NEWS

La Carrera World Cup al Nürburgring

28 giugno 2011

Valevole come Round 7 della Porsche Carrera Cup Italia, la prima edizione della Carrera World Cup ha visto sfidarsi un centinaio di 911 GT3 Cup provenienti da tutto il mondo sullo storico tracciato del Nürburgring. 13 i nostri piloti al via.

LUNGO LE CURVE DEI BOSCHI NELLA FORESTA NERA - Dopo l’appuntamento con la Night Race di Misano Adriatico a inizio giugno, la Carrera Cup Italia è stata protagonista di un altro evento davvero unico e indimenticabile per gli amanti del mondo delle corse: la Carrera World Cup al Nürburgring, disputatasi in concomitanza con la tradizionale 24 Ore. Da venerdì 24 a domenica 26 giugno, 97 piloti a bordo delle loro Porsche 911 GT3 Cup si sono sfidati sul difficile tracciato della Nordschleife, lungo 25,378 km.

6 I CAMPIONATI RAPPRESENTATI
- Valevole come Round 7 della Porsche Carrera Cup Italia, questa sfida internazionale ha visto al via 97 piloti provenienti da tutto il mondo e in rappresentanza di ben 25 paesi, tra cui Germania, Francia, Gran Bretagna e Scandinavia, che gareggiano nelle numerose serie GT a bordo delle 911 GT3 Cup. Oltre al nostro campionato, che ha schierato 13 piloti, si è disputata anche la Porsche Mobil 1 Supercup, la serie internazionale che precede le gare di F.1.

Carrera cup italia 2011 nurburgring partenza balzan

SFIDA AI CENTESIMI PER LA POLE POSITION - Ha firmato la pole valevole per il round 7 della Carrera Cup Italia, Alex Frassineti, della Petricorse Motorsport - Tsunami RT, che ha preceduto di soli 19 centesimi Max Busnelli, del Centro Porsche Padova, anche se in realtà i migliori tempi tricolori erano stati ottenuti dalla coppia dell’Ebimotors - Centro Porsche Varese, Marco Mapelli e Alessandro Balzan, che sono stati retrocessi in 31° e 32° posizione nella griglia di partenza per non aver rallentato, secondo i commissari di gara, in regime di bandiere gialle, anche se poi la telemetria ha dimostrato la riduzione della velocità in quel momento.

TRE LE GRIGLIE DI PARTENZA - Lo schieramento dei 97 piloti per la gara di sabato 25 giugno, è stato spezzato in tre turni che sono partiti a distanza di due minuti l’uno dall’altro. La classifica, invece, ha mescolato i concorrenti delle diverse nazioni ma gli organizzatori della Carrera Cup Italia hanno deciso di assegnare 20 punti a tutti i partecipanti alla classifica Assoluta, e 10 punti ai protagonisti della Michelin Cup, la classifica riservata ai gentlemen driver.

Carrera cup italia 2011 nurburgring busnelli

DOMINA LA EBIMOTORS GRAZIE AI SUOI PILOTI - Il già leader di classifica della Carrera Cup Italia, Alessandro Balzan, nonostante la partenza dalla 32° posizione si è aggiudicato la vittoria nella sua categoria, arrivando dodicesimo nella classifica Assoluta della Carrera World Cup. Il veneto ha dato spettacolo in una gara faticosissima caratterizzata dalla pioggia battente, ma essendo scattato dalla prima fila della seconda griglia di partenza, ha sfruttato al meglio la pista libera davanti a sé. Meno fortunato il compagno di squadra Marco Mapelli, partito invece in fondo al primo raggruppamento, insieme ad Alex Frassineti, della Petricorse Motorsport - Tsunami RT, e Max Busnelli, del Centro Porsche Padova, ma il lombardo è riuscito comunque ad aggiudicarsi il secondo posto in classifica.

UN RING MOLTO IMPEGNATIVO - Terzo posto nella classifica tricolore per Massimo Monti, della Antonelli Motorsport, autore di una bellissima rimonta dopo essere partito dalla 77° posizione, a seguito di un contatto nel corso delle qualifiche. Il bolognese è riuscito a tenersi dietro Vito Postiglione, della Petricorse Motorsport - Tsunami RT, ed Enrico Fulgenzi, del Centro Porsche Firenze by Heaven 19 Racing. Meno fortunati Alexandr Gayday, della Petricorse Motorsport - Tsunami RT, che si è giocato il podio per un’uscita di pista all’ultimo giro e si è dovuto accontentare della sesta posizione, e Max Busnelli, che si è dovuto fermare al quinto giro dopo un’escursione fuori pista, quando in gara era l’italiano più veloce.

Carrera cup italia 2011 nurburgring mapelli

QUALCHE VOLTA L’IMPORTANTE È PARTECIPARE - Stessa sorte per Alex Frassineti che, a causa di un involontario taglio di chicane è stato centrato in pieno da Uwe Alzen ed è dovuto rientrare ai box senza la portiera sinistra. Poca soddisfazione anche per Alessandro Bonacini, che è stato centrato da un avversario svedese poco dopo la partenza e ha dovuto fermarsi per cambiare una gomma forata, riprendendo poi la pista giusto per arrivare fino alla fine e non rinunciare a un’esperienza comunque indimenticabile.

I RITIRATI - Sfortunati anche i protagonisti della Michelin Cup, riservata ai gentlemen driver. Giorgio Piccioni, del Centro Porsche Varese è finito nella sabbia alla prima curva, Angelo Proietti, della Antonelli Motorsport ha preferito fermarsi per via di problemi al motore, e Alberto De Amicis, infine, per la prima volta al Ring, ha deciso di ritirarsi viste le condizioni della pista rese critiche dalla pioggia, e ha scelto di concentrarsi per il prossimo appuntamento della Carrera Cup Italia, in programma il 30 e il 31 di luglio al Mugello.

Carrera cupitalia 2011 nurburgring podio
Il podio della Carrera Cup Italia al 'Ring: da sinitra, Marco Mapelli, Alessandro Balzan e Massimo Monti.

CLASSIFICHE - Guida la classifica Assoluta Alessandro Balzan con 109 punti, seguito da Mapelli, distaccato con 72 punti, e Postiglione con 69 punti. La Michelin Cup vede Proietti al primo posto con 51 punti, Piccioni a un solo punto di distacco e De Amicis, dietro con 32 punti. La classifica Under 25, invece, è guidata da Frassineti con 49 punti, seguito da Mapelli con 48, e da Fulgenzi con 35. La classifica Team vede in testa la Ebimotors con 120 punti, seconda la Petricorse Motorsport - Tsunami RT con 86 punti, e terza la Antonelli Motorsport con 69.



Aggiungi un commento
Ritratto di fogliato giancarlo
28 giugno 2011 - 23:33
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.