BMW X2 M35i: alza l’asticella

Questa versione sportiva della BMW X2 monta un nuovo motore 4 cilindri 2.0 con 306 CV che regala alla crossover uno 0-100 km/h in 4,9 secondi.

DIFFERENZIALE AUTOBLOCCANTE - Vanno ben al di là dello stile i miglioramenti attesi sulla BMW X2 M35i, la versione ad oggi più “pepata” della crossover tedesca che abbina al look grintoso una serie di migliorie per l'assetto: le calibrazioni dello sterzo e delle sospensioni sportive sono specifiche per il modello, che si avvale inoltre dei dischi freno maggiorati e si può avere a richiesta con le sospensioni adattive regolabili su due livelli. Molto utile ai fini del comportamento su strada è il differenziale anteriore autobloccante, che ha il compito di ridurre il pattinamento delle ruote durante le forti accelerazioni nelle curve più strette. L'equipaggiamento della BMW X2 M35i comprende inoltre la trazione integrale xDrive e il cambio automatico Steptronic a 8 marce, che su questo modello prevede anche la funzionalità Launch Control: basta attivarla per far scattare l'auto da ferma senza pattinamenti.

SU LA POTENZA - Il pezzo forte della BMW X2 M35i è il motore a benzina turbo 2.0, lo stesso quattro cilindri di altre vetture della casa tedesca (sulla 125i, per esempio, eroga 224 CV) ma rivisto e potenziato dai tecnici della divisione sportiva BMW M. Gli uomini della M non hanno “sottovalutato” l'incarico, sebbene il 2.0 fosse il primo quattro cilindri montato su una BMW M Performance, una linea di automobili sportive che si posiziona tra le normali BMW e le più estreme M3, M4, M5 e M8. Il 2.0 è dotato ora di un nuovo sistema di raffreddamento ed eroga ben 306 CV, che insieme ai 450 Nm dovrebbero rendere la BMW X2 M35i molto pronta ai comandi dell'acceleratore. I primi numeri sembrano confermalo: la BMW infatti parla di uno scatto 0-100 km/h in 4,9 secondi.

DA MARZO 2019 - Gli interventi sulla BMW X2 M35i hanno interessato anche l'estetica, che riflette le prestazioni maggiorate di questa versione: sono presenti nuove ruote di 19” (optional di 20”), due scarichi, un nuovo alettone posteriore e dettagli sulla carrozzeria nel colore grigio Cerium, utilizzato per il contorno della mascherina, i gusci degli specchietti e le “alette” nelle prese d'aria del fascione. All'interno sono presenti il volante sportivo in pelle con integrate le palette del cambio ed i sedili sportivi, anche se questi ultimi vanno pagati separatamente. La crossover tedesca arriverà negli autosaloni da marzo 2019.



Leggi l'articolo su alVolante.it