NEWS

Chevrolet Bolt: la famiglia si allarga

Pubblicato 16 febbraio 2021

La Chevrolet presenta negli USA il restyling dell’elettrica Bolt, in occasione del quale viene introdotta anche la variante suv denominata EUV.

Chevrolet Bolt: la famiglia si allarga

SOLO PER GLI USA - L’elettrica di dimensioni compatte Chevrolet Bolt, introdotta sul mercato americano nel 2017, si rinnova con un restyling dopo circa 100.000 esemplari venduti. Il nuovo modello, che si differenzia dal precedente per contenuti, tecnologia ed estetica, segna il debutto di un nuovo membro della famiglia Bolt, la variante suv denominata EUV. Quest’ultima, costa 33.995 dollari (circa 28.000 euro), una cifra superiore rispetto alla versione normale EV, il cui prezzo è stato fissato a 31.995 dollari (5.000 in meno in meno rispetto al modello precedente). Dato che la General Motors ha cessato tutte le sue attività in Europa, saranno disponibili esclusivamente in America.

STESSA BASE TECNICA - Le Chevrolet Bolt EV ed EUV, sono costruite sulla stessa piattaforma della precedente, e differiscono sia per le dimensioni (430 cm della EUV contro 414 della EV), che per l’estetica. Sulla EUV notiamo infatti un diverso paraurti e dei fari anteriori più sottili, tutte modifiche che la rendono complessivamente più muscolosa. Non cambiano motore e batteria. Entrambe sono infatti spinte da un’unità elettrica da 200 CV e 360 Nm di coppia massima, alimentato da una batteria al litio da 65 kWh, che, stando a quanto dichiarato dalla casa, dovrebbe garantire un’autonomia per la EUV di 402 km e di 416 km per la EV. Per fare “il pieno” è possibile utilizzare colonnine veloci a corrente continua, che assicurano un ripristino di 160 km di autonomia in 30 minuti, o, in alternativa, la corrente alternata sino ad una potenza di 11 kW.

DENTRO È TUTTO NUOVO - Completamente inediti gli interni delle Chevrolet Bolt EV ed EUV, che beneficiano, oltre che di una console centrale ridisegnata, anche di uno schermo da 10,2” di tipo touch da dove è possibile gestire il sistema multimediale, e su un pannello della strumentazione da 8”. Non manca la compatibilità con l'assistente virtuale Alexa e la ricarica senza fili dello smartphone. Il cliente è in grado comunque di rendere più confortevole la sua Bolt optando per i sedili anteriori ventilati e riscaldabili o per il tetto panoramico (solo sulla EUV).


> Nelle foto qui sopra, dall'alto: la Bolt EV, la EUV e gli interni di quest'ultima.

SENZA MANI CON IL SUPER CRUISE - Un’altra corposa novità è la disponibilità per la Chevrolet Bolt EUV del sistema di guida semiautonomo della casa denominato Super Cruise, fino ad ora disponibile sulle più costose Cadillac. Quest’ultimo, che, tra le altre cose, consente di togliere le mani dal volante su 320.000 km di strade abilitate negli Stati Uniti e in Canada (utilizza una serie di sensori tra cui il lidar e una telecamera che rileva lo sguardo del guidatore), è incluso in una versione speciale ad edizione limitata denominata Launch Edition che offre anche il tetto apribile e gli specifici cerchi in lega, per 43.495 dollari (poco meno di 36.000 dollari). Di serie sono comunque presenti diversi sistemi di assistenza alla guida come la frenata automatica d'emergenza, l’assistente per il mantenimento della corsia, il cruise control adattivo e i fari “intelligenti” con il controllo automatico dei fari abbaglianti.





Aggiungi un commento
Ritratto di paolo cremonesi
16 febbraio 2021 - 13:17
qui stiamo ancora aspettando la mitica Opel Ampera
Ritratto di AndyCapitan
17 febbraio 2021 - 19:51
1
....intendi la opel ampera e. ???......purtroppo e' capitata proprio sul passaggio a PSA....in italia non e' stata commercializzata da opel....e' arrivata fino in svizzera e germania dove ne hanno vendute pochine....non era male a mio avviso.....la vecchia opel ampera invece batte ancora tutte le elettriche plug in di ora....prima di tutto era elettrica ad autonomia estesa dal motore della corsa e secondo faceva molti km in elettrico prima di passare a benza...un mio amico che ce l'ha ancora e' riuscito a percorrere 125 km solo in elettrico....ma aveva una batteria da 17 kwh....molto grossa per il 2012....gli americani di general motors sono avanti!
Ritratto di AndyCapitan
17 febbraio 2021 - 20:05
1
...."batte tutte le hybrid plug in".... ; )
Ritratto di zioesse
16 febbraio 2021 - 13:21
Alla fine prezzo rispetto ai dati su carta meglio che una cinese ma tradizione e competenza americana, infatti già 100 mila all'attivo. peccato che qui non la vedremo e all'equvialente di 31 mila dollari bisogna ancora accontentarsi di non più d una e-twingo
Ritratto di Check_mate
16 febbraio 2021 - 15:12
Ottimo progetto per le dimensioni proposte, specie per la Bolt. Passabili gli interni, fuori invece non mi piace proprio. Ma tecnicamente resta un'auto elettrica valida con un'autonomia molto buona.
Ritratto di Oxygenerator
16 febbraio 2021 - 15:18
Non ho capito. Perchè, a quei prezzi cosí concorrenziali, non la costruiscono anche in europa, o l’importano ? Fino a quando facevano la matiz e l’aveo, importavano. Adesso che fanno, qualcosa di molto interessante, elettrico a prezzi umani, no, non importano più. L’idea di fondo, qual’è ? Ma cosa c’è, un cartello dei marchi europei ? Io veramente non capisco. I marchi sembrano aver perso il lume della ragione.
Ritratto di Check_mate
16 febbraio 2021 - 16:05
Probabilmente perché, in Europa, i prezzi difficilmente potrebbero essere riconfermati così concorrenziali. Ipotesi mia.
Ritratto di Challenger RT
16 febbraio 2021 - 17:46
Perchè se la importassero, tra spese di trasporto gonfiate, dazi ed iva, verrebbe a costare tra un 35 ed un 40% in più rispetto al prezzo americano. Se invece la costruissero in Europa, a parte l'enorme investimento per la fabbrica, farebbero pagare nel prezzo anche tutte le enormi tasse sul lavoro oltre alla immancabile iva. Se uno la vuole costa meno trasferirsi negli USA...
Ritratto di AndyCapitan
17 febbraio 2021 - 19:59
1
....non la costruiscano da noi in europa perche' general motors si e' ritirata dal nostro mercato vendendo Opel a PSA....
Ritratto di Voltaren
16 febbraio 2021 - 15:52
I contenuti ci sono e... copre lo 0-60 mph in 6,5", che non guasta! Il prezzo è estremamente concorrenziale, ma occorre capire quanto costerebbe da noi. Un altro sito non escludeva la possibilità di un'eventuale importazione da parte di Chevrolet Europe, ma leggendo altrove pare improbabile, quantomeno al momento.
Pagine