Chevrolet Orlando: si sta comodi anche in sette

1 ottobre 2010

Arriva a gennaio 2011, con motori 1.8 a benzina da 141 CV e 2.0 turbodiesel da 131 o 163 CV. I prezzi dovrebbero partire da circa 20.000 euro.

Chevrolet Orlando: si sta comodi anche in sette

FINALMENTE ARRIVA - Dopo averla mostrata due anni fa come prototipo propio al Salone di Parigi, la Chevrolet ha svelato qui la versione definitiva della Orlando, la monovolume che sarà in vendita dagli inizi dell'anno prossimo.

FORME SQUADRATE - Caratterizzate da forme piuttosto massicce e da linee squadrate, in controtendenza con le più affusolate monovolume di altri costruittori, la Orlando condivide l'ossatura con la berlina Cruze ed è in grado di ospitare sette passeggeri disposti su tre file. La Orlando viene offerta con tre motori: un 1.8 a benzina da 141 CV e un 2.0 diesel declinato in due livelli di potenza, 131 e 163 CV.

Chevrolet orlando parigi 2010 07

 

A BOTTA CALDA
Molto squadrata e con i vetri piccoli (che limitano la visibilità verso la coda), dà un'impressione di robustezza e ricorda un po' i classici fuoristrada americani. In realtà è soprattutto un'auto spaziosa. Su tre file di sedili ci si sta in sette e anche le poltrone in fondo vanno bene per due adulti (con qualche limite di spazio solo per le gambe). Reclinandoli (il sistema è molto comodo) lo spazio per i bagagli diventa buono, altrimenti è praticamente inesistente. I materiali  dell'abitacolo non sono lussuosi, ma i sedili ci sono parsi comodi e (quelli anteriori) avvolgenti; piuttosto elaborata la plancia, con parte centrale verniciata in nero lucido e un cruscotto squadrato e molto incassato.

Chevrolet Orlando
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
9
7
19
10
16
VOTO MEDIO
2,7
2.72131
61
Aggiungi un commento
Ritratto di bugatti veyron
1 ottobre 2010 - 15:52
non male il frontale..per il resto non mi piace
Ritratto di Coscast
1 ottobre 2010 - 16:07
Non mi interessa dell'estetica, e credo che a pochi degli acquirenti di un veicolo di questo segmento interessi fondamentalmente l'estetica. Non vuole essere un capolavoro estetico ma un mezzo polivalente, spazioso e comodo, quindi basta che non sia proprio un orrore, e non lo è assolutamente, che passa in secondo piano. Per quello che deve fare mi sembra ottimo, anzi pure carino, gli interni come design meritano una nota, molto futuristico e piacevole, se lo spazio e la sicurezza non è da meno, sarà un ottimo veicolo tra le monovolume, venduto ad un ottimo prezzo come da tradizione Chevrolet.
Ritratto di tomkranick
1 ottobre 2010 - 18:36
Esteticamente non è un granché, però, come dice Coscast, è votata all'ergonomia
Ritratto di Limousine
1 ottobre 2010 - 20:57
Come cassonetto, è certamente valido! A parte la moderna plancia, il resto di questo orrore è - a dir poco - abominevole. Chapeau a chi avrà il fegato di andarci in giro, merita la massima ammirazione possibile.
Ritratto di davitonin
2 settembre 2011 - 18:50
1
al meno in foto vere sembra un po più guardabile delle immagini dell'anteprima
Ritratto di miana80
1 ottobre 2010 - 23:58
che nome stup1do per una macchina, è uguale alla touran, ovvero.............................orrenda. io mi domando perche continuano a sfornare questi rettangoli su ruote. fatevi un ducato che costa meno. lol
Ritratto di Federal
2 ottobre 2010 - 00:51
se l'auto sarà alta 1,60 m circa, quanto sarà alta la modella affianco?
Ritratto di audi94
2 ottobre 2010 - 15:03
1
bruttissima... sia dentro (la plancia sembra una copia mal riuscita di quelle delle ultime opel) che fuori (è un parallelepipedo vagante)...
Ritratto di VOBIS
4 ottobre 2010 - 00:53
ma ke è davanti... na citroen c2 pompata... Ammazza ke zozzeria!!!
Ritratto di tuyo
5 ottobre 2010 - 15:23
queste ultime chevrolet dentro sono un po' troppo opel...
Pagine