NEWS

La Citroën ha deciso: tornerà la 2CV

29 settembre 2012

Il direttore generale della Citroën Frederic Banzet ha dichiarato che l’anno prossimo inizierà la produzione di un nuovo modello che potrà essere identificato come l’erede della mitica 2CV. Sarà prodotta in Spagna e non sarà una “low cost”.

ALTRO RECUPERO - Dopo quello DS, la Citroën resusciterà anche il nome 2CV, che quanto a fascino non è da meno, sebbene per tutt’altre ragioni. Al salone di Parigi, il quotidiano economico francese La Tribune ha raccolto un’intervista a Frederic Banzet, direttore generale della Citroën, in cui il top manager francese ha comunicato l’avvenuta decisione della casa di produrre un nuovo modello “piccolo, semplice, moderno e dal prezzo abbordabile”. Una definizione che manca solo della famosa frase “che consenta al contadino di portare le uova al mercato” detta da André Lefebvre, a capo della Citroën negli Anni 30, quando chiese ai suoi progettisti di progettare un’auto super utilitaria che doveva poi essere la 2CV

Citroen c cactus 2007 06
 

SARÀ FATTA IN SPAGNA - Il manager ha anche comunicato che la produzione avverrà nello stabilimento Psa di Madrid, a partire dalla fine dell’anno prossimo; il che dovrebbe voler dire che le vendite cominceranno nel 2014. La scelta della Spagna è motivata per le forti differenze dei costi di produzione. Molto vaghi, e anche contraddittori, i riferimenti fatti da Banzet a proposito delle caratteristiche della vettura. “Discende dalla concept car C-Cactus (nelle foto), presentata al salone di Francoforte del 2007, ma la linea sarà diversa”. Il prezzo sarà contenuto, ma non sarà un modello “low cost”. Insomma, tutto e il contrario di tutto.

citroen_2cv.jpg
La "mitica" 2CV originale.

> I prezzi aggiornati delle Citroën

Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
29 settembre 2012 - 18:38
wow fantastico ci voleva questa mitica auto rispolverata in chiave moderna.
Ritratto di evilwithin
1 ottobre 2012 - 21:28
Innanzitutto hanno messo le immagini del concept sbagliato: deriverà dalla Revolt non dalla C-Cactus: http://www.motorionline.com/wp-content/uploads/2011/03/Citroen-REVOLTe_Concept.jpg ...e il pianale dovrebbere essere quello di C1. In secondo luogo: ci han rotto le scatole per anni con lo slogan "antiretrò" dando contro Mini e 500, e ora loro fanno lo stesso???? Se è vero, che coerenza... vedremo.
Ritratto di Claus90
1 ottobre 2012 - 22:22
hai ragione, però a loro importa vendere più che essere coerenti. saluti
Ritratto di manof71
29 settembre 2012 - 18:48
Un altro cesso che poi si lamenta che non riesce a rifilare a nessuno. Nooooooooo per piacere
Ritratto di mjmarvin95
29 settembre 2012 - 22:53
Hahahaha hai ragione!!!!
Ritratto di andreapr86
1 ottobre 2012 - 08:02
una delle auto piu brutte di sempre
Ritratto di nero zabriski
1 ottobre 2012 - 17:20
Continua l'operazione "suicidio" del gruppo PSA... Dopo le Suv Peugeot identiche alle Monovolume, il downsizing della 207 in un modello più' piccolo, l'ennesima Citroen C4 anonima, una batteria di giocattolini bimbominkiosi col nome DS che con la DS non c'azzecano nulla, una 508 anonima e già vista peggio di una Argenta e di una Skoda, una 1007 non capita da nessuno nemmeno da chi l'ha progettata... ecco il momento dell'ORRIDO! Ripescando nella storia del marchio francese ecco rinascere un nome storico la 2CV che viene appioppato ad una 4 porte cino-plasticosa con il muso di un Ippopotamo e il retro di mia Nonna Elena. Ma non sarà una Low Cost... non sanno nemmeno loro cosa' sarà... Nei programmi della casa transalpina sono altresì previsti la riproposizione di grandi successi del blasone: La nuova Citroen Visa (di materiali compositi ed innovativi ma che si aprirà spolo con l'apriscatole essendo derivata dalle confezioni esauste delle conserve Cirio) prevista anche nella versione spartana Axel (priva di ritromarcia e con i finestrini fissi ma senza ventilazione ma col profiumatore Arbre Magique compreso nel modico prezzo). Di sicuro sappiamo che non saranno delle Low Cost ma solo cessi... Grande attesa per la riproposizione della Simca 1000 che sarà lanciata il 2 novembre prossimo. Avrà il motore 50cc del Metropolis 3 ruote di serie e la 4^ optional, cambio variabile (in base al tempo e non in base alle versioni) che verrà prodotta con gli scarti della Dacia Lodgy nella fabbrica di Mbunga in Mauritania. Non sarà una low cost... Sarà proprio una macchina da pezzenti! Poi ci sarà il lancio mondiale della NUOVA TALBOT SAMBA (hip Hip Hurrà!) la nuova superrisparmiosa due volumi francese! Un motore solo, spacciato per ibrido perchè digerisce tutto (dalla Colza al gpl alla amtriciana) va piano e consuma un fottio, 3 marce + retro, tre stop di cui uno fulminato, e ben 2 colori: quello Bianco e quello No! Gli allestimenti sono 4: Il "P" che vuol dire Poveraccio che ha i coprisedili PièDePul Neri e Marroni della vecchia Citroen BX, seguto dall'allestimento "M" come Mediocre che prevede il finestrino a manovella e il fermo a matita, poi ci sarà l'allestimento "V" di Vendetta perchè chi lo sceglie si Vorrà Vendicare sui Dirigenti PSA e l'ultimo l'allestimento è il GTI Gran Turismo Imitazione. Sarà sempre la stessa Talbot Samba miserevole ma piena di lustrini e perline con un alettone immenso in polistirolo il colore Rosso i cerchi in finta lega e la marmitta fatta con i tubolari Innocienti ma, non sarà una LOW COST... Sarà solo vomitevole. Previste per l'anno prossimo: La Nuova Talbot Tagora, la Simca 1307 che pure chi ha avuto non ricorda con tanto piacere e, la Citroen Ami monoruota elettrica "Sola", dove Sola non vuol dire Solare ma proprio SOLA nel senso dialettico di FREGATURA...
Ritratto di desmofun
1 ottobre 2012 - 20:50
..posso anche non essere d'accordo con te su qualche punto, ma e' stato bellissimo leggere queste righe. Davvero!
Ritratto di etu62
3 ottobre 2012 - 18:56
Non ho avuto la fortuna di conoscere la suddetta Nonna, comunque il retro non mi dispiace :-)
Ritratto di DOME-V
2 ottobre 2012 - 23:27
ERANO VERAMENTE BELLE LE VECCHIE CITROEN. COSI' DISTRUGGONO I VECCHI MITI FRANCESI.
Pagine