NEWS

Citroën C3: annunciati i prezzi dell’edizione 2020

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 04 giugno 2020

La Citroën C3 è ora ordinabile in versione ristilizzata, con la scelta di 3 motori e 5 allestimenti. Prezzi da 14.100 euro e consegne da settembre 2020.

Citroën C3: annunciati i prezzi dell’edizione 2020

GLI ALLESTIMENTI - In attesa di vederla nelle concessionarie, dove arriverà a settembre 2020, vengono diffusi i prezzi della rinnovata utilitaria Citroën C3, sottoposta all’aggiornamento di metà carriera. L’edizione 2020 parte da 14.100 euro, richiesti per Live con il motore aspirato benzina 1.2 da 83 CV (guidabile anche dai neo-patentati). A 1.500 euro in più c’è la Feel 1.2 da 83 CV, e servono 17.800 euro per la Feel con il turbo diesel 1.5 da 100 CV. A parità di motore, con 750 euro in più si acquista la versione Feel Pack, ordinabile anche con il turbo benzina 1.2 da 110 CV. Da 17.100 euro c’è la ricca Shine, e se ne spendono almeno 18.600 euro per la top di gamma Shine Pack.

COS’HA DI SERIE - La Citroën C3 Live ha di serie i fari a led, l’impianto audio con 4 altoparlanti, i gusci degli specchi laterali in nero lucido e utili sistemi di assistenza alla guida, fra cui il regolatore di velocità, quello che riproduce nel cruscotto i segnali stradali con i limiti di velocità e l’avviso contro l’involontario superamento della corsia. L’allestimento Feel ha in più il clima manuale, le luci diurna a led, gli specchi laterali regolabili elettricamente e modanature esterne di colore nero, mentre il Feel Pack integra alla dotazione il clima automatico, lo schermo touch di 7” nella consolle, la compatibilità con gli smartphone, i fari fendinebbia e gli Airbump, le protezioni in plastica nelle fiancate che riparano la carrozzeria dalle “toccatine” nei parcheggi.

LE TOP DI GAMMA - Per la Citroën C3 Shine sono di serie le ruote in lega di 16”. La Shine Pack aggiunge i cerchi di 17” e la telecamera posteriore di parcheggio, oltre a tessuti interni più ricercati.

PER IL LAVORO - La la Citroën C3 è ordinabile anche nella variante da lavoro Van, con i soli sedili anteriori e 589 litri di bagagliaio (la C3 con il divano posteriore ne offre 300): costa 15.650 euro(iva inclusa con il motore benzina da 83 CV e 17.900 euro con il diesel da 100 CV. La C3 Business Combi, con 4 posti anziché 2, c’è solo con il diesel e costa 17.900 euro.

 

 

LIVE

FEEL

FEEL PACK

SHINE

SHINE PACK

 

 

 

 

 

 

PureTech 83 S&S

€ 14.100

€ 15.600

€ 16.350

€ 17.100

€ 18.600

PureTech 110 S&S

 

 

€ 17.850

€ 18.600

€ 20.100

PureTech 110 S&S EAT6

 

 

 

€ 20.100

€ 21.600

BlueHDi 100 S&S

 

€ 17.850

€ 18.600

€ 19.350

€ 20.850

 

Citroën C3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
26
46
18
19
20
VOTO MEDIO
3,3
3.302325
129




Aggiungi un commento
Ritratto di ciurbis
4 giugno 2020 - 13:28
era più bella prima di questo restyling abbastanza inutile sul piano estetico...
Ritratto di Giuliopedrali
4 giugno 2020 - 13:57
Si ed era un mezzo capolavoro la prima C3 di 15 anni fa, ne vedi ancora un sacco, ci sarà un perchè.
Ritratto di ziobell0
4 giugno 2020 - 14:19
le auto così forzatamente originali invecchiano presto
Ritratto di supermax63
4 giugno 2020 - 17:53
Sempre bella e particolare
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
4 giugno 2020 - 18:43
Le segmento B attualmente più riuscite stilisticamente sono francesi. Clio, C3, 208 con consensi del mercato nettamente superiori a tutte le altre, comprese le " ex rifinite con cura tedesche" (oggi anch'esse molto plasticose) e le "tecnologiche giapponesi" ma con estetiche spesso anonime. La gente in questo segmento vuole auto originali, sbarazzine, colorate, cromate, accattivanti, appariscenti ecc. ecc. ed é il motivo per il quale sono quasi assenti nelle strade le teutoniche Polo, Fabia, Ibiza che di originale hanno ben poco. Qualcuno ha postato che le auto "così forzatamente originali invecchiano presto" ma questo si diceva a suo tempo anche della Ford Focus prima serie e della Clio IV che invece hanno spopolato per anni nei loro segmenti; le successive serie della Focus molto più convenzionali non hanno mai più raggiunto i volumi della prima serie mentre per la Clio diversi concessionari già prima dell'emergenza sanitaria notavano contrazioni significative degli ordiniper la Clio V molto più borghese della IV dei record. Le più sobrie Fabia e Ibiza non mi risulta che spopolino sulle nostre strade, mentre chi difende la Polo quasi sempre si giustifica con listini più elevati (solo in parte vero). Ripeto, la gente in questo segmento le vuole proprio come la proponenda C3.
Ritratto di supermax63
4 giugno 2020 - 18:55
In assoluto ha proprio ragione e casualmente Clio e C3 mi piacciono molto. Trovo anche molto gradevole Suzuki Swift che ho la fortuna di guidare ogni tanto essendo la macchina di mia mamma
Ritratto di mstm
4 giugno 2020 - 23:10
Il tuo discorso non fa una piega, hai proprio ragione!
Ritratto di Gianni.ark
4 giugno 2020 - 23:34
Concordo pienamente... nemmeno la nuova Fiesta sta facendo i numeri della precedente. Ibiza, Fabia, A1 marginali... la Polo invece si vede un po' di più. Aggiungerei il grande successo della Lancia Y, nonostante i nove anni sul groppone.
Ritratto di alex_rm
4 giugno 2020 - 19:10
Buona auto da città stazione e con buona dotazione ma inguidabile in autostrada,a 130km ha una pessima tenuta di strada,meglio la clio e la fiesta
Ritratto di supermax63
4 giugno 2020 - 19:17
Mi limitavo a un semplice gusto estetico
Pagine