NEWS

Bugatti prepara una berlina super lusso, la Bordeaux

17 luglio 2009

Al Salone di Francoforte verrà svelato il primo prototipo della Bugatti Bordeaux, la più veloce berlina al mondo con il suo W16 quadriturbo da otto litri di cilindrata. Se avesse le prestazioni della "sorella" Veyron, sarebbe la prima berlina a toccare i 400 km/h.

UNA FOTO SFUOCATA - Due lettere messe insieme “a mo' di logo” e delle linee rosse che dovrebbero ricordare le luci a Led. Questo è quanto si intravede nella prima immagine ufficiale (un cosiddetto "teaser") diramata da Bugatti per la Bordeaux, la prima berlina del marchio francese dopo molti anni.

Si tratta di un'eredità non facile: l'azienda fondata Ettore Bugatti, italiano in cerca di fortuna in Francia, ha realizzato alcune delle più belle opere d'arte su ruote che la storia conosca tra gli Anni 10 e la fine dei 50. E una delle berline più "regali" di tutti i tempi, la Type 41 Royale del 1927. L'ultimo tentativo di realizzare una berlina fu nel 1999, quando la Bugatti era già nelle mani di Volkswagen. Allora, fu commissionato a Giugiaro un prototipo, denominato Bugatti EB218, che però non è mai andato in produzione.

 

Bugatti  03Bugatti  02

Due bozzetti che ipotizzano le forme della Bugatti Bordeaux realizzati dal sito inglese Autoweek.

 

CON LO STESSO MOTORE DELLA VEYRON - Della Bordeaux si sa che verrà presentata sotto forma di prototipo a metà settembre al Salone di Francoforte, avrà una linea molto sportiva, a metà tra una coupé e una berlina e monterà lo stesso poderoso motore della Veyron, un otto litri W16 da 1001 cavalli. Rispetto alla Veyron le dimensioni saranno decisamente maggiori, tanto da far stare comodi anche i passeggeri posteriori.

Stando a quanto si vede nella foto (poco per la verità), la nuova berlina Bugatti avrà il lunotto posteriore diviso in due da un terzo stop a Led posto in verticale. Il doppio lunotto è una una citazione della mitica Atlantique del 1938. Dentro la super berlina Bugatti, sarà omologata per quattro persone e, come per la Veyron, i materiali pregiati come alluminio satinato e pelle cucita a mano, la faranno da padrone.

 

Bugatti  06

Sopra la Bugatti EB112 del 1993, prototipo di berlina di lusso che non ha mai visto la produzione in serie. Fu realizzata da Giugiaro quando la Casa francese era di proprietà dell'imprenditore italiano Romano Artioli.

Aggiungi un commento
Ritratto di DiegoPiego
12 agosto 2009 - 21:01
Non ci sono parole per descrivere questa macchina in tutta la sua bellezza e potenza!!!!
Ritratto di teodor12
21 giugno 2010 - 09:30
peccato che non le producono le bugatti