NEWS

Ritocchi alla Chrysler Grand Voyager: sarà la base per l'erede della Phedra

16 settembre 2010

Dopo due anni la grossa monovolume americana viene aggiornata e migliorata negli interni. Dalla sua ossatura sarà derivata l'erede della Lancia Phedra, attesa per l'autunno dell'anno prossimo.

SARÀ ANCHE LANCIA - Quelle che vedete sono le prime immagini ufficiali della Town & Country, che viene “rinfrescata” per il 2011, la grossa monovolume americana venduta anche in Italia con il nome Grand Voyager. Un modello che oggi assume una grande importanza anche per la Lancia, perché sulla sua ossatura verrà realizzata l'erede della Phedra. Come previsto dal piano quinquennale presentato nella primavera da Sergio Marchionne (lo vedi qui), sarà uno dei primi esempi di come i marchi Lancia e Chrysler verranno integrati.

Chrysler grand voyager 2011 02
Le modifiche nella coda per la Grand Voyager 2011 sono molto limitate.


SEMPRE IN COLLABORAZIONE
- Se l'idea di avere delle Chrysler “ribattezzate” come Lancia può non piacere agli appassionati dello storico marchio italiano, non bisogna dimenticare che l'attuale Phedra, prossima al pensionamento (uscirà di produzione entro fine anno), è frutto di una “joint-venture” con il gruppo PSA: viene costruita insieme alla Fiat Ulysse sulle stesse linee di produzione delle Citroën C8 e Peugeot 807 presso lo stabilimento di Sevel, a Hordain.

lancia_phedra_2011_render_bis.jpg
La nostra ricostruzione dell'erede della Lancia Phedra, che verrà realizzata sull'ossatura della Grand Voyager.


CAMBIA DENTRO
- Esternamente, la nuova Grand Voyager cambia poco: ci sono paraurti ridisegnati, una mascherina molto larga, “a sorriso”, con listelli orizzontali dal diverso disegno, e cromature sul portellone e sulle cornici dei finestrini. Più profonde le modifiche all'interno dell'abitacolo, in grado di ospitare fino a sette passeggeri su tre file, con una plancia completamente ridisegnata e realizzata, a detta della Chrysler, con plastiche più morbide e finiture più curate. I sedili sono stati ridisegnati per essere più confortevoli e quelli della fila centrale hanno un sistema di ribaltamento più pratico per agevolare l'accesso ai due posti nel bagagliaio.

Chrysler grand voyager 2011 05
Il quadro strumenti ha un nuovo disegno. Da notare la leva del cambio automatico alla sua destra.


SOLO BENZINA NEGLI USA
- L'unico motore disponibile per il mercato americano è il nuovo V6 Pentastar da 283 CV dotato di sistema MultiAir abbinato a un cambio automatico a sei rapporti. Ma l'erede della Lancia Phedra potrebbe avere, invece dell'attuale turbodiesel 2.8, il 2.0 bi-turbo diesel da 190 CV del gruppo Fiat.

NEL 2011 IN EUROPA - La nuova Grand Voyager arriverà nelle concessionarie americane entro la fine dell'anno. In Europa dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2011 ed essere in vendita da circa 35.000 euro. L'erede della Lancia Phedra, invece, debutterà dopo l'estate.

> I PREZZI AGGIORANTI DELLA GRAND VOYAGER

Chrysler Grand Voyager
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
1
2
2
1
VOTO MEDIO
2,9
2.857145
7
Aggiungi un commento
Ritratto di marcopera
16 settembre 2010 - 19:50
chiunque abbia progettato la vecchia gv è da dargli fuoco questa almeno ha degli interni belli mentre gli attuali fan schifo la linea invece è molto particolare e americana che può piacere o lasciare indifferenti ma la linea è una questione di gusti quindi ogniuno avrà la sua opignone x i mtori invece non si sa ancora molto perciò non mi esprimo come non mi esprimo sulla nuova phedra x 2 motivi: 1 perche la foto è una ricostruzione al pc 2perche uscira tra circa 1 anno quindi possono ancora modificare molto la linea e perchè non è ancora uscita una solo foto ufficiale staremo a vedere cmq complimenti alla fiat perche x reendere gradevole questo binone di gv c e ne vuole
Ritratto di ggiuseppeg
16 settembre 2010 - 20:28
gli interni sono belli se si vede solo il cruscotto che, oltretutto, è uguale a quello della ulysse e company
Ritratto di wiliams
16 settembre 2010 - 21:55
Uguale a quello dell ULYSSE?Ma dove?Trà l altro l ULYSSE ha il cruscotto al centro della plancia,questa invece non mi sembra.E non ha nulla dell ULYSSE.
Ritratto di ggiuseppeg
19 settembre 2010 - 15:25
dove sono attaccate le lancette mi fanno quest impressione comunque parere personale...
Ritratto di Tony17
16 settembre 2010 - 20:31
ma quindi niente motori a benzina x l'italia???
Ritratto di HouseJr
19 settembre 2010 - 18:43
oddio.. come potremo fare a meno noi italiani di una 3.5 litri V6 su una monovolume!! ahahahaah
Ritratto di marcopera
16 settembre 2010 - 20:33
la parte che si vede è bella degli interni no tony penso di no anche perche su una macchina cosi pesanti e poco aereodinamica i consumi saranno da carro armato
Ritratto di Tony17
16 settembre 2010 - 20:35
è vero...mi sa ke hai ragione
Ritratto di Tony17
16 settembre 2010 - 20:38
xò forse con un impianto a gpl tipo si potrebbe fare???
Ritratto di marcopera
16 settembre 2010 - 20:56
si ma l articolo non dice nulla di ufficiale staremo poi a vedere e poi un v6 benzina anche se consumase poco x la categoria ne tracannerà di benza che poi con i prezzi che ci sono quando vai a fare il pieno ti spari nei co...... come fantozzi
Pagine