NEWS

BMW X5 M e X6 M: è ora di alzare la voce

30 ottobre 2014

Svelate le nuove generazioni targate M: cresce la potenza, diminuiscono i consumi, ottimizzata la dinamica di marcia.

BMW X5 M e X6 M: è ora di alzare la voce
LA M E LA X - Il sole e la luna, il bianco e il nero, la guardia e il ladro. Mondi opposti, inconciliabili. Più o meno come la “X” e la “M” in casa BMW. Anzi no, perché i bavaresi hanno provato già da qualche anno e con successo, a mettere fianco a fianco le due lettere. Ora le BMW X5 M e X6 M, cioè la Sports Activity Veichle e la Sports Activity Coupé, cambiano totalmente. All’alba del salone di Los Angeles, BMW ne svela le nuove generazioni, riproponendo una ricetta ormai consolidata fatta di un’immagine muscolosa e di cavalli a gogò. Cinquecentosettantacinque (575, i numeri fanno più effetto) cavalli per l’esattezza, che significa un aumento di potenza del 4% rispetto alle vecchie generazioni, 750 Nm di coppia e il solito corredo fatto di appendici aerodinamiche, terminali di scarico minacciosi e grossi cerchi in lega: tutto questo e molto altro fotografa le nuove BMW X5 M (foto qui sotto) e X6 M.
 
 
LA TECNICA - Il 4.4 V8 TwinPower Turbo, sviluppato ex novo, permette alla BMW X5 M e alla X6 M (foto sotto) di bruciare lo 0-100 km/h in 4,2 secondi e di raggiungere una velocità massima di 250 km/h elettronicamente limitata. Secondo la BMW, le due vetture riescono in media a percorrere 9 km con un litro di benzina (un taglio ai consumi di oltre il 20%). Il cambio è lo Steptronic M a otto rapporti con bilancieri al volante e sistema Launch Control che ottimizza le partenza da fermo; la trazione integrale xDrive consente di distribuire la coppa  tra l’asse anteriore e quello posteriore (fino al 100%). L’assetto ribassato di 10 mm, il Dynamic Drive (stabilizzazione attiva del rollio), il Dynamic Damper Control (sospensioni a regolazione elettronica) e il nuovo cinematismo dell’asse anteriore a doppio snodo favoriscono una dinamica di guida esaltante.
 
 
FACILMENTE RICONOSCIBILI - Il design di entrambe le vetture rispecchia fedelmente le tipiche caratteristiche delle versioni M: grandi prese d’aria anteriori, doppio rene ad asticelle sdoppiata, specchietti retrovisori dedicati, branchie laterali, diffusore posteriore e impianto di scarico a quattro uscite mettono subito in chiaro la situazione. Non mancano cerchi in lega da 20 pollici con pneumatici differenziati (a richiesta da 21 pollici) e interni dalla caratterizzazione marcatamente sportiva. L’equipaggiamento di serie comprende, tra gli altri: portellone posteriore a comando automatico, climatizzatore automatico, Park Distance Control, fari a led e sedili in pelle a regolazione elettrica. Lunga la lista degli optional senza contare che, attingendo al catalogo Individual, è davvero possibile cucirsi su misura entrambe le vetture.


Aggiungi un commento
Ritratto di piccoloanto
30 ottobre 2014 - 12:05
prestazioni al top ma chi le compra ? forse oltre il mercato dei scheicchi e paperoni a quelli dei milionari
Ritratto di Motorsport
30 ottobre 2014 - 15:43
Che bestie è che lusso!!!
Ritratto di audilover
31 ottobre 2014 - 00:02
che mèrdè..
Ritratto di Motorsport
31 ottobre 2014 - 17:25
Bravo
Ritratto di armando valenti
1 novembre 2014 - 07:26
Per audilover: Forse perchè non ci puoi arrivare, cosa è superiore a BMW, forse audi ? ma!!!
Ritratto di audilover
1 novembre 2014 - 20:54
valenti, no, audi non è superiore a bmw.. infatti la RS5 castiga la M3 così senza motivo.. fatevi furbi pagliaccetti fan bmw, casa di mèrdà
Ritratto di driftics
1 novembre 2014 - 15:34
Guarda abito in africa e di X5M e sopratutto X6M ce ne sono una marea e non sono sceicchi i proprietari
Ritratto di cris25
30 ottobre 2014 - 12:19
1
chi potra permetterseli questi bestioni? Di certo in pochi, almeno qui da noi! Le trovo belle entrambe, ma proprio non mi piace il fatto che abbiano il frontale uguale, cioè si farebbe fatica a distinguerle qualora qualcuno le intravedesse nello specchietto retrovisore
Ritratto di Flavio Pancione
30 ottobre 2014 - 12:45
7
la X5, con quel frontale tipicamente BMW è davvero molto aggressiva e originale.. La X6 rimane goffa, e piuttosto brutta dietro.. Comunque per quanto mi piaccia la X5, non ho nessuna attrazione verso di essa.. preferisco di gran lunga la M5.. che sembra anche più discreta esteticamente. Tra l'altro la M5 è la mia auto preferita tra tutte le esistenti :)
Ritratto di M93
30 ottobre 2014 - 13:33
Prestazioni e contenuti eccellenti, ma dovendo scegliere, opterei senz'altro per la X5 M: l'omologa versione della X6, conserva la linea goffa e pesante delle versioni standard. Sicuramente destinate ad una ristretta nicchia di mercato, almeno nel nostro paese.
Pagine