Citroën C4 Cactus, ecco quanto costa

7 marzo 2014

Al Salone di Ginevra la casa francese ha comunicato il prezzo base della innovativa crossover C4 Cactus.

Citroën C4 Cactus, ecco quanto costa
MENO DI 15.000 EURO - Per le sue forme e gli originali paracolpi sulla carrozzeria questa crossover sa come distinguersi. Fantasiosi e pratici gli interni che fanno dell'ariosità un punto di forza. Stiamo parlando della nuova Citroën C4 Cactus, che sarà ordinabile dal prossimo luglio (anche le prime consegne sono previste a settembre). La crossover francese avrà prezzi a partire da 14.950 euro per la versione base equipaggiata con il 1.2 VTi aspirato a benzina da 82 cavalli.
 
Citroën C4 Cactus
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
101
69
65
39
118
VOTO MEDIO
3,0
2.989795
392


Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
7 marzo 2014 - 18:54
3
Direi che come prezzo di partenza non è niente male! Certo, stiamo parlando della versione base equipaggiata con il motore meno potente in listino, però è comunque un bel prezzo. Facendo una stima, potrei dire che le versioni top di gamma invece si attesteranno sui 20.000 €, più o meno.
Ritratto di Paolo_1973
7 marzo 2014 - 19:12
Il prezzo è buono, ma la macchina mi sembra un po‘ un’auto del cactus. PS: Scusate la battuta scontatissima e banale, ma ogni volta che vedo questo scorfano non gliela faccio, non resisto, “devo” fare la battutaccia. Comunque, se questa “roba” parte da 15.000 Euro con un benzina 1.2 da 82 CV, che al confronto il twinair 85CV è una freccia, ditemi voi che prezzi dovrebbe avere la Jeep Renegade, che ha ben altro marchio (parliamo di SUV), ben altri motori e ben altri contenuti, anche nelle versioni base. E soprattutto non ha plasticoni da Discount sulle fiancate e i vetri a compasso dietro.
Ritratto di beltazhor
8 marzo 2014 - 08:31
Sui motori nn entro nel merito, ma a livello estetico la Renegade è l'auto più brutta che si sia mai vista in casa Fiat dopo l'alfa Arna, l'Argenta e la Fiat Duna che in confronto sembrano disegnate da Michelangelo. Il che è tutto dire...
Ritratto di Paolo_1973
8 marzo 2014 - 09:24
Giudicare una Jeep dall’estetica, è come giudicare una pornostar dall’intelligenza. Leggiti i commenti dei veri appassionati Jeep, gli americani. Vai su un qualsiasi Blog americano, e capirai. La Renegade è la prima Jeep costruita fuori dagli Stati Uniti (un dettaglio piccolo-piccolo che forse dovrebbe fare riflettere tanti denigratori del nuovo corso Fiat-Chrysler), e proprio per questo doveva essere una Jeep con i contrò_c_à_zzi, non un finto SUV per il camparino al Bar in Piazza. L’estetica era ed è l’ultima delle priorità in un prodotto del genere. Così è stata pensata e progettata a Detroit, così verrà costruita a Melfi. Detto questo, la Renegade rispetto alla Citroen Cactus è come Naomi Campbell ventenne rispetto alla Annunziata oggi. Agli americani piace, e soprattutto ritengono che rispecchi a pieno il DNA stilistico della Jeep (a differenza della Cherokee, che ha scioccato molti americani, ma che tuttavia sta vendendo alla grande, anch’essa grazie alle sue qualità fuoristradistiche). E se mi permetti, visto che è una Jeep, mi fido più di loro che dei bloggari vaggari della penisola italiota.
Ritratto di marian123
8 marzo 2014 - 13:41
parte da 39 mila euro (prezzi folli!!) non c'è da meravigliarsi se anche la sorella della 500l avrà prezzi fuori strada.
Ritratto di beltazhor
8 marzo 2014 - 19:53
Beh non si può dire che gli americani possano far scuola in fatto di design automobilistico. Io nn dico che la cactus è bella, ma è indiscutibie ce la renegade è orribile. Sui contenuti tecnici poi si vedrà quando sarà ordinabile
Ritratto di Paolo_1973
8 marzo 2014 - 22:22
Io se devo capire qual é il dna stilistico della Jeep, chiedo a un americano che ha "respirato" Jeep per tutta la sua vita, e che va ogni anno ai raduni, e che ha portato la propria Jeep nei posti più impervi degli Stati Uniti. Se tu invece preferisci chiedere ad un Italiano, semplicemente perché in Italia ci sono dei bravi designer, fai pure. IMHO, l'unica cosa indiscutibile, al momento, è che non hai molto idea di cosa significhi "Jeep", di cosa la clientela tradizionale Jeep si aspetta in termini di stile, e che quindi dai giiudizi estetici da una cattedra che non ti appartiene. Non che io sia il titolare di quella cattedra, ma almeno sono andato a informarmi e mi sono letto i commenti di quella clientela che sà cosa significa "Jeep", e che, ti piaccia o no, è una clientela americana. E sono commenti in gran parte positivi.
Ritratto di Mattod
8 marzo 2014 - 21:23
Come è stato detto nella discussione sotto l'articolo sulla Renegade e come hai giustamente ribadito tu, dovrebbe essere infondo irrilevante come noi europei giudichiamo il design della nuova Jeep. Tanto le venderanno quasi tutte in america e in oriente secondo quanto è stato detto. Per lo stesso motivo è irrilevante il prezzo, che comunque effettivamente considerando che la Cherokee parte da 39mila è improbabile che sarà "basso", a questo punto azzarderei quasi 25mila di base. Ne venderanno 4 in tutta europa, ma a chi importa?
Ritratto di Paolo_1973
8 marzo 2014 - 22:03
Si…ma una sciocchezza irrilevante per me rimane sempre una sciocchezza. Quindi se la ritengo tale (e può darsi che ciò che ritengo sia sbagliato, per carità), la faccio notare. E poi la questione dell’estetica della Renegade l’ha tirata fuori beltazhor, io parlavo di prezzi. Comunque hai detto una cosa giusta: l’Europa, e in particolare il mercato italiano sono e saranno sempre meno rilevanti per le sorti del Gruppo. Chiunque non se ne fosse già accorto (sono almeno tre anni che Fiat cala in Italia e aumenta i profitti worldwide), se ne accorgerà col tempo. L’ottusità ha un limite fisico.
Ritratto di Daniele G54
21 marzo 2014 - 16:41
Ma l'hai vista? Il prezzo? Mi devono pagare per comprarla, la Renegade (oddio, anche la Cactus...)
Pagine