NEWS

Citröen E-Mehari: arrivano nuovi interni e l'hard top

8 gennaio 2018

La Citröen E-Mehari, piccola elettrica per il tempo libero, viene rivista per migliorare i punti deboli evidenziati fin'ora.

Citröen E-Mehari: arrivano nuovi interni e l'hard top

ORA È PIÙ AUTO - Ispirata alla Mehari degli Anni 70, l’elettrica Citröen E-Mehari ne riprende il look sbarazzino e la possibilità di guidare con il vento fra i capelli: al posto del tetto rigido ci sono infatti due strapuntini in tessuto ripiegabili. Con il 2018 arriva però un equipaggiamento riservato finora alla versione speciale Styled by Courrèges, la prima con l’hard top ed i cristalli laterali, dotazioni fondamentali per rendere l’auto sfruttabile non soltanto d’estate ma anche con il brutto tempo: le coperture rigide isolano meglio dal freddo e sono più resistenti alle intemperie. Insieme all’hard top arrivano sulle Citröen E-Mehari 2018 anche il sistema di apertura delle portiere senza chiave, la chiusura centralizzata e gli airbag laterali, non previsti finora perché l’auto è costruita in meno di 1.000 esemplari l’anno e può essere omologata come “piccola serie” (non rispettando quindi molti obblighi in fatto di sicurezza).

INTERNO CURATO - Con queste novità la casa francese ha voluto migliorare l’auto e farla diventare più “macchina”, completando la dotazione per rendere la Citröen E-Mehari sfruttabile anche in città e non per forza d’estate al mare. Non a caso ora ci sono anche lo spegnimento automatico degli abbaglianti e il sensore che indica se un pneumatico è sgonfio. Il costruttore ha rivisto inoltre il trattamento anti-corrosione della struttura di base, fatto crescere l’assorbimento dei rumori all’interno e aggiunto un inserto colorato nella plancia, stando a quanto dichiarato, oltre ad aver introdotto un nuovo set di ruote e cambiato il colore dei paraurti: ora sono verniciati in tinta con la carrozzeria e non più neri. All’interno cambiano anche il volante ed i sedili e ci sono più colori per la scocca. La Citröen ha lavorato anche sul motore elettrico della E-Mehari, che eroga il 20% di coppia in più (da 140 a 166 Nm), mentre le percorrenze dichiarate restano nell’ordine dei 195 chilometri.

Citroën E-Mehari
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
13
9
4
10
12
VOTO MEDIO
3,0
3.020835
48
Aggiungi un commento
Ritratto di katanè
8 gennaio 2018 - 19:20
Spulciando le foto della E-Mehari pre-restyling ho notato che la prima è stata fatta con pezzi riciclati da altre auto (specchietti esterni derivati dalla Fiat Panda, blocchetto accensione e manopole clima derivate dalla Fiat 600, pomello regolazione degli specchietti esterni dalla Fiat Punto, maniglia d'apertura dello sportello interno derivate dalla Renault Clio) questa col restyling è vero è più auto e più Citroen... :-D
Ritratto di impala
8 gennaio 2018 - 20:01
... quando si pensa alle Citroen dell passato, con un disegno innovativo,con della tecnologia all' avanguardia. è quando si vede ormai le Citroen di oggi senza nessuna originalità stilistica è nessuna novita tecnologica ... è forse quando si vede questa "cosa" si puo capire il fallimento di Citroen oggi
Ritratto di steff69
8 gennaio 2018 - 21:17
Quindi l’ultima C3....la C3 Aircross, la C4 Cactus per non parlare della gamma DS oltre questa Mehari sono auto senza originalità stilistica? Abbiamo trovato un mattacchione in vena di scherzi stasera.
Ritratto di impala
9 gennaio 2018 - 05:14
... sè a tè piace comprare un catorcio del genere ... contento tu. cactus è un flop. Ds non le vendono più, le altre : auto pesante alla linea bruttissima
Ritratto di steff69
9 gennaio 2018 - 08:37
Citroen C3 in Italia è risultata seconda nelle vendite dietro la Fiat Panda, la Cactus ha ricevuto elogi dalle riviste specializzate per l'innovazione della linea, i motori PureTech vinto il premio di motore dell'anno e il Gruppo PSA ha acquisito l'Opel. Se a te non piace la Citroen pazienza, ma non dire stupidate per favore.
Ritratto di Challenger RT
8 gennaio 2018 - 22:42
La migliore Citroen attualmente in listino! Fatta a mano, in Francia, costruita in pochi esclusivi esemplari e venduta ad un prezzo onesto. Parafrasando una vecchia pubblicità "...Non per tutti"... fortunatamente! Alla massa meglio lasciare altro...
Ritratto di NeroneLanzi
9 gennaio 2018 - 08:56
Peccato per le masse. A 26k scalpitavano per accaparrarsela :-)
Ritratto di IloveDR
9 gennaio 2018 - 09:06
4
ciao VolpeLanzi
Ritratto di Fr4ncesco
9 gennaio 2018 - 00:16
Un giocattolo per spostarsi tra i lidi, non va considerata in modo diverso e per quello che non è. Quello che deve fare lo fa egregiamente, a impatto zero, senza fronzoli, semplice con un aspetto simpatico. L'idea di montare e smontare tetto e lunotto in base al tempo la rende più pratica ed utilizzabile anche in ambienti cittadini dove anche può avere un suo perchè (piccola, elettrica, alta...).
Ritratto di ziobell0
9 gennaio 2018 - 10:33
simpatica, ovviamente rivolta non ad un grandissimo pubblico ed utilizzabile per alcuni periodi dell'anno. Sarebbe bello noleggiarla in vacanza al mare.
Pagine