NEWS

Cadillac CTS-V: muscoli per sfidare le tedesche

22 dicembre 2014

Sulla carta la Cadillac CTS-V ha le carte in regola per impensierire le avversarie, a iniziare dal poderoso V8 da 649 CV.

Cadillac CTS-V: muscoli per sfidare le tedesche
POTENZA DA VENDERE - Una berlina di lusso dall’animo corsaiolo: la Cadillac presenta la CTS-V, il modello più potente in 112 anni di storia del marchio americano. Spinta da un nuovo 6.2 V8 sovralimentato, abbinato ad un automatico a otto rapporti con launch control e levette per cambiare marcia sul volante, mette sul piatto 649 CV e 855 Nm di coppia per un’accelerazione da 0 a 60 miglia (96 km/h)  in 3,7 secondi e una velocità massima di 322 km/h. Nel mirino ci sono soprattutto la Mercedes E 63 AMG, che di cavalli ne ha 557 (585 nella versione S 4Matic), la BMW M5 e l'Audi RS6 entrambe capaci di 560 CV. Quindi tutte ampiamente surclassate in termini di potenza.
 
 
MECCANICA AD HOC - Il V8 ad iniezione diretta e disattivazione dei cilindri della Cadillac CTS-V adotta un compressore volumentrico dal diametro inferiore rispetto a quello della precedente generazione della CTS-V, teste dei cilindri in alluminio e valvole di aspirazione in titanio. Telaio, sospensioni e impianto frenante sono stati aggiornati di conseguenza: la rigidità strutturale è aumentata del 25%, gli ammortizzatori a controllo magnetico hanno una risposta di smorzamento più veloce del 40% e i freni Brembo sono a 6 pistoncini all’anteriore e 4 al posteriore. Carreggiate allargate, pneumatici Michelin Pilot Super Sport appositamente sviluppati, servosterzo rivisto e differenziale autobloccante elettronico completano il quadro. 
 
È ANDATA IN PALESTRA - La Cadillac CTS-V non nasconde le sue intenzioni “bellicose”. Il cofano motore è in fibra di carbonio con vistoso estrattore d’aria, lo splitter anteriore e lo spoiler posteriore aumentano la deportanza mentre la griglia e le prese d’aria maggiorate  servono ad ossigenare il V8. I passaruota allargati ospitano cerchi in alluminio forgiato da 19 pollici disponibili in tre diverse finiture. A richiesta il pacchetto Carbon Fiber che include appendici aerodinamiche specifiche. 
 
 
PERFORMANCE DA REGISTRARE - Gli interni della Cadillac CTS-V non sono da meno: i sedili sono in pelle e microfibra (a richiesta i più sportivi Recaro) e il quadro strumenti da 12,3 pollici ha una grafica dedicata ed è dotato di head-up display riconfigurabile. Il sistema multimediale CUE a comandi vocali integra la navigazione satellitare, la connettività Bluetooth, l’hotspot Wi-Fi e la carica wireless dello smartphone. Il Performance Data Recorder permette di registrare video in alta definizione che possono essere rivisti sullo schermo a vettura ferma.


Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
22 dicembre 2014 - 12:59
Davvero impressionante... E sicuramente il prezzo sarà anche più abbordabile di quello delle tedesche
Ritratto di hulk74
22 dicembre 2014 - 13:02
4x4 sarebbe meglio con certe potenze in gioco
Ritratto di benx90
22 dicembre 2014 - 13:10
3
a me le cadillac sono sempre piaciute e credo che possano tranquillamente sfidare molte auto tedesche,sia per prestazioni che per contenuti. Cts-v a parte,cadillac in europa è penalizzata dalla mancanza di una motorizzazione a gasolio.
Ritratto di Moreno1999
22 dicembre 2014 - 13:11
4
È bellissima questa Cadillac
Ritratto di cicciononno
22 dicembre 2014 - 13:26
Basta macchinone solo crucche
Ritratto di Flavio Pancione
22 dicembre 2014 - 13:26
7
così come le altre tedesche, è la categoria di auto che più adoro. So che non saranno dei primati in pista.. ma chissene frega.. Tra tutte quelle elencate sarei ampiamente in difficoltà su una scelta.. anche se simpatizzo M5
Ritratto di hulk74
22 dicembre 2014 - 14:43
Ovviamente le varie supersportive le guardo con voluttà, ma mi rendo conto che sono poco sfruttabili e scomode, e che nella vita quotidiana un M6 GC, un macan turbo, un x6m, ecc... Sono auto che danno un buon compromesso nella guida e nella comodità...
Ritratto di Flavio Pancione
22 dicembre 2014 - 15:11
7
Pero riesca ad essere elegante e signorile come queste berline.. Inoltre tendenzialmente hanno prestazioni peggiori..
Ritratto di hulk74
22 dicembre 2014 - 15:34
Ma per marciapiedi, cunette, sottopassaggi, ecc... Potrebbero essere utili! Me ne sto rendendo conto con il 530d
Ritratto di Flavio Pancione
22 dicembre 2014 - 17:41
7
Tocchi sotto? Anche io, difatti evito qualunque cosa. Una volta rimasi anche sotto una salita sporca di fango.. Anche se con la classe c toccavo ancora piu spesso.. Forse ha un angolo d'attacco minire anche se è piu alta..
Pagine