NEWS

Citroën 19_19 Concept: audacia e creatività al potere

13 maggio 2019

La Citroën tiene fede alla sua tradizionale innovatività con un prototipo spettacolare nel suo essere avanzato e precursore della mobilità di domani.

Citroën 19_19 Concept: audacia e creatività al potere

MAXI RUOTE DI 30” - A 100 anni dalla fondazione, avvenuta nel 1919, la Citroën ha realizzato due concept car per immaginare come potrebbero essere le sue automobili del futuro: una è la Ami One, un’utilitaria elettrica semplice e facile da costruire per i brevi trasferimenti in città, mentre l’altra è un’imponente e futuribile crossover per i lunghi trasferimenti nel massimo comfort. Quest’auto sensazionale si chiama Citroën 19_19 Concept e ha diverse soluzioni inusuali, a partire dalle enormi e sottili ruote di 30” (sono alte 93 cm) posizionate alle estremità della carrozzeria. Non meno originale è la forma della carrozzeria, che ricorda la fusoliera di un aereo e digrada dolcemente verso la parte posteriore, dove spiccano il lunotto cavo (un omaggio alla Citroën Ami 6 del 1961) ed i sottili fanali a led. I fari anteriori, anch’essi rastremati, sono uniti fra loro e disegnano al centro del corto cofano il Double Chevron, l’emblema della Citroën. La 19_19 Concept è lunga 466 cm, larga 224 cm e alta 166 cm.

LA MOLLEGGIATA - La Citroën 19_19 Concept ha un passo (la distanza fra il centro delle ruote anteriori e posteriori) di ben 310 cm, una misura da “ammiraglia” che ha permesso di ottenere un abitacolo assai arioso per i quattro passeggeri. Il comfort a bordo è accentuato inoltre dalle portiere apribili ad armadio, che facilitano l’accesso, e dalle sospensioni con Smorzatori Idraulici Progressivi, una novità vista recentemente con la Citroën C4 Cactus: all'interno degli ammortizzatori sono presenti fermi idraulici supplementari, che garantiscono uno smorzamento più dolce delle irregolarità dell'asfalto. L’interno della Citroën 19_19 Concept non è meno originale della carrozzeria, perché è suddiviso in aree: la zona del guidatore è funzionale alla guida, perché ha una poltrona comoda e avvolgente; il sedile anteriore destro, più allungato, consente di stendere le gambe e rilassarsi; dietro è presente un divanetto, che si ispira a quello dei motoscafi di lusso. I vetri laterali posteriori sono oscurati per aumentare la privacy dei passeggeri.

NIENTE TASTI, C'È L’ASSISTENTE - Il comfort è assoluto protagonista nella Citroën 19_19 Concept, dotata della guida completamente autonoma e di sensori integrati nei pneumatici, che trasmettono ad una centralina le informazioni sulla strada: se l’asfalto è rovinato, questa fa variare alcune regolazioni per migliorare l’isolamento dei passeggeri. A bordo è presente inoltre un assistente personale, ovvero un software dotato di intelligenza artificiale che anticipa e mette in pratica le richieste del guidatore, che non dovrà distarsi premendo tasti o comandi nella plancia: Il Personal Assistant ad esempio può suggerire una deviazione al percorso originale per far visitare un punto d’interesse precedentemente cercato su internet. I passeggeri possono richiamare l’assistente dicendo “hello Citroën”, prima di chiedergli di abbassare o alzare la temperatura del “clima” e cambiare brano musicale. La 19_19 Concept è dotata di due motori elettrici da 462 CV, alimentati da maxi-batterie in grado di immagazzinare 100 kWh di energia: l’autonomia dichiarata è di 800 km, pur a fronte di uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,0 secondi.



Aggiungi un commento
Ritratto di Biondi stefano
13 maggio 2019 - 19:33
Che rabbia vedere citroen cosí avanti. Mentre i nostri tecnici ingeneri e ricercatori sono impegnati a fare la new 126...
Ritratto di lidel
16 maggio 2019 - 01:01
1
talmente avanti che nella c3 aircross, vettura uscita nel 2017, non han messo tra gli optional disponibili i fari full led , il cruise control adattivo, il clima bizona. eh già, sono molto avanti...
Ritratto di Biondi stefano
16 maggio 2019 - 15:03
Tutto vero,di serie ha solo il Cruise non adattativo e il clima aut. ma non il bi-zona.peró guardando tutti gli accessori che sono di serie nella versione shine non è male. Vera mancanza sono i freni, frenata troppo lunga. Mentre la C3 normale ha la frenata migliore della categoria. Personalmente se aveva un carburante alternativo al diesel e benzina e freni più efficaci, forse ľavrei presa. Saluti.
Ritratto di Agl75
13 maggio 2019 - 21:37
Tron legacy by Citroen! Grandissima concept
Ritratto di 82BOB
13 maggio 2019 - 23:51
Non mi suscita curiosità... Un design ardito, troppo ardito per i miei gusti! Poi, al solito, i contenuti saranno innegabilmente di livello, e tra qualche anno la vedrò con altri occhi, ma ora mi sembra solo un giocattolo, non un prototipo!
Ritratto di Giuliopedrali
14 maggio 2019 - 19:22
Una volta Citroen faceva i prototipi, di serie...
Ritratto di lunderperzo
13 giugno 2019 - 13:51
Un idea veramente elevata e realizzata molto bene. Citroen conferma il suo mitico passato, e da qualche anno ha ripreso a distinguersi sul mercato. Auspico una futura separazione dal gruppo PSA