NEWS

I cinesi comprano tutta la Saab

28 ottobre 2011

Al posto di “accontentarsi” di una quota del 53,9%, Pang Da e Youngman acquisteranno il 100% della casa svedese. Per farlo, sborseranno 100 milioni di euro. Il gruppo di Trollhättan sembra dunque finalmente salvo. A patto che da Pechino arrivi il via libera.

TUTTO O NIENTE - Dovevano entrare nel capitale della Saab da soci, sebbene con una quota di maggioranza; finiranno per assumere la proprietà completa. La Swedish Automobile, attuale proprietaria della casa svedese, ha così “aggiornato” l’accordo firmato in primavera con le cinesi Pang Da e Youngman: i due partner dagli occhi a mandorla acquisteranno il 100% delle azioni del gruppo (inclusa la divisione britannica) per 100 milioni di euro circa, meno della metà dei 245 milioni concordati per rilevare quel 53,9% previsto dagli accordi precedenti, dato che i nuovi proprietari dovranno accollarsi i circa 150 milioni di debiti accumulati.

A UN PASSO DAL FALLIMENTO
- Dopo la Volvo, sembra dunque che un’altra casa svedese finirà con l’accasarsi all’ombra della Grande Muraglia. È l’epilogo di un tira-e-molla durato mesi per salvare dalla bancarotta l’azienda di Trollhättan. Le cose stavano volgendo al peggio, dopo che l’amministratore nominato dalla corte distrettuale aveva fatto richiesta al tribunale di sospendere la “protezione” statale cui la casa era riuscita ad accedere nei mesi scorsi, a causa del mancato afflusso dei capitali necessari a pagare i creditori.

MA PECHINO NON HA ANCORA DETTO DI SÌ
- Certo, l’accordo è subordinato al parere dell’autorità giudiziaria interessata e degli azionisti del gruppo, ma il via libera appare praticamente scontato. Ancora una volta, l’ostacolo maggiore al buon esito dell’operazione è rappresentato dall’assenso (questo nient’affatto scontato) delle autorità di Pechino, necessario per legge ogniqualvolta un’azienda cinese dichiara l’intenzione di mettere piede all’estero. “Swedish Automobile ha deciso di accettare la transazione a fronte dell’impegno di Pang Da e Youngman di fornire finanziamenti a lungo termine che garantiscano lo sviluppo futuro di Saab”, si legge nella nota diffusa dal gruppo svedese.





Aggiungi un commento
Ritratto di gig
28 ottobre 2011 - 17:17
E' finita. :(
Ritratto di NURS
31 ottobre 2011 - 13:38
La SAAB è salva, ma DOVE!? Tanto valeva chiuderla!
Ritratto di gig
31 ottobre 2011 - 19:54
Meglio abbatterla che lasciarla soffrire, purtroppo... :(
Ritratto di Fede97
28 ottobre 2011 - 17:21
mi dispiace che siano andati a finire in mano ai cinesi ma almeno è un modo per continuare :)
Ritratto di gig
28 ottobre 2011 - 17:29
... oggi arrivi la mia prova! Non vedo l' ora
Ritratto di gig
28 ottobre 2011 - 17:31
... saere se anche a voi capita che ogni tanto il vostro nome utente scompaia dall' apice della pagina? A me si, ma vorrei altri pareri. Grazie
Ritratto di mecner
28 ottobre 2011 - 18:46
Peccato, anche quest'altra Casa automobilista europea e blasonata oltre che ottima è finita nelle mani della Cina. Almeno sopravviverà dicono gli altri post di sopra. Ma abbiamo perduto una grande identità europea rappresentata dal sigillo di questa Casa. Qualità, produzione saranno le stesse. Si spera. Ma non tutto il resto. La Cina..............continua a macinare
Ritratto di P206xs
28 ottobre 2011 - 19:19
1
Già la saab negli ultimi anni ha perso MOLTO prestigio.....dopo questa notizia .......per me è morta!! a meno che non cominicino a far auto di segmento B e C.......
Ritratto di Cinque porte
28 ottobre 2011 - 20:01
Ti ho sempre considerato meglio di qualsiasi tedesca!!!!!
Ritratto di overboost
28 ottobre 2011 - 20:12
che gran peccato...
Pagine