODULARE - L'impatto della fabbrica sull'economia magiara sarà notevole, visto che la BMW ha previsto circa 1.000 nuovi posti di lavoro e di far aumentare ulteriormente gli investimenti nel paese: nel 2017 la BMW ha speso 1,4 miliardi di euro in beni e servizi, ma questa cifra è destinata ad aumentare. Lo stabilimento di Debrecen è il 31° della BMW al mondo (il 12° in Europa), ma il primo costruito nel Vecchio Continente dal 2000. La fabbrica rispetta i più moderni standard produttivi fissati dalla casa tedesca, che in Ungheria costruirà vetture con motori convenzionali, ibridi o elettrici. Presto sarà “posata” la prima pietra.

BMW Z5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
5
2
3
3
VOTO MEDIO
3,7
3.69565
23


Aggiungi un commento
Ritratto di otttoz
31 luglio 2018 - 16:32
...per il costo della manodopera favorevole...per bmw o per i clienti che potranno abbordare listini più favorevoli?
Ritratto di Roomy79
31 luglio 2018 - 23:51
1
Prova ad indovinare...
Ritratto di GeorgeN
1 agosto 2018 - 09:05
e intanto hanno insultato sulle fiat made in Polonia o Turchia.... e adesso adottano la strategia di Marchionne per contenere costi di produzione.... la solita ipocrisia...
Ritratto di GeorgeH
1 agosto 2018 - 09:53
La qualità di un prodotto non la fa dove è fisicamente collocato lo stabilimento. Non è che un operaio ungherese sia geneticamente più incapace di uno tedesco o uno turco rispetto ad uno italiano. La qualità la fanno i processi ed i controlli che possono essere serenamente esportati in qualsiasi parte del mondo. Quindi la tipo non è una "low cost" perchè fatta in Turchia ma perchè, per mantenere un prezzo molto aggressivo, i controlli qualità e la cura produttiva non sono gli stessi che mette in campo (tanto per fare un esempio fuori dal vostro stucchevole derby) Toyota nel suo stabilimento nello stesso paese. Allo stesso modo BMW a Debrecen produrrà secondo i suoi standard con il prodotto finale di "qualità tedesca". Finisco con la nota polemica del solito fan boy GeorgeN: dubito che marchionne sia stato insultato da bmw perchè delocalizzava, in quanto è una cosa che fanno tutti. Gli insulti li hanno, giustamente, presi i fan boy come te che mentre marchionne portava all'estero stabilimenti e sede legale si ostinavano a ripetere "ma fca fa tutto per l'Italia e gli italiani".
Ritratto di GeorgeN
1 agosto 2018 - 18:02
sei talmente così che hai pure copiato il mio nome... poveraccio
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
2 agosto 2018 - 13:00
1)FCA ha 86mila dipendenti in ITALIA la bmw quanti ne ha? 2) Qualità tedesca della bmw? La mia punto classic ha meno difetti di una bmw per cui ha qualità SUPERIORE!
Ritratto di GeorgeN
2 agosto 2018 - 17:59
caro cloneH, ma tu credi veramente che gli operai ungheresi produranno secondo i suoi standard con il prodotto finale di "qualità tedesca"???? povero illu so e ipocri ta... fatti infino@@ dalla bmw.... e poi qualità de chè??? se erano di qualità tedesca non ci sarebbereo stati tutti quei richiami.... ah già controlli di qualità e cura produttiva.... La Tipo, "low cost" prodotta inTurchia, non ha avuto richiami di guasti seri..... figurati la tua amata biemmefù...
Ritratto di gjgg
31 luglio 2018 - 16:47
1
Bah. Speriamo bene. Ultimamente in alcuni segmenti, con il ritorno della concorrenza italica in particolare (ma anche Jappo se ad esempio si confronta una Type R con una M2 per rapporto prezzo/tempi al ring), le macchine dell'elica hanno un po' perso lo smalto, stradalmente. Speriamo che con questa nuova fabbrica riportino su gli standards stradali verso i tops. Per me Bmw merita di stare, per doti dinamiche, in vetta con Porsche e Alfa invece che doversi destreggiare con Audi e Mercedes (che tradizionalmente sono meno a livello prestazione e più qualità degli interni). In bocca al lupo allora alla nuova fabbrica Ungherese: aridacce le Bmw dagli ottimali rapporti prezzi/primati ai rings
Ritratto di gjgg
31 luglio 2018 - 16:52
1
* Per esempio l'altra volta un interlocutore faceva notare che la sw più veloce attualmente sarebbe la RS6; io sapevo la E AMG SW, ma vabbè, ad ogni modo non cambia che sembra strano non sia la 5er SW la più veloce del trio (Porsche e Alfa non fanno SW)
Ritratto di gjgg
31 luglio 2018 - 17:14
1
Sì. Se non ricordo male la Giulia aveva fatto il record berline col cambio manuale e per stargli avanti i tedeschi avevano provato col fatto del rollbar ecc. Ma poi purtroppo Giulia tornò in pista per girare col cambio automatico e balzò di nuovo avanti. Ma se non erro comunque era la Porsche berlina non la sw (anche se loro non la chiamano sw ma sport turismo, e in effetti sembra più l'equivalente di una 5er Gt che di una vera e propria sw)
Pagine